Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Il contratto nazionale dello spettacolo, discussioni e proposte
Avatar utente
tony bk
Nuovo Utente
Messaggi: 54
Iscritto il: mar apr 05, 2005 12:24 am
Località: Sicilia

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da tony bk » gio feb 07, 2008 1:06 pm

ciao a tutti non vi fate il sangue marcio tanto ormai lo sappiamo come funziona la nostra bella italia. figli di sindacalisti nipoti di vice prefetti assunti che non anno mai lavorato in un multiplex, a discapito di gente che viene dal basso , ma che e professionalmente valida. i su descritti sono i primi a lisciare la coda ai datori di lavoro, li vogliamo chiamare lec.... questi sono il cancro da estirpare nel nostro settore diversamente amici miei e solo tempo perso.un saluto a tutti da tony

DeMolay
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 18, 2007 11:58 am
Località: Sardegna

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da DeMolay » gio feb 07, 2008 3:58 pm

Caro Antonio, non voglio essere polemico, ma mi vedo costretto a farti notare una cosa:
Non è passato molto tempo da quando qualcuno di noi se la prendeva con delle iniziative di alcuni direttori alquanto fuori di testa e di ogni logica di buon senso, e tu ci bannavi dal sito solo perchè della stessa azienda. Forse in qualità di moderatore avresti dovuto farlo tutto al più per eventuali toni offensivi, invece sappiamo bene che era per evitare domamde imbarazzanti.....
Non avrei mai tirato fuori questo argomento, ma visto che parli di pensare ognuno al suo giardinetto.........!!!!!!
Comunque la desolazione più grande è vedere che non si riesce nemmeno a fare un c***o di sciopero!!!!
A parlare siamo buoni tutti!!!!

diabolik
Messaggi: 33
Iscritto il: mer lug 18, 2007 1:05 am
Località: Puglia

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da diabolik » gio feb 07, 2008 7:58 pm

Diabolik, sei nuovamente sospeso, stavolta per sempre.

Il forum è sotto la mia responsabilità e affermazioni pesanti come quella che hai fatto - condivisibile o meno - ricadono sotto la MIA responsabilità. E questo non è il forum adatto per scrivere cose del genere.

Come minimo avresti dovuto firmarti con nome e cognome.

Antonio

Tuttle
Messaggi: 7
Iscritto il: gio dic 20, 2007 2:58 pm
Località: Liguria

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Tuttle » gio feb 07, 2008 9:47 pm

Messaggio inserito da DeMolay

durante uno sciopero ufficiale e fatto con tutti i crismi, mi pare di ricordare che gli scioperanti non possono essere sostituiti, per legge.
Quel che dici è in parte vero, non è infatti possibile sostituire lavoratori in stato di sciopero con altro personale esterno.
Ma nulla vieta ad un imprenditore di prendere un non scioperante e metterlo a fare il lavoro dell'assente, purchè dotato di tutte le qualifiche del caso.

C'è però da dire che nel caso dei proiezionisti un qualsiasi parvenu difficilmente ha la professionalità di un operatore fatto e finito e che , dicamocelo, le cabine sono un pò come le donne, ognuna ha i suoi vizi e le sue particolarità e bisogna sapere come prenderle.

Detto questo se facciamo sciopero a cavallo dei giorni di cambio film avendo l'accortezza di lasciare le cabine con i film in uscita smontati e quelli nuovi ancora da fare, voglio vedere se il direttore col patentino o chi per esso riesce a combinare qualcosa di decente.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio feb 07, 2008 11:12 pm

DeMolay

Parti dai presupposti sbagliati, quello che dici non è corretto. L'argomento è stato sviscerato a fondo a suo tempo e non credo che sia il caso di parlarne nuovamente. Se sei convinto di quello che hai scritto, pazienza. Le mie osservazioni, e quelle di tutti gli altri, sono sempre accessibili.

Fine dell'OT.

Ciao
A

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

DeMolay
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 18, 2007 11:58 am
Località: Sardegna

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da DeMolay » ven feb 08, 2008 12:05 am

Ok, evitiamo di riparlarne, soprattutto qui che è un argomanto totalmente diverso, sono d'accordo con te.
Resta comunque il fatto, che come hai detto tu, ognuno pensa al proprio giardinetto....

DeMolay
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 18, 2007 11:58 am
Località: Sardegna

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da DeMolay » ven feb 08, 2008 12:10 am

Caro tuttle, finalmente vedo spirito costruttivo.
Non so lì da te, ma da noi ormai il giovedì e il venerdi sono dei veri e propri tour de force (anche se negli altri giorni chi ci vede per 5 minuti dice che non facciamo un c***o), quindi vorrei vedere anch'io quale bravo direttorino diligente si sappia sbrogliare tutti i capricci di capoccioni, distribuzioni, agenzie pubblicitarie varie!!!!
Son proprio d'accordo con te, dovremmo SCIOPERARE proprio in quei giorni lì, magari per settimane di fila finchè non si risolve qualcosa...... altro che giorno di Natale!!!
Saluti

faustoplex
Nuovo Utente
Messaggi: 86
Iscritto il: mar apr 25, 2006 1:27 am
Località: Liguria

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da faustoplex » ven feb 08, 2008 2:46 am

250 euro ovviamente è una cifra che va messa in un contesto. Si parla del prossimo biennio, con un tasso di inflazione probabilmente al 3%, più un bello scarto rispetto ai metalmeccanici da colmare possibilmente in tempi non biblici. Non si possono prendere 850 euro al mese. Quindi 250 euro sono pochi.
Nel 1980 la casa di mio zio costava 20 dei suoi stipendi. Oggi costa 200 volte la pensione che prende, nominalmente pari a 3.5 volte lo stipendio del 1980.
Siamo largamente fuori di melone, siamo arrivati a credere normali o "elevati" prezzi che sono semplicemente assurdi e al di fuori della grazia di Dio.
I sindacati puntano molto sulla contrattazione regionale. Apriamo o proseguiamo una discussione in merito? In Liguria il contratto è scaduto da 7 anni... Cercherei di buttare giù una piattaforma, ma mi cautelerei fin d'ora atraverso la costituzione di associazioni rappresentanti autonome in grado di non firmare un accordo sconveniente.
Per quanto riguarda gli scioperi, il problema dei determinati ci sarà sempre: se scioperano non vengono confermati (siamo sicuri?), altrimenti non vengono confermati lo stesso (diventerebbero indeterminati, il che è assurdo!).

"Una volta accolto in noi, il male non chiede più che gli si creda" Franz Kafka

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Antonio Marcheselli » ven feb 08, 2008 2:24 pm

Son proprio d'accordo con te, dovremmo SCIOPERARE proprio in quei giorni lì, magari per settimane di fila finchè non si risolve qualcosa...... altro che giorno di Natale!!!
Saluti
Casualmente l'origine di questa idea era mia, visto che penso solo al mio giardinetto!!

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

DeMolay
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 18, 2007 11:58 am
Località: Sardegna

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da DeMolay » ven feb 08, 2008 11:42 pm

;););););););)

Dai, non te la prendere, l'importante è essere uniti

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Antonio Marcheselli » sab feb 09, 2008 11:53 am

Mica me la prendo. Visto che son sempre il bischero della situazione ho puntualizzato!

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

DeMolay
Messaggi: 27
Iscritto il: mar dic 18, 2007 11:58 am
Località: Sardegna

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da DeMolay » sab feb 09, 2008 2:43 pm

Comunque a parte tutto, non lasciamo cadere questa situazione.
D'accordo che ora senza governo non ha neanche senso prendere iniziative, però dopo il voto, a prescindere da quale cacca vince (passatemi il termine), iniziamo a farci sentire.
Innanzitutto devono aumentarci la PAGA BASE, perchè è inutile parlare di rinnovi contrattuali su minimi tabellari così ridicoli.
Poi facciamo portare questo benedetto orario notturno alle 22 come in tutti i settori, e poi tutto il resto.
In questo lavoro si inizia spesso da ragazzini, ma ormai molti di noi sono grandi, magari con famiglia. Dobbiamo vivere in condizioni decenti!!!!!
Lo so che ho detto banalità, ma meglio ripeterle all'infinito che lasciarle cadere in dimenticatoio.
Ciao e buon lavoro a tutta la bella Italia8)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Antonio Marcheselli » sab feb 09, 2008 7:59 pm

Il termine te lo passo volentieri, purtroppo.

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

sirilli
Utente 8mm
Messaggi: 139
Iscritto il: mer nov 22, 2006 3:15 pm

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da sirilli » dom feb 10, 2008 7:33 pm

Marcheselli
Finché non capiremo, tutti noi, che dobbiamo esigere professionalità, nessun azienda si sentirà in dovere di richiederla ai propri dipendenti; e quindi chiunque potrà fare qualunque cosa.
Le "nostre" aziende non vogliono professionalità (almeno un minimo), vogliono risparmiare più soldi possibili. E come dite voi se ne sbatterebbero dello sciopero perchè troverebbero altra gente a premere un pulsante e via dicendo, come avete già scritto voi.
Marcheselli
gia' e' tanto che il cliente abbia detto "gonfie e deformate" e non abbia pensato "ah! stanno proiettandolo in 16/9!!!!", ma chissa' quanti lo avranno pensato, visto che, grazie ai negozi di hifi e di ipermercati, con commessi formati a scappare via, che mettono in mostra i bellissimi televisori schermo piatto al plasma che ti fanno anche il caffe' sintonizzati su emittenti 4/3 e settati in 16/9, oramai l'italiano medio e' convinto che il 16/9 sia "quello che deforma le immagini", anziche "il modo migliore per vedere un film panoramico".
Cosa dici Marcheselli? Come proiezionista lo sai benissimo che la maggioranza dei film non sono in 1,77:1. Poi la TELEVISIONE è 4:3. Viene trasmessa a 720x576 (o altre risoluzioni più basse ma sempre 4:3). Per trasmettere correttamente (con adattamento obbligatorio in 16:9 visto che il film non lo è) dovrebbero trasmetterlo con l'img schiacciata in modo che allargato ai 16:9 prendesse le giusti proporzioni. Ma giustamente non lo fanno, non possono farlo con tutti i televisori 4:3 che ci sono (e tutte le cose 4:3 create).

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom feb 10, 2008 8:39 pm

Mica l'ho scritto io e comunque sei OT

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

Avatar utente
Tipatiz
La vera creatrice del Sito!
Messaggi: 161
Iscritto il: gio mag 09, 2002 4:41 pm
Località: Emilia Romagna

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Tipatiz » ven feb 15, 2008 2:04 pm

Hello, m'inserisco.
Da noi il sindacalista che ci ha fatto firmare per il rinnovo contratto sembrava molto convinto di quale grande conquista fosse!
In fondo, diceva, il settore cinema non naviga in belle acque, bisogna capire che non si possono pretendere più soldi di così, che era già un grosso sforzo per le aziende...
Del resto si sa, diceva, che le major sono in crisi, che i multiplex sono il mezzo che hanno per tirare su i soldi per fare i film... (mah, questa era la prima volta che la sentivo).

Ho chiesto che fine avesse fatto la proposta di fare scattare prima le tariffe per maggiorazione notturna (l'avevo letto qui che era stata bttata sul tavolo), e si è quasi scandalizzato, come se fosse una mia idea: ah, ma bisogna pensare che per un cinema è NORMALE stare aperto fino a tardi, lavorare il sabato, la domenica...

Allora, ho detto, (anche un po' per provocarlo, forse), visto che comunque, con i cambi trailers, le manutenzioni, la pubblicità da cambiare etc. aumenta in modo considerevole l'impegno mattutino, pechè non pensare a maggiorazioni mattutine??

La risposta, da non crederci: ma non sapete che sta per arrivare il digitale? che tutte queste cose che fate di mattina non ci saranno più??

Vi risparmio altre cose, come quella che, in fondo, le contrattazioni non si possono fare perchè "loro" sono stati furbi e hanno creato l'ANEM, come se questo giustificasse l'impossibilità di fare qualsiasi discorso.

Mah
byez




Elena - Uci Bologna

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Antonio Marcheselli » ven feb 15, 2008 2:08 pm

Evidentemente si sono passati le risposte.

A me questa storia dei multiplex che vanno male fa imbufalire. Continuano a costruirne e vanno male? Ma si vergognino.

Prendono una o due catene che sono sull'orlo del fallimento - per gestioni allucinanti - e con questo vogliono convincerci???

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

faustoplex
Nuovo Utente
Messaggi: 86
Iscritto il: mar apr 25, 2006 1:27 am
Località: Liguria

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da faustoplex » ven feb 15, 2008 10:00 pm

Il problema ANEM si risolve con uno sciopero dedicato.
Il settore piange crisi (o piange pessimi manager), ma gli incassi aumentano, o almeno così è in numerose realtà territoriali. Bisogna introdurre una voce retributiva nel c.c.R.l. che tenga conto della maggiore produttività. Se l'ANEM non è d'accordo, non firmi. Noi, in cambio, teniamo i cinema chiusi.
AMEN!

"Una volta accolto in noi, il male non chiede più che gli si creda" Franz Kafka

Avatar utente
Tipatiz
La vera creatrice del Sito!
Messaggi: 161
Iscritto il: gio mag 09, 2002 4:41 pm
Località: Emilia Romagna

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da Tipatiz » sab feb 16, 2008 4:55 pm

Lui, il sindacalista, dice che non è facile stabilire dei parametri di produttività per i vari settori dei cinema (maschere, proiez, cassiere etc) su cui basare delle percentuali di "premio produzione", magari in contrattazione di II livello.

Per la serie, cosa altro vorresti chiedere a questi poveretti dei tuoi datori di lavoro?

Nel nuovo contratto firmato, ci ha spiegato, le grandi conquiste ottenute sono venute in cambio "solo" della clausola secondo cui i non meglio precisati "part time con clausola di flessibilità" possono vedersi cambiato l'orario di lavoro 2 giorni prima senza potersi rifiutare, se l'azienda ha esigenze.
A me questo sembra profondamente incivile.
E anche in vista dell'eventuale contrattazione sul premio di produzione, l'unca m0oneta di scambio che come dipendenti potremmo avere, sempre secondo lui, è dare una maggiore disponibilità alla flessibilità.

che ne pensate? So che in alcuni contesti la flessibilità è già una realtà, ma io potrei impazzire se fossi OBBLIGATA a rinunciare o cambiare i miei impegni sapendolo solo 2 giorni prima. Non obietto ad andare incontro all'azienda se ci sono dei problemi, ma è diverso essere soggetti a quasta sorta di strapotere sulla propria vita privata.

byez

Elena - Uci Bologna

giorgio
Utente 35mm
Messaggi: 293
Iscritto il: mer set 25, 2002 12:13 am
Località: Italy

Rinnovo contrattuale 2006/2007 - Battute Finali

Messaggio da giorgio » sab feb 16, 2008 6:35 pm

eccomi di ritorno dopo pesanti problemi di salute...

il nostro lavoro si svolge piu' che altro di notte, sabato, domenica e festivi in genere???
e che significa???
ci sono persone che lavorano negli altiforni, a contatto di sostanze venefiche... allora non deve essergli riconosciuto il rischio perche' il loro lavoro e' cosi???
ma fateci il piacere!!!
a CHIUNQUE, in ogni lavoro, e' riconosciuta la maggiorazione notturna e quella festiva!!!
nessuno ha saputo ribattere che a fine anni 80, addirittura Papa Giovanni Paolo II "mise bocca" nel mondo del lavoro, asserendo che a chi lavora "nel giorno del Signore" dovrebbe essere riconosciuto qualcosa in piu'???
Stranamente i sindacati e i datori di lavoro recepirono il messaggio, e agirono di conseguenza...
per carita', si tratto' di un misero 10% di maggiorazione, nel caso del ccn dello spettacolo, ma sarebbe stato un buon punto di partenza per arrivare piu'avanti possibile qualora ci fossero stati sindacati degli di questo nome...
invece no!
lancio una provocazione ai datori di lavoro (avrebbero dovuto dire cose del genere i sindacalisti ma...)
a me il contratto (parlando di percentuali di maggiorazion per festivi, notturni e straordinari vari) va bene cosi, a patto che mi venga RADDOPPIATO il dato base.
rinuncio a chiedere che mi venga aumentato tutto il resto. MA RADDOPPIAMI IL DATO BASE!!! In quel caso sto zitto!!!

negli ultimi anni ci siamo visti strappare tutto quello che e' stato conquistato da decenni di lotte sindacali...
e i nostri datori di lavoro???
ultimamente lodano e lodano il cinema digitale...
la qualita' superiore, l'audio non compresso...
pero' nel frattempo, quello che realmente pensano, i veri conti che fanno, sono relativi a quanto risparmieranno per tutto il circuito comprando tot videoproiettori 2k (ma secondo me per loro va bene anche un FullHD), visto che poi licenzieranno tutti i proiezionisti, dato che "per premere il pulsante play e far partire il film, basta anche la cassiera" e "basta un solo tecnico in ambito regionale"(letto su "il giornale dello spettacolo" di qualche anno fa).
Prevedo anche altro: anziche licenziare personale, i datori di lavoro dimezzeranno lo stipendio a tutti, li metteranno a pulire cessi, pur di mantenere il lavoro di questi dipendenti!
I sindacati dopo tutto cio', si faranno belli dicendo che "hanno salvato il posto di lavoro di tot persone" e, parlando della retribuzione dimezzata "non era possibile fare di meglio", lodando nel contempo la magnanimita' di questi loschi figuri (i datori di lavoro), che, sprezzanti delle sicure perdite, hanno deciso (e sia ben detto GRAZIE ai sindacati) di non licenziare il personale...

secondo me, senza una lotta che vada a colpire bene nel segno, sganciandosi dai sindacati (magari formandone uno nuovo adatto allo scopo), i datori di lavoro continueranno a "traccheggiare" aspettando il tanto sognato (da loro) momento in cui TUTTE (o quasi) le sale diventeranno digitali. a quel punto vedrete se non andra' come da me paventato...
bisogna fare qualcosa prima.
________________________________________________

Sirilli, quello che attribuisci ad antonio l'ho detto io in una risposta a lui.
il mio discorso era dal punto di vista del fruitore medio, quello che e' convinto che il 16/9 sia "il televisore che incicciottisce le persone", poiche nei centri commerciali sono tutti settati in maniera di "allargare" l'immagine 4/3 (basterebbe mettere un dvd nativo 16/9 per vederlo nel formato corretto... oddio alle volte ho visto immagini da dvd 16/9 da originale 2,35:1 "allargati", quindi ridotti ad una fettuccia di pochi cm, con le immagini ugualmente deformate...)
dicevo, mi mettevo nei panni del fruitore medio, pensando a quello che poteva passargli per la testa, asserendo che, cmq, persone abituate in questo modo, non vedrebbero certamente il proiettare un film, girato in flat, con l'ottica anamorfica come un errore (quale realmente e').

per i formati (su cui credo di essere minimamente ferrato), sia cinematografici che televisivi, parliamone altrove...
scusate l'OT

___________________________________________________

Anto', non voglio infierire, ma il tuo giardinetto lo curavi, eccome! abbiamo discusso piu' volte, in questo senso...
ma non importa: sono contento che alla fine hai allargato la tua vista all'orto comune, dove tutti (TUTTI, TUTTI, E NEL TUTTI MI CI METTO ANCHE IO, che ho un altro CCN) dobbiamo darci da fare perche' meglio lo curiamo, piu' piantiamo semi, piu' c'e' la possibilita' che domani riusciamo a mangiare decentemente, e non solo, ma che ci venga anche riconosciuto che questo orto lo lavoriamo bene, e non vogliamo contadini improvvisati che riempiono di cacca l'orto con la scusa di concimarlo, e poi denigrano il nostro orto dicendo che e' pieno di cacca e non siamo buoni a curarcelo...

Rispondi