JPEG 2000 dei DCP

Discussioni riguardanti il Cinema Digitale
Rispondi
lapro97
Messaggi: 16
Iscritto il: lun feb 13, 2023 4:23 pm

JPEG 2000 dei DCP

Messaggio da lapro97 »

Quale tipo di compressione?

Mathematically lossless (come ZIP, FLAC)
Visually lossless
Lossy

lapro97
Messaggi: 16
Iscritto il: lun feb 13, 2023 4:23 pm

Re: JPEG 2000 dei DCP

Messaggio da lapro97 »

Visually lossless. :(

Digital Cinema System Specification Version 1.4.3, page 18

2.1.1.4. Digital Cinema Package (DCP)

Once the DCDM is compressed, encrypted and packaged for distribution, it is considered to be the Digital Cinema Package or
DCP. This term is used to distinguish the package from the raw collection of files known as the DCDM. Shown below is a
typical flow for Digital Cinema. When the DCP arrives at the theater, it is eventually unpackaged, decrypted and
decompressed to create the DCDM*, where DCDM* image is visually indistinguishable from the original DCDM image.

DSM → DCDM → DCP → DCDM* → Image and Sound

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24440
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: JPEG 2000 dei DCP

Messaggio da Antonio Marcheselli »

Capisco che quello arrivi dalle DCI stesse ma secondo me c’è un po’ di confusione.
Il DCDM è il master dal quale viene creato il DCP. Tipicamente lossless - matematicamente - sotto forma di file TIFF.
Da lì viene creato il JPEG2000 che è lossy. Il massimo bitrate è 250Mbit/s. Qualche distribuzione usa sempre 250, altri usano una compressione dinamica.

Il punto però è che tutto questo è solo una indicazione. Nessuno ti viene di usare JPG come DCDM ad un frame rate a casaccio e fare una porcheria.
Però il DCP sarà sempre jpeg2000, da quello non si sfugge.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

lapro97
Messaggi: 16
Iscritto il: lun feb 13, 2023 4:23 pm

Re: JPEG 2000 dei DCP

Messaggio da lapro97 »

Ho fatto copia e incolla dalle specifiche DCI.
Comunque, visually lossless = lossy (dipende da chi guarda).
Non è certo mathematically lossless, come ZIP in ambito informatico, o FLAC in ambito audio.
Decomprimo, ottengo l'originale, bit-for-bit identical.
Un po' deluso da tutto ciò.

Da quello che ho capito DCDM* = DCP decriptato e decompresso.
Da non confondere con l'originale DCDM.

DCDM*

Acronym for Digital Cinema Distribution Master*. When the DCP is unpackaged, decrypted and decompressed, it is referred to as the DCDM*. The DCDM* is visually indistinguishable from the original DCDM.

Certo che potevano usare un altro nome!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24440
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: JPEG 2000 dei DCP

Messaggio da Antonio Marcheselli »

A mio avviso c’è molta confusione, c’è chi chiama le CPL DCP e così via.

Ma ti confermo che un DCDM - inteso quello che arriva da Hollywood allo studio di post produzione per la creazione del pacchetto finale che viene inviato ai cinema - è lossless, matematicamente.

Poi ti ripeto, c’è chi fa DCP da master estratti da YouTube 🙂
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Rispondi