è cominciata la discussione sul contratto

Il contratto nazionale dello spettacolo, discussioni e proposte
uomocinema
Nuovo Utente
Messaggi: 69
Iscritto il: dom mag 12, 2002 3:40 am
Località: Lazio

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da uomocinema » mar mag 14, 2002 12:41 am

è venuto il momento di far sentire la vostra voce.esprimete le vostre sofferenze.ricordate una cosa però:il nostro lavoro è regolato a livello normativo dal ccnl, mentre per quanto riguarda la parte economica, oltre alla base contrattuale ,ci sono gli accordi aziendali ,che regolano le competenze tipo :montaggi film,manutenzione,ed altro ancora.buon lavoro,e fatevi sentire.vincenzo(roma)

andrea
Nuovo Utente
Messaggi: 82
Iscritto il: gio mag 09, 2002 11:18 pm
Località: Italy

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da andrea » mar mag 14, 2002 6:43 pm

Dunque, ho chiesto al sindacato come si procede per il rinnovo del contratto. Mi hanno detto che le "nuove proposte" (chiamiamole così) vengono raccolte dai direttivi provinciali, regionali e poi passate a livello nazionale a Roma dove si terranno gli incontri con le controparti.

La persona con cui ho parlato mi terrà informato sulle novità future, quindi invito tutti a prendere contatti con qualche sindacato anche per far sentire che ci siamo e vogliamo dire la nostra.

Se qui raccogliamo un po' di idee ognuno poi le puo' utilizzare come proposte a livello locale (non è la stessa cosa se una cosa la chiedono in 1000 o 1 solo, giusto?).

Ora vi metto al corrente del regime orario che inizieremo qui a Cinecity di Mantova a partire da luglio. A quanto detto dal funzionario Agis presente all'incontro siamo stati gli unici a fare una richiesta simile: praticamente abbiamo rinunciato alla flessibilità per avere un regime orario "normale" cioè con straordinari pagati mensilmente (dopo l'ottava ora giornaliera) e tutte la gamma di magiorazioni previste dal contratto (straordinario diurno, manutenzione ecc..).
Per contro, in caso non vengano raggiunte le 173 ore, le ore mancanti verranno prese da permessi, R.O.L oppure ferie a discrezione del lavoratore. I turni verranno sicuramente rivisti e fatti in modo da non sforare...
Tra un anno la verifica.

Ciao
Andrea

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24298
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio mag 16, 2002 1:32 am

Io non lavorando in un multisala non mi rendo conto di come vadano esattamente le cose. So che la situazione è molto diversa a seconda delle gestioni.
Certamente devono essere messi dei paletti che attualmente non sono presenti e devono essere messi nel contratto nazionale invece di delegare il tutto ad antipatiche e spesso infruttuose discussioni direzione-personale-sindacati...
Ciao

Antonio Marcheselli

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da stivmen » ven mag 17, 2002 1:52 pm

nel vecchio forum avevo fatto delle proposte
1 consegna dei film il giorno prima di inizio proiezione specialmente nei multiplex o muultisale
2 orario notturno perchè deve iniziare alla una di notte?
3 sicurezza nelle cabine
4 livello del capo cabina almeno a quello di vice direttore(la maggior parte dei vice non sa neanche dov'è la cabina)
5 compiti precisi degli operatori nei multiplex
6 la manuntenzione degli apparati si fà al mattino
7 smontaggio film forse non si ricordano che ha smontare i film ci vuole il suo tempo
saluti stefano milano

andrea
Nuovo Utente
Messaggi: 82
Iscritto il: gio mag 09, 2002 11:18 pm
Località: Italy

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da andrea » ven mag 17, 2002 6:27 pm

>1 consegna dei film il giorno prima di inizio proiezione
>specialmente nei multiplex o muultisale
Mi sembra faccia parte del rapporto esercenti-distributori (o magazzini-corrieri?) e difficilmente inseribile in un contratto.

>2 orario notturno perchè deve iniziare alla una di notte?
...quando di massima le proiezioni sono già finite? Sugli orari come sulle maggiorazioni credo che il contratto sia da rivedere completamente...

>3 sicurezza nelle cabine
Spiega meglio cosa intendi...

>4 livello del capo cabina almeno a quello di vice direttore
>(la maggior parte dei vice non sa neanche dov'è la cabina)
Da quello che ho letto nel forum, con le multisale stanno venendo fuori delle figure manageriali che non sanno nulla e questo è ridicolo, dovrebbero avere una formazione minima "verticale": dalla cabina alla cassa... Credo anche che uno dei problemi sia la graduale sparizione degli esercenti "puri"...

>5 compiti precisi degli operatori nei multiplex
Non sarà una novità che in certi multiplex "tutti facciano tutto": ma è giusto, allora tutti con il patentino? E la professionalità? Ognuno deve fare quello per cui è stato assunto: le zone insomma devono essere coperte (cassa, bar, sale, cabina) ognuna col proprio personale "di settore", poi se capita l'eccezione nessuno dice nulla. No?

>6 la manuntenzione degli apparati si fà al mattino
...e pagata secondo contratto, con la maggiorazione. Da noi la fanno al mattino, gli altri?

>7 smontaggio film forse non si ricordano che a smontare
>i film ci vuole il suo tempo
I miei colleghi smontano dai piatti in bobina all'ultima proiezione, cosi' stanno (circa) nei tempi di chiusura della multisala. Però ci si è accordati con il titolare per l'interruzione 1° e 2° tempo (solo di quella proiezione ovviamente). L'alternativa è o il notturno o la mattina...

Ciao
Andrea

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da stivmen » sab mag 18, 2002 2:48 pm

1 se si inserisce nel contratto che i film devono essere montati il giorno prima si arrangino loro tantè vero che guerre stellari è arrivato al martedì
2 ok rivedere le percentuali
3 si applicano le varie norme vedi 626 mei multiplex
4 l'unico problema che hanno i nostri manager è che non sanno niente di proiezione riescono forse a capire quando manca l'audio perchè avvisato dal pubblico
5 penso che in un multiplex gli operatori o sono tanti per cui fanno anche altre mansioni o se sono giusti forse non fanno neanche le ferie (il multiplex non chiude 40 giorni e far fare 40 giorni di ferie ad ogni operatore ci vuole il suo tempo)
6 noi la facciamo al mattino quando non ci capita in mattinee e siamo pagati normale rientra nelle nostre ore settimanali
7 è capitato anche di smontare 8 film nelle stessa sera se vuoi dare una mano al collega gli fai un favore se sei in lite fai il tuo orario e vai a casa alla fine del tuo lavoro a che ora finisce ?
ciao stefano

andrea
Nuovo Utente
Messaggi: 82
Iscritto il: gio mag 09, 2002 11:18 pm
Località: Italy

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da andrea » sab mag 18, 2002 3:46 pm

Quanti operatori devono esserci in cabina (annosa questione)? Dipende dal lavoro che c'e' da fare: c'e' la pubblicità (ogni 15 gg), ci sono i trailer (da cambiare tutte le setimane) e poi i film 2-3 nuove uscite alla settimana e poi le doppie programmazioni, gli spostamenti di sala ecc...
Abbiamo sette sale, sei con i piatti e 1 con due proiettori con le bobine i miei colleghi operatori sono tre che si turnano ma ci stanno dentro giusti giusti... Adesso poi con l'estate "lunga", non c'e' nemmeno quella per tirare fiato (in più facciamo la rassegna delle seconde visioni e sai cosa vuol dire: un film ogni 2-3 giorni...).
E il nostro titolare, con i suoi colleghi dice che abbiamo un basso tasso di fermi sala, mentre con noi "la cabina ha troppo personale"!!!!

Ciao
Andrea-Mantova

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da stivmen » sab mag 18, 2002 4:06 pm

beato te la mia ha 14 tutte con i piatti sale 4 operatori compreso io capo cabina e la cassiera turnante che viene solo al sabato fino alle 21 per cui oltre a fare l'operatore devo fare anche il controllo del lavoro dai più gravosi vedi cambio lampade (non ti aspettare che prima che arrivano le lampade passa qualche mese per sicurezza ho il cambio fino a metà luglio più le lampade di scorta e poi devo fare l'ordine per i prossimi sei mesi le lampade da 6000 800 ore e poi via ordini superiori) l'unico piacere di questa estate sarà la chiusura a turnazione di tre sale per la pulizia di fondo 14 sale in 45 giorni
ciao stefano

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24298
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da Antonio Marcheselli » sab mag 18, 2002 9:01 pm

Ciao

Il mio intervento e' poco significativo, lavorando in una monosala. Ma sento particolarmente il problema in quanto non ci vorra' molto prima che anche la mia monosala vada a gambe all'aria e mi ritrovi a vendere patatine in un multiplex... :)

Sulla consegna delle pellicole io sinceramente non credo che il laboratorio finisca di stampare le copie il mercoledi' in modo che il giovedi' siano in mano nostra... Sapevo che era una questione di pirateria. Quindi se noi ci impuntiamo che vogliamo le copie almeno il martedi' io credo che non sia una cosa irraggiungibile...
Al limite ci potrebbe essere una persona che si prende carico di custodire le copie fino al giorno della proiezione.

Andrea, come fanno i tuoi colleghi a smontare da piatto in bobina durante la proiezione?

Stefano,

Su Film-Tech lessi di un operatore al quale fu chiesto di smontare un film per essere trasportato in un altro complesso della stessa catena. Quando l'operatore di turno si presento' alla direttrice spiegando che non aveva abbastanza tempo per farlo, questa rispose:
" Che ci vuole, mettilo in una busta e mandalo per posta".
Fu cosi' che la direttrice scopri' l'esistenza della pellicola. :)

Ciao

Antonio Marcheselli

andrea
Nuovo Utente
Messaggi: 82
Iscritto il: gio mag 09, 2002 11:18 pm
Località: Italy

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da andrea » dom mag 19, 2002 4:09 pm

>come fanno i tuoi colleghi a smontare da piatto
>in bobina durante la proiezione?

Sai che il normale svolgimento del film è da un piatto all'altro, in questo caso il film viene raccolto sulla bobina inferiore, il 1° tempo, viene staccato e cambiata la bobina.
Intanto che va il 2° tempo smontano il 1° tempo nelle varie parti.

Ciao
Andrea-Mantova

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da stivmen » dom mag 19, 2002 6:59 pm

noi stacchiamo l'anello e ne mettiamo un'altro
con le bobine da 1800 sui cinemeccanica 7040 crischi di lasciarci le dita
stefano

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24298
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom mag 19, 2002 9:02 pm

Andrea,

Ah, ecco. Pensavo invece che utilizzaste il metodo di alcuni miei colleghi che smontano il film mentre va, semplicemente cambiando bobina sotto al proiettore ad ogni parte. peccato che intanto che cambi bobina il film va tutto per terra... :(

Ciao

Antonio Marcheselli

plbss
Messaggi: 24
Iscritto il: dom mag 12, 2002 2:48 am
Località: Italy

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da plbss » lun mag 20, 2002 12:38 am

E la professionalità?
Dovrebbe essere il minimo equiparare il capo cabina (o responsabile tecnico) ad un vice direttore. Dovrebbe aver diritto di parola durante le riunioni mamageriali, e soprattutto dovrebbe essere qualificato per poter mandare avanti la cabina da vero responsabile
Purtroppo la filosofia di certi gruppi è quella di mettere in cabina degli "schavi mettitori in macchina" e basta.
Nel contratto dovrebbe esserci anche una clausola che riguarda la formazione del personale di cabina:
Un tirocinio prima diprendere il patentino
e dei corsi di aggiornamento una volta preso il patentino
corsi seri però!
Il capo Operatore dovrebbe selezionare il personale tecnico
e dovrebbe esere una figura veramente responsabile (ho visto troppi "Capo Operatore" solo di nome e poco di fatto) capace d'insegnare il lavoro e per questo retribuito e dovrebbe avere la possibilità di seguire corsi d'aggiornamento (recentemente quello della Dolby sul CP 650 p.e.)a spese dell'azienda, che così facendo investe sulle risore interne, con un risparmio conseguente

andrea
Nuovo Utente
Messaggi: 82
Iscritto il: gio mag 09, 2002 11:18 pm
Località: Italy

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da andrea » lun mag 20, 2002 1:36 am

noi stacchiamo l'anello e ne mettiamo un'altro
con le bobine da 1800 sui cinemeccanica 7040 crischi di lasciarci le dita
stefano
Mmhh dici l'anello sul piatto che raccoglie?

E tutto mentre è in proiezione?

Andrea-Mantova

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da stivmen » lun mag 20, 2002 2:05 pm

esatto stacchiamo l'anello mentre va il piatto avendo abolito le sicure per il tempo dell'operazione ma bisogna essere in due operatori.Questo va bene quando devi smontare più film e disgrazia vuole che sono tutti della stessa lunghezza
ciao stefano

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da stivmen » lun mag 20, 2002 2:13 pm

per la professionalità ha ragione plbss spesso ci sono capi cabina per simpatia e non per esperienza da me era successo anche questo ma dall'alto è stato imposto il mio nome per l'esperienza dimostrata durante lo stage di tre settimane
per i parti party o riunioni hai ragione però la cabina deve proiettare non vende pop corn l'importante che quando fai le richieste vengano prese in considerazione
mi puoi dire quando è stato fatto e dove l'aggiornamento dolby sui 650 io ne ho 14
stefano

plbss
Messaggi: 24
Iscritto il: dom mag 12, 2002 2:48 am
Località: Italy

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da plbss » mer mag 22, 2002 12:43 pm

Il corso sul CP650 è stato tenuto dalla Dolby a Milano nella primavera del 2001 bastava chiedere l'accredito (gratuito), la Dolby aveva mandato le lettere presso le diezioni delle varie socità di esercenti.


Avatar utente
Tipatiz
La vera creatrice del Sito!
Messaggi: 161
Iscritto il: gio mag 09, 2002 4:41 pm
Località: Emilia Romagna

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da Tipatiz » gio mag 23, 2002 3:12 am

E la professionalità?
Nel contratto dovrebbe esserci anche una clausola che riguarda la formazione del personale di cabina:
Un tirocinio prima diprendere il patentino
e dei corsi di aggiornamento una volta preso il patentino
corsi seri però!
Il capo Operatore dovrebbe selezionare il personale tecnico
e dovrebbe esere una figura veramente responsabile




Ciao, sono Elena.
Volevo segnalarvi alcune cose: in Medusa (ramo multiplex) ci eravamo organizzati per fare le manutenzioni di mattina, ma poi hanno cominciato a dire che eravamo troppi, a fare pressioni, dicevano che non "credevano" che la mattina andassimo lì per fare le manutenzioni e ci dissero che "negli altri multiplex" le manutenzioni vengono fatte "intanto che le macchine vanno"!!
Vi chiedo, è vero? Come fate?
Sempre in questo gruppo, esiste un responsabile tecnico "centralizzato" a Roma che vaga per le strutture di Bologna, Lecce e Voghera. Quando hanno assunto del personale di cabina è venuto lui una mattina a fare colloqui, ma le due persone da lui scelte non hanno poi confermato il contratto, così all'ultimo momento è stato il direttore del locale, il solito neo laureato che si è licenziato un mesetto dopo, ad assumere un proiezionista senza esperienza, che non è stato testato sul campo da nessuno.
Quando avevamo aperto Bologna non esisteva nessun responsabile tecnico, ci siamo dovuti arrangiare. L'Agis con l'ente Efeso organizzavano corsi di aggiornamento professionali gratuiti: uno sulle tecniche di proiezione e l'altro sulla gestione "manageriale" dei cinema. Hanno iscritto di nascosto i soliti galoppini al corso per manager, e quando, venuti a sapere del corso sulle tecniche di proiezione abbiamo chiesto di parteciparvi e perchè non ce lo avevano neanche proposto, ci siamo sentiti rispondere che "non credevano che fossimo interessati" e , letteralmente che quei corsi, tanto, erano delle cazzate!
N.B. i galoppini che hanno seguito il corso da manager poi lo sono effettivamente diventati. Morale: a certe strutture interessa di più avere dei proiezionisti sprovveduti a cui raccontare frottole centralizzate!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24298
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio mag 23, 2002 12:35 pm

Ciao Elena,

Una cosa che non riesco a capire, e che magari qualcuno puo' spiegarmi, e' questa.

Io il multiplex Medusa di Bologna l'ho visto. Il vostro "neolaureato" me lo fece visitare. Quando venne fuori che ero operatore mi mostro' le cabine.
Rimasi particolarmente colpito dalle apparecchiature della sala 1: Dolby Digital, DTS,SDDS,EX,70mmdts, THX e una schiera di amplificatori (QSC?) notevole. In sala una montagna di surround, tutto JBL (mi auguro anche dietro lo schermo!).

Non sono cose che costano due lire, le altre sale non erano messe peggio, molte avevano anche il DTS, altre 2 se non ricordo male THX e comunque partivano tutti dal Dolby Digital.

Come mai la Medusa (ma la domanda e' aperta a tutti perche' vedo che fanno tutti esattamente nel solito modo) spende un PATRIMONIO nel costruire una struttura del genere e poi

1. Se ne frega di chi gestisce la cosa
2. Se ne frega del risultato finale (lo dimostra il fatto che eravate voi ad "insistere" per fare le manutenzioni: verrebbe da rispondere "fatevele da voi")
3. Se ne frega di che fine fanno quei macchinari da centinaia di milioni.

Qualcuno puo' illuminarmi per favore? Non riesco a capire.

Sarebbe molto piu' coerente se avessio trovato 9 sale con CP45 e adattatore SR guasto, casse RCF (ok, senza nulla togliere alle RCF :-) ) e illuminazione a torce imbevute di pece...

Ma cosi' proprio non riesco a capire.
Anche su Firenze c'e' un gruppo che fa esattamente lo stesso!! Se vi avanzano i soldi possiamo creare l' API, associazione proiezionisti Italiani, accettiamo offerte... :-)

Ciao

Antonio Marcheselli

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

è cominciata la discussione sul contratto

Messaggio da stivmen » gio mag 23, 2002 7:25 pm

Se la situazione è quella dell'odeon di milano dove un operatore mi ha detto che tra poco iniziano a distruggere le sale che non hanno fatto l'anno scorso vuol dire che fin che entrano soldi va bene poi vedremo.
oggi da me ha finito il tecnico di fare una verifica sullo stato attuale dei proiettori, è uscita una lunga lista di lavori da fare e nel rapporto fatto alla direzione gli ha detto che chi fà manuntenzione non può fare l'operatore lo stesso giorno.
Oltretutto noi usiamo le nuove mensole del V5 per cui facciamo anche da cavia
un'ora di lavoro per cambiare le lamine e rifare la taratura della mensola con tanto di dinamometro.
saluti stefano

Rispondi