come dare le dimissioni secondo il CCNL

Il contratto nazionale dello spettacolo, discussioni e proposte
FollettoSardo
Messaggi: 7
Iscritto il: dom mar 16, 2014 12:07 pm

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da FollettoSardo » dom mar 16, 2014 4:00 pm

nihil ha scritto:
FollettoSardo ha scritto: Io sono pienamente d'accordo con tutto quello che hai scritto. Non tutti riescono a farlo e non tutti possono permetterselo. Se tu riesci e puoi (che lo vuoi è chiaro) vai tranquillo per la tua strada. Vista la mia esperienza ti posso consigliare di dare un giro di telefono al sindacato di categoria e chiedere a loro. Qui da me sono stati gentili e mi hanno detto tutto quello che volevo sapere al telefono. Se vuoi il numero dell'ufficio che ho chiamato scrivimi in privato, penso che possano risponderti anche se sono lontani chilometri da te, non so dove vivi. Assicurati di avere sotto mano una busta paga con il livello di assunzione e/o il contratto che hai firmato.
Intanto, in bocca al lupo per tutto.
Io sono di Cagliari e ho tutto quello che serve. Sono iscritto al sindacato CGIL. Io voglio andare via con tutti i soldi che ho maturato in questi 3 anni, se è possibile. Purtroppo non avendo notizie certe sull'inizio del corso, ma solo date approssimative, non posso fare le cose alla cieca.
Sto rischiando già mollando un lavoro sicuro, non voglio rischiare anche di chiedere le dimissioni oggi e poi il 31 marzo magari il corso manco è iniziato.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24034
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom mar 16, 2014 4:23 pm

Cos'è il festival delle quotature integrali?

Non quotate messaggi interi!!

Io che vivo all'estero posso dire questo: i "corsi" lasciano il tempo che trovano. Se sei bravo a fare qualcosa, nessun problema. Se non lo sei, puoi avere tutte le certificazioni del mondo, ma lavoro non lo trovi. Che io sappia di cuochi Italiani ce ne sono a tonnellate: o sei uno di quelli speciali, oppure non credere che facendo 800 ore di corso ti si apra un mondo.

Detto questo, fai benissimo a smuoverti, ci mancherebbe.

Per il resto, siamo in un mondo libero: se non dai il preavviso, perdi il preavviso, mica possono costringerti ad andare a lavorare contro la tua volontà. Cioè: se dai il preavviso loro sono tenuti a tenerti a lavorare per il tempo del preavviso e a pagarti. Se decidi di andartene via prima, lo fai presente e - se non sbaglio - smettono di pagarti dal giorno in cui te ne vai ma non è che tu ci perda chissà cosa. Se vuoi, puoi anche andartene dall'oggi al domani, loro smettono di pagarti. Certo, non aiuta in fatto di referenze se qualcuno domandasse al tuo precedente datore di lavoro e sappi che, almeno in UK, se un giorno tu cercassi un lavoro partirebbe una lettera verso il tuo precedente datore di lavoro con una domanda piuttosto netta: "riassumerebbe il Sig. XYZ se potesse?: SI - NO".

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
nihil
Nuovo Utente
Messaggi: 91
Iscritto il: lun mar 14, 2005 10:02 am
Località: flood valley

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da nihil » dom mar 16, 2014 4:40 pm

Antonio Marcheselli ha scritto:Cos'è il festival delle quotature integrali?
Perdono. :aa:

Se smetti di lavorare e non fai il preavviso la legge prevede che il datore di lavoro possa TRATTENERTI i soldi di quei giorni di preavviso dalle ore che hai già lavorato, ergo ci perdi dei soldi. Quindi, salvo accordi col datore di lavoro (per iscritto, mi raccomando), il quale si impegna a non effettuare rivalsa per il mancato preavviso, questo è da farsi. Parlo per esperienza personale.

Per quanto riguarda i corsi, ovvio che non ti garantiscono assolutamente nulla. Ma secondo me lui se ne vuole andare e basta. Il corso è un inizio e un pretesto. Meglio fare scelte così a 26 anni che a 40, magari con figli vari...

Per il discorso lavoro sicuro... Mah, io ho un lavoro più o meno come il tuo, al minimo sindacale per 8/9 mesi l'anno, non lo considero un lavoro sicuro. Sì, ho delle certezze: la certezza di non poter accedere a un mutuo, di non potermi permettere un affitto senza parlare di fare famiglia, cambiare la macchina o andare in vacanza in hotel. Le certezze sono importanti nella vita. :D
Sic semper tyrannis

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24034
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom mar 16, 2014 8:19 pm

Non intendo certo dire che a 26 anni si debba rimanere sul sicuro, ci mancherebbe. Solo che 'là fuori' non è così semplice e un corso di cucina da 800 ore non ti cambia la vita. Lo dico unicamente per evitare che tra x mesi ci si ritrovi senza un lavoro e in difficoltà ad arrivare a fine mese.

Ok per il preavviso, quanto è nel tuo caso Folletto?
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FollettoSardo
Messaggi: 7
Iscritto il: dom mar 16, 2014 12:07 pm

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da FollettoSardo » dom mar 16, 2014 11:39 pm

Grazie ragazzi delle risposte,
il preavviso per il mio caso sarebbe 15 giorni. Se io consegno le dimissione per esempio il 20 marzo per andare via il 31 marzo, mi tolgono tanti soldi fino ad arrivare al 15 aprile o fino ad arrivare al 31 marzo quindi i 4 giorni precedenti alla data in cui avrei dovuto chiederla (16marzo). Non so se sono stato chiaro.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24034
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun mar 17, 2014 12:26 am

L'alternativa è NON dare le dimmissioni e andare via dall'oggi al domani: ti levano 15gg di stipendio. Non è bello, ma è un'alternativa. D'altro canto se un datore di lavoro assume una persona al minimo sindacale non è che possa aspettarsi chissà quali sacrifici ;)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FollettoSardo
Messaggi: 7
Iscritto il: dom mar 16, 2014 12:07 pm

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da FollettoSardo » lun mar 17, 2014 9:28 am

in che senso? Non presentarsi a lavoro? Se è così, no non mi piace per nulla.. non è da me.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24034
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun mar 17, 2014 10:09 am

nel senso che vai dal tuo datore di lavoro e gli dici che quello è il tuo ultimo giorno di lavoro.
Lo so che non è bello - e probabilmente io non lo farei mai - ma se non ti vengono incontro e ti pagano il minimo sindacale non la vedo come una cosa così sbagliata!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FollettoSardo
Messaggi: 7
Iscritto il: dom mar 16, 2014 12:07 pm

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da FollettoSardo » lun mar 17, 2014 11:17 am

Appena ho notizie parlerò con il datore di lavoro. Vedo che mi dice. Purtroppo il fatto è questo, essendo una multisala con decine di cinema in tutta Italia, loro devono fare affidamento a Roma, diciamo a chi sta più in alto.

Avatar utente
nihil
Nuovo Utente
Messaggi: 91
Iscritto il: lun mar 14, 2005 10:02 am
Località: flood valley

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da nihil » lun mar 17, 2014 12:07 pm

Si, le cose sono 3: uno, vi mettete d'accordo e pace fatta; due, tu fai il preavviso che devi fare, tre, te ne vai immediatamente e ti possono trattenere il mancato preavviso.
Ora, secondo il mio umile punto di vista si meriterebbero di perdere un cineoperatore senza preavviso.
Purtroppo però, la cosa migliore è sempre mettersi d'accordo prima e fare due righe scritte e lasciarsi senza rancori o cose in sospeso.
Pensa che il mio datore di lavoro, dopo una litigata, mi ha fatto scrivere dall'avvocato (la cosa fu abbastanza patetica, tanto che lavoro ancora lì). Ora, chissà che cosa si inventerebbe se mi licenziassi in tronco, magari mi farebbe risarcire un fantomatico danno provocato alla programmazione dalla mia assenza. Dato che non voglio problemi, credo che cercherei la strada più tranquilla per entrambi. Ci si mette d'accordo e magari invece di 15 gg, finisci la settimana o il mese, che ne so.
La cosa importante da ricordare è sempre che verba volant, scripta manent.
Sic semper tyrannis

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24034
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun mar 17, 2014 12:25 pm

ricordati che hai i tuoi diritti, non farti mettere paura, specialmente per il minimo sindacale!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FollettoSardo
Messaggi: 7
Iscritto il: dom mar 16, 2014 12:07 pm

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da FollettoSardo » lun mar 17, 2014 4:08 pm

quali sarebbero i miei diritti? ti assicuro che paura non ne ho :)

Avatar utente
nihil
Nuovo Utente
Messaggi: 91
Iscritto il: lun mar 14, 2005 10:02 am
Località: flood valley

Re: come dare le dimissioni secondo il CCNL

Messaggio da nihil » lun mar 17, 2014 5:58 pm

Grande! È questo il piglio che ci vuole!
Sic semper tyrannis

Rispondi