IL MONDO DI PATTY

Forum ufficiale delle iniziative Nexo Digital
Avatar utente
Alberto Pillon
Nexo Digital Staff
Messaggi: 28
Iscritto il: gio ago 14, 2003 1:57 pm
Località: Milano
Contatta:

IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Alberto Pillon » mar set 14, 2010 5:54 pm

Carissimi utenti,

con la presente apro ufficialmente il thread relativo alla prossima realizzazione Nexo Digital in programma ai primi di Ottobre:
Trattasi de " il Mondo di Patty" il musical le cui riprese sono state realizzate a fine Luglio dall'Arena di Verona.
Patty Poster.jpg
Patty Poster.jpg (50.69 KiB) Visto 8071 volte
Prima di approfondire le curiosità realizzative, elenco alcuni importanti aspetti tecnici utili alla preparazione delle sale aderenti all'iniziativa ( ad oggi circa 190 )

"Il Mondo di Patty- il musical" si inserisce all'interno di una più articolata operazione marketing denominata " La Festa di Patty al Cinema", che comprende 21 minuti di contenuto pre-show ( gioco a quiz + 3 karaoke ).
Il titolo verrà programmato nelle date del 5/6/7 Ottobre 2010 nelle seguenti forme di distributive:
1) diretta satellitare - prevista il solo giorno 5 Ottobre
2) Proiezione mediante DCP per le repliche del 6 e 7 Ottobre
Le sale non ancora raggiunte dall'impianto satellitare OpenSky, verranno dotate di opportuno DCP da programmare il giorno 5, in contemporanea con gli altri esercizi.

Il giorno 21 Settembre è previsto l'invio via satellite dell'intero DCP a tutti i cinema connessi alla rete Open Sky.
Si raccomanda di conseguenza di tenere sempre alimentato ed acceso il ricevitore.

QUI potete scaricare il foglio tecnico/operativo relativo alle sale dotate di connessione satellitare, che vi consentirà di programmare al meglio l'evento in oggetto.
Invece QUI è possibile scaricare le note operative dedicate ai cinema che programmeranno unicamente l'evento mediante DCP.

Il musical è in formato FLAT 1998x1080 ( 1920x1080 50i su satellite )
L'audio è 5.1 ( ac3 640kb su satellite, PCM su DCP ) eccezion fatta per i contenuti preshow ( audio 2.0 )
Le immagini del musical sono state girate con camere RED. Lo show è stato corretto a livello colorimetrico per esaltare i toni accesi e i colori vivaci. I fondali sono contrastati e scuri, poichè la maggiorparte delle quinte di scena sono costituite da Ledwall. Tutto ciò è assolutamente normale.

La versione via satellite è trasmessa in modalità 50Hz, 25 fotogrammi al secondo, in rapporto 1:1 a come è stata ripresa.
La riduzione in DCP, su specifiche DCI, comporta la riduzione del passo a 24fps, con conseguente pitch shift dell'audio.
L'opera in DCP dura pertanto il 4% in più rispetto a quella trasmessa via satellite. Anche questo è assolutamente normale.


Rimango a disposizione per approfondimenti e curiosità, ringraziandovi anticipatamente per la consueta attenzione e professionalità che dedicherete alla cosa.

A.Pillon

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Walter » mar set 14, 2010 10:10 pm

Interessante la pecisione della scheda che indica anche le luci da tenere durante i trailer e soprattutto il volume!!!
WALTER - Cinema Teatro Loverini
http://www.loverini.it

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer set 15, 2010 10:01 am

Decisamente ben fatto.

Due puntualizzazioni: i volumi sono diversi tra DCP e satellite, e' intenzionale la cosa?
Per i proiezionisti: chiaramente il livello di sala puo' essere diverso per la vostra sala (anche se non dovrebbe). le indicazioni sul pdf sono un eccellente riferimento.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

pclarici
Esperto D-Cinema - Moderatore
Messaggi: 1706
Iscritto il: mar set 04, 2007 3:50 pm
Località: Foligno
Contatta:

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da pclarici » mer set 15, 2010 11:06 am

Concordo sulla scheda, ottima.

Mi sfugge un pò il senso della trasmissione satellitare del Martedì, trattandosi di un evento registrato: non si può vendere al pubblico come una diretta, e in più è sottoposta a tutte le variabili e le limitazioni del caso (stabilità del link satellitare e del decoder, audio compresso, qualità dello scaler). Il DCP per gli spettacoli successivi offre, IMHO, maggiori garanzie: io lo proietterò anche il primo giorno perchè non ho un sistema OpenSky, e francamente la trovo comunque una soluzione migliore. Tra l'altro, la ripetizione degli spettacoli nei due giorni dopo rende necessaria in ogni caso la spedizione dei drive... quindi sono un po' perplesso.

Per il framerate, capisco la scelta perchè alcuni server supportano unicamente DCP SMPTE a 24fps, ma per esempio da quanto so i Doremi non hanno problemi con materiale InterOp a 25 e 30fps.

Ultima cosa: mi sembra che manchi l'indicazione del credit offset.
Pietro Clarici
www.cinemaclarici.it

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer set 15, 2010 11:21 am

Per il 25fps, troppe variabili: troppi server non lo supportano. E magari alcuni lo supportano solo da una certa revisione software in poi. Concordo con il 24fps.

Edit: se vogliamo essere pignoli, c'e' in effetti un po' di confusione sui volumi. Sul documento del satellitare e' scritto che il volume viene regolato dalla centrale, pero' e' indicato 6 come volume di proiezione (nel testo si dice di regolare il volume sull'evento principale). Nella scheda del DCP allegata all'evento satellite e' indicato come volume dell'evento "fino a 7", in quella dedicata all'evento DCP e' scritto "7+".

Io indicherei "7" inteso come "dolby reference", perche' tanto sappiamo tutti bene che non e' possibile dare i volumi a distanza!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Alberto Pillon
Nexo Digital Staff
Messaggi: 28
Iscritto il: gio ago 14, 2003 1:57 pm
Località: Milano
Contatta:

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Alberto Pillon » mer set 15, 2010 7:13 pm

Carissimi,

Come sempre rimango felicemente stupito della vostra attenzione e professionalità, tutti strumenti che mirano a migliorare la nostra offerta di volta in volta.
Patty è un titolo complesso, poichè vanno gestite diverse variabili e sono state fatte inesorabilmente delle scelte.

Rispondo ad una osservazione per volta, cominciando dall'amico Pietro ( a cui vanno i miei consueti complimenti per preparazione e uso pertinente della terminologia )
Tema: Trasmissione del Martedì:
L'esperienza del LigaDay ci ha insegnato che l'unico vero modo per presentare al pubblico il prodotto così come lo hai pensato, è quello di controllarne l'emissione sul nascere, indipendentemente dalla diretta o meno.
L'idea di preservare il playout da centrale operativa il primo giorno ci garantisce l'ordine delle cose e l'omogeneità di fruizione da parte del pubblico collegato, agli orari prestabiliti, creando in effetti una vera e propria anteprima contemporanea (oltre a riportare il passo 1:1 dell'evento ripreso ).
Una scelta strategica e politica, se vuoi.
E' il DCP il vero outsider dell'operazione Patty, poichè in questo caso mira a raggiungere quelle sale che ancora non hanno avuto modo di conoscere noi, il nostro lavoro e i nostri prodotti, dando promozione a possibili accordi per le iniziative a venire.
La replicabilità dell'evento potrebbe in futuro arrivare da una seconda trasmissione satellitare programmata il giorno successivo, più comoda ma limitata alle sole sale connesse.
In ogni caso comprendo le tue perplessità, ma come ti ho anticipato avevamo valutato ogni alternativa, e abbiamo fatto una scelta ( che non divverrà assolutamente uno standard )

Sulla differenza di qualità tra i due sistemi non ho nulla da replicare, hai già detto molto bene , ad eccezione della stabilità satellitare, che su transponder intero a full power, con la bellezza di 36Mhz di banda allocata, flotta satelliti Atlantic Bird e parabole di ricezione che partono da 150cm... beh...di più non potevamo proprio :-)

Antonio ha riflesso il mio pensiero nello scegliere lo standard SMPTE 24fps.
Sono in attesa dell'ufficializzazione di 2 cambiamenti che daranno ancora maggiore qualità alle produzioni trasmesse/inviate:
1) L'inserimento come standard del 25fps 30fps nelle specifiche D-CINEMA SMPTE ( che non vuol dire che dal giorno dopo ogni cabina si sarà adeguata )
2) Il termine delle sperimentazioni da parte di OpenSky della trasmissione 1080 25p sui propri apparati.

Tema: Credits Offset: Avete ovviamente ragione, ve la anticipo qui per poi integrarla nei documenti: 01:51:11 ( riferita al DCP ovviamente )

Tema: Volume audio:
Nella trasmissione satellitare la catena audio segue un percorso articolato, che porta ad avere dei livelli di arrivo in cabina leggermente più alti rispetto a quelli del DCP, pur essendo controllati e monitorati in centrale secondo gli standard di modulazione previsti.
Suggerire via satellite un "fino a 7" è contenitivo, ma indica semplicemente che quella parte di evento dovrà essere trasmessa al volume di sala principale:
lascia ovviamente libertà di correzione a seconda degli impianti. ( ed è più elegante che scrivere " a manetta" :-) )
il 7+ del DCP è invece un suggerimento ricavato dagli ascolti in questi giorni in più sale del DCP pilota , che se a 7 è adeguato, alzando di qualche punto guadagna in coinvolgimento.
In ogni caso, onde evitare fraintendimenti, nelle prossime note operative seguirò il consiglio di Antonio, limitandomi ad un 7 dolby ref.


I DCP che arriveranno non sono CRU hot swap, ma semplici Hard Drive USB alimentati, su "case" nera Pelican.
Ogni DCP rimane in giacenza un paio di giorni ad ogni location, per permettere di servire più di una struttura. So che capirete la politica di contenimento delle spese, che cerca in questo caso di ottimizzare la distribuzione dei supporti su più punti, per un evento che alla fine ha durata durata limitata a tre giornate.
OpenSky è invece attiva e presente per ogni tipo di assistenza riguardante la spedizione del medesimo hard drive via satellite, e successivo ingest nel server preposto alla proiezione.

Che dire d'altro? Grazie per il supporto.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer set 15, 2010 7:32 pm

Capito il discorso volume. D'altro canto il segnale arriva da apparecchiature che non hanno i medesimi standard, anche se un segnale digitale si dovrebbe poter gestire nel medesimo modo... o no?
In ogni modo secondo me indicare dei numeri può creare confusione o, al limite, portare ad ignorare le indicazioni. Propenderei per un'indicazione che si riferisca al "tipico volume di proiezione del film per quella sala" o, al limite, il riferimento ufficiale che è 7.0 per i processori Dolby.

Invece di scrivere 6 scriverei "un punto più basso dal vostro consueto volume di proiezione del film - 6.0 considerando 7.0 come riferimento" o qualcosa di meno lungo magari :)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

pclarici
Esperto D-Cinema - Moderatore
Messaggi: 1706
Iscritto il: mar set 04, 2007 3:50 pm
Località: Foligno
Contatta:

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da pclarici » mer set 15, 2010 8:23 pm

Alberto Pillon ha scritto: (...) L'idea di preservare il playout da centrale operativa il primo giorno ci garantisce l'ordine delle cose e l'omogeneità di fruizione da parte del pubblico collegato, agli orari prestabiliti, creando in effetti una vera e propria anteprima contemporanea (oltre a riportare il passo 1:1 dell'evento ripreso ) (...)
Alberto,

Grazie per i chiarimenti.
Sono consapevole che questa è una fase poco più che sperimentale per tutti, e ovviamente non entro nel merito delle scelte gestionali vostre e di Open Sky, ma il mio dubbio sta proprio qua, ossia nella garanzia per il pubblico di trovare lo stesso livello qualitativo in tutte le sale coinvolte. Ora, sarà anche simpatico che gli orari e la playlist siano gli stessi per tutti - per quanto, ripeto, non trattandosi di una diretta non lo trovo un aspetto fondamentale - ma secondo me è prioritario evitare problemi con colorimetria, scaling, audio... insomma, con tutte le variabili legate alla catena audio/video di sala quando si utilizzano sorgenti esterne. Tutto questo una proiezione da server DCI (se l'impianto è tarato a dovere, come si suppone) lo consente... e anche con un DCP si può controllare l'ordine di riproduzione del materiale: basta creare una CPL unica, con il programma completo di cartelli, preshow e intervallo, esattamente come sarebbe trasmesso via satellite. Poi - volendo - se ne può sempre fare una seconda "ridotta" per le riprese successive.
Pietro Clarici
www.cinemaclarici.it

moderno
Nuovo Utente
Messaggi: 50
Iscritto il: mer mag 28, 2008 6:54 pm

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da moderno » dom ott 03, 2010 4:07 pm

Salve
sono operatore di cabina in un multisala. Ho riscontrato un problema con il dcp de "Il mondo di Patty" in quanto il server (Kodak SMS) non mi riconosce il contenuto dell'hardisk da voi spedito. Chiamando il nostro tecnico Prevost mi ha riferito che questo problema è piuttosto diffuso in questi giorni. Sarà possibile trovare una soluzione entro martedi? grazie saluti

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom ott 03, 2010 4:32 pm

Il problema è diffuso con "Il Mondo di Patty" o in generale?
Il disco è completamente ignorato e compare "vuoto" oppure viene riconosciuto ma non arriva a terminare l'ingest con qualche errore?
Purtroppo non ho confidenza con i server Kodak e non posso aiutarti molto. Pietro ha un Kodak e sicuramente può dare qualche indicazione in più.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

moderno
Nuovo Utente
Messaggi: 50
Iscritto il: mer mag 28, 2008 6:54 pm

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da moderno » dom ott 03, 2010 4:59 pm

il problema nasce esclusivamente con il mondo di patty. l'hardisk viene ignorato. probabilmente il dcp è nel formato sbagliato

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom ott 03, 2010 5:25 pm

Non è così semplice! :)
Hai valutato la possibilità che il disco sia difettoso? Se è un disco USB prova un cavo USB diverso. Metti l'orecchio sul disco quando lo accendi e senti se parte e emette i classici rumorini di inizializzazione.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

moderno
Nuovo Utente
Messaggi: 50
Iscritto il: mer mag 28, 2008 6:54 pm

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da moderno » dom ott 03, 2010 5:56 pm

niente. anche cambiando cavo usb non ho risolto il problema. inoltre collegandolo ad un pc, anche li non mi trovava nessun hardware

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom ott 03, 2010 8:55 pm

Metti l'orecchio sul disco quando lo accendi e senti se parte e emette i classici rumorini di inizializzazione.
Non ti aspettare che il PC veda una partizione con dei file, se questa è EXT2/3 Windows non la vede. Ma comunque deve vedere il disco che deve comparire in "Risorse del computer". Facendo doppio click risulterà "non formattato" (non lo formattare!).

A questo punto il disco è difettoso o lo è l'alimentatore.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

pclarici
Esperto D-Cinema - Moderatore
Messaggi: 1706
Iscritto il: mar set 04, 2007 3:50 pm
Località: Foligno
Contatta:

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da pclarici » lun ott 04, 2010 1:12 am

Pietro ha un Kodak e sicuramente può dare qualche indicazione in più.
Ormai ho tutti Doremi che leggono FAT, NTFS e EXT2/3, e purtroppo Patty l'ho già rispedito quindi non posso verificare, comunque il mio primo dubbio riguarda la formattazione: se fosse in NTFS, il Kodak non lo vedrebbe. Certo, dovrebbe essere visibile da una macchina Windows o Mac OS.

Soluzione in questo caso? Formattare *un altro* disco in EXT2/3 (con questo driver per Windows: http://www.fs-driver.org/, oppure facendo il boot da una distribuzione qualunque di Linux, tipo Ubuntu), e copiarci il contenuto.
Pietro Clarici
www.cinemaclarici.it

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun ott 04, 2010 9:39 am

L'FS driver permette anche di Formattare in EXT? Pensavo solo di vedere.
Senza driver pero' il disco dovrebbe essere visto comunque, e dovrebbe essere impossibile accedere al contenuto.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

pclarici
Esperto D-Cinema - Moderatore
Messaggi: 1706
Iscritto il: mar set 04, 2007 3:50 pm
Località: Foligno
Contatta:

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da pclarici » lun ott 04, 2010 2:32 pm

Antonio Marcheselli ha scritto:L'FS driver permette anche di Formattare in EXT? Pensavo solo di vedere.
Forse hai ragione. Cioè, c'è il supporto a lettura e scrittura, ma non so se formatti ex-novo.
Antonio Marcheselli ha scritto:Senza driver pero' il disco dovrebbe essere visto comunque (...)
Si, ma con Windows vai a sapere perchè un disco non viene rilevato, il supporto USB e lo spooler della stampante funzionano solo quando c'è vento a favore.
La soluzione sarebbe quella di andare a vedere in Gestione periferiche se compare sotto "Unità disco", e verificare il FS in Strumenti di amministrazione - Gestione computer - Archiviazione - Gestione disco. Se non si è troppo esperti, meglio provare subito con un altra macchina.

Oppure, boot da un LiveCD di Ubuntu, e il problema è comunque risolto.
Pietro Clarici
www.cinemaclarici.it

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun ott 04, 2010 3:58 pm

Vabbe' in linea di massima il drive compare come unita' in Risorse del Computer ma non e' accessibile.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24256
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun ott 04, 2010 11:09 pm

Dunque, ho avuto una chiacchierata con Alberto Pillon di Nexo Digital che in questo momento è un po' preso nel gestire la situazione e quindi scrivo due righe per aggiornare i presenti su ciò che sta accadendo.

Il DCP di "Il Mondo di Patty" come da scheda tecnica ha l'audio PCM 5.1 a 96Khz, contrariamente ai 48Khz che normalmente si trovano su tutti i DCP. Questo chiaramente per offrire la massima qualità audio possibile.

L'audio a 96Khz è presente nelle specifiche DCI.

Purtroppo si sono verificati due problemi

Server Kodak: il 96Khz non è supportato. Kodak non ha al momento soluzioni. DCP con audio a 48Khz sono in produzione in questo momento e verranno consegnati urgentemente da dei corrieri domani. (Moderno: il tuo problema è diverso, i Kodak riproducono il DCP ma a 48Khz, quindi con audio rallentato).

Server Dolby DSP100: versioni vecchie 3.x non gradiscono il DCP e per riprodure è necessario aggiornare ad una versione superiore, 4.x. La versione 4.0.3 è gratuita. Tecnici si stanno muovendo per aggiornare i Server Dolby incriminati dove non esista un'alternativa.

Commento personale: questo non deve essere visto come "realizzazione di prodotto inferiore". Nexo Digital ha voluto il massimo dal DCP. Il problema è che nessuno o pochissimi hanno realizzato DCP con audio a 96Khz ed evidentemente il problema non era noto, o noto a pochi. Del resto le specifiche DCI recitano
3.3.2.3.
Sample Rate
Irrespective of the associated image frame rate, the audio sample rate shall be either forty-eight or ninety-six thousand samples per second per channel, commonly expressed as 48.000 or 96.000 kHz. At 24 FPS playback, there are exactly 2,000 audio samples per frame for 48.000 kHz and exactly 4,000 audio samples per frame for 96.000 kHz. At 48 FPS playback, there are exactly 1,000 audio samples per frame for 48.000 kHz and exactly 2,000 audio samples per frame for 96.000 kHz.
Nexo è encomiabile nel cercare di proporre materiale della massima qualità e questa volta si è incappati in questo problema che con un po' di fortuna può essere superato senza "black screens".

Personalmente consiglio di mantenere aggiornati i propri server onde evitare problemi di ogni tipo. Non importa aggiornare in continuazione, ma credo che la versione 3.0.5 a cui Alberto si riferiva sia piuttosto datata e forse non più supportata dalla stessa Dolby. Come ognuno di noi aggiorna il proprio Windows ogni mese, non sarebbe male prevedere un aggiornamento software per i propri server. Nicodemus di Digima Italia per esempio sosteneva che i server del loro parco clienti sono periodicamente aggiornati.

Aggiornamenti seguiranno.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

uoz
Utente 8mm
Messaggi: 103
Iscritto il: mar mar 10, 2009 9:47 am

Re: IL MONDO DI PATTY

Messaggio da uoz » mar ott 05, 2010 7:09 pm

Server Kodak: il 96Khz non è supportato. Kodak non ha al momento soluzioni. DCP con audio a 48Khz sono in produzione in questo momento e verranno consegnati urgentemente da dei corrieri domani

e comunque, siamo alle solite,
dopo l'HD formattato male,
dopo le varie chiavi ricevute,
oggi, giorno della " diretta " , ore 18,50 riceviamo l'ultimo HD con le patch audio,
l'HD ricevuto e' senza cavi di connessione , nella scatola solo l'HD, per fortuna qui vicino
abbiamo un negozio di elettronica ancora aperto , e cmq , ore 19e05 dobbiamo ancora provare il tutto.
per fortuna che e' da giugno che sappiamo di questo evento.

scusate lo sfogo, ma lavorare in questa maniera non e' per niente bello !!!

Rispondi