Fedi XI T 70

Rimessa in funzione delle "Vecchie Signore"
Rispondi
Alex Alessandro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio lug 14, 2011 7:44 pm

Fedi XI T 70

Messaggio da Alex Alessandro » ven lug 15, 2011 2:06 am

Salve a tutti,
Pochi giorni fa ho acquistato una vecchia Fedi XI-T-70, e leggendo in questo bellissimo forum, ho trovato
tante informazioni interessanti e anche molte nozioni. Premetto che sono un appassionato a livello amatoriale,
non mi mancano nozioni tecniche e meccaniche, anche perchè eseguo riparazioni di amplificatori a valvole ecc..
e ho sempre desiderato far funzionare un proiettore da sala, e ora ho l'occasione, ma ci sono alcune cosette
che non so. Ad esempio, ho notato che manca la cellula per il sonoro, dove posso trovarla? Vanno bene anche
di altri tipi o ci vuole assolutamente la sua?
Altro dilemma: La lampada montata è una 1600 W XENON , e al seguito ho il suo raddrizzatore pesantissimo e un sacco
di fili a penzoloni... In finale, il motore è a 380 Volt, si può fare andare con condensatore a 220?
Ringrazio in anticipo chiunque riesca a darmi qualche "dritta" per fare una serata con gli amici e ridare vita a questa
meravigliosa Signora attempata ma ancora molto affascinante .-))

Alex

Avatar utente
Mauro
Moderatore
Messaggi: 4223
Iscritto il: mer mag 28, 2003 11:58 am
Località: Milano

Re: Fedi XI T 70

Messaggio da Mauro » ven lug 15, 2011 9:49 am

Benvenuto sul forum.
Utilizzando la funzione di ricerca troverai tutte le informazioni che cerchi, in particolar modo per quanto riguarda l'alimentazione a 220V del proiettore.
"Only the projectionist gets final cut" (W.Friedkin)

Avatar utente
Giampaolo90
Messaggi: 25
Iscritto il: sab mag 03, 2008 11:11 am
Località: Lombardia;Provincia di Bergamo
Contatta:

Re: Fedi XI T 70

Messaggio da Giampaolo90 » gio ago 11, 2011 3:36 pm

salve...io faccio il proiezionista nel cinema parrocchiale del mio paese da qualche anno, ed abbiamo la stessa macchina da proiezione (aggiornata da Veronese) e mi chiedevo :

-Il cambio dell'olio ogni quanto lo devo effettuare : ogni anno o ogni 2 o 3 (dato che la si utilizza per solo 4 proiezioni a settimana)

-ho letto sul forum che andrebbe fatta la taratura della cellula dolby SR periodicamente in modo da controllarne la corretta lettura e si parla di utilizzare il cat.69T (che possiedo) e di verificare la luce verde o rossa sul processore dolby CP650 (messo in mono) ma io ho provato e non trovo le lucette... come faccio a capire quando la lettura non è delle ottimali??

-per quanto riguarda la cellula di lettura del dolby SR-D o dolby Digital come faccio a capire quando questa si usura? basta che il led sul lettore sia verde durante la proiezione o ci sono altre avvisaglie??

-io non ho mai utilizzato il petrolio bianco per la pulizia della macchina ho sempre utilizzato alcool e sgrassatori domestici, dove posso reperirlo, è davvero indispensabile o anche un comune sgrassatore può essere utilizzato??

-nel cp650 quando si avvia il test dell'impianto, il rumore rosa deve essere 85dB SPL, il che mi assicura un max livello di ascolto di 105bB SPL durante la proiezione? e il livello fatto lo si trova a 7.0 (livello standard) del volume del processore???perchè quando proietto a 7.0 mi sembra troppo alto infatti di solito lascio a 6.0 max 6.5;

-il proiezionista precedente ha unito (avvitandoli tra di loro) le 2 parti dell'obbiettivo anamorfico (parte di messa a fuoco e parte con lente anamorfica) in modo da semplificare il cambio dell'obbiettivo...questa operazione si può fare oppure c'era un motivo se i 2 obbiettivi erano separati???

mi scuso per la quantità di domande ma se nessuno ti insegna, anche informandosi e cercando di capire, molte cose restano nel dubbio...
Grazie mille in anticipo

P.S. se volete vedere qualche foto del cinema: http://fotoalbum.oratoriotrescore.it/

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Fedi XI T 70

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio ago 11, 2011 3:51 pm

Il cambio olio andrebbe fatto ogni X ore, ma penso che anche una volta l'anno sia sufficiente.
La taratura dell'SR con il 650 la fai da menu', non ci sono piu' le lucine rosse e verdi. Sul manuale trovi le istruzioni per farlo.
Per la lettura SRD immagino che tu abbia una cat 702 con la luce che indica il livello di lettura. Se la luce e' verde sai che il LED e' sufficientemente luminoso. Per l'effettiva qualita' di lettura devi guardare quel numerino che sta in basso a destra sul display del CP. Dovrebbe stare intorno al 3-5 (a seconda della qualita' della copia). Finche' non diventa, anche per brevi istanti, "F" sei a posto. Anche se sta fisso a 7 sei a posto, ma se tutte le tue copie leggono un numero molto alto magari e' l'ora di far controllare la testa.
Quelle teste sono eccellenti, non dovresti avere problemi.

Sarei curioso di vedere come gli obiettivi sono stati avvitati tra di loro! A parte questo la distanza non e' fondamentale, l'importante e' che tutta la lente sia focalizzata correttamente. In definitiva se sullo schermo e' tutto perfettamente a fuoco non ti preoccupare troppo.
Il livello a 7.0 e' 85dBC ma entrano in gioco cosi' tanti parametri che il fatto che tu abbia 85dBC non vuol dire molto. Sei anche in un cineteatro e il palcoscenico non aiuta certamente a migliorare il suono.
Per la macchina, il petrolio bianco non e' esattamente salutare quindi direi di rimanere pure con sgrassanti domestici. Se hai bisogno di fare di piu' magari usa un po' di petrolio lampante ma non e' indispensabile.

Non e' chiaro come sono fissate le casse ma mi ricordano un'installazione conosciuta. Se le casse sono appese a se' stesse, cioe' utilizzando il mobile stesso delle casse per sorreggere le medesime, sappi che e' pericolosissimo. JBL stessa dichiara che le casse NON POSSONO essere autosospese (e' legno incollato). Puoi appenderle, ma devi appoggiarle ad un ripiano, che a sua volta puoi tranquillamente appendere.

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Giampaolo90
Messaggi: 25
Iscritto il: sab mag 03, 2008 11:11 am
Località: Lombardia;Provincia di Bergamo
Contatta:

Re: Fedi XI T 70

Messaggio da Giampaolo90 » gio ago 11, 2011 4:25 pm

grazie mille per le esaurienti risposte...

le casse sono fissate con corde di acciaio direttamente sul telaio di ognuna e l'americana serve solo per non farle fluttuare e "credo" per rendere tutto un po più stabile....non sapevo non si potessero appendere in questo modo...è 7 anni che sono così...fortuna che non è successo niente...cercherò di provvedere...

a dire la verità problemi di messa a fuoco su alcune pellicole ce l'ho, del tipo che o metto a fuoco il centro o metto a fuoco i lati...i pattini li tengo sempre puliti, c'è il raffreddamento ad acqua e quindi questa cosa non me la so spiegare....capitava anche prima dell'unione dei due obbiettivi...

Il lettore srd allora è a posto di solito viaggio su 2, 3 rarissimamente mi è capitato 7 o F ma perchè la pellicola era in uno stato pietoso...ho notato un altra cosa quando passa automaticamente da SRD a SR il suono diventa più scuro e il panorama stereofonico si chiude...è normale o è un problema di equalizzazione??

Sai dove posso reperire il manuale del cp650 perchè non ne sono in possesso...

grazie

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Fedi XI T 70

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio ago 11, 2011 4:45 pm

Non e' automatico che cadano ma e' una spada di damocle. Sono mobili fatti di truciolare incollato, fai te. Comunque e' JBL che lo dice, non io.

Per il fuoco, ti serve una RP40 o PA35 che dir si voglia. Con la pellicola in proiezione metti al minimo (o al massimo) la ghiera dell'anamorfico in modo che l'immagine sia completamente sfocata. A questo punto regola il fuoco dell'obiettivo utilizzando il fuoco della torretta e concentrati sulle linee ORIZZONTALI. Quando queste sono perfettamente a fuoco non toccare piu' il fuoco del proiettore e spostati sul fuoco dell'anamorfico, regolandolo affinche' le linee VERTICALI non sono perfettamente a fuoco.
Fatto cio' metti la ghiera dell'anamorfico in posizione di blocco e non la toccare piu', d'ora in avanti userai sempre e solo il fuoco del proiettore per regolare il fuoco.

http://www.film-tech.com/warehouse/ware ... category=5

Se potessi svitare l'anamorfico, puoi anche semplicemente levare l'attachment, mettere a fuoco perfettamente usando il proiettore poi rimontare l'attachment e mettere a fuoco perfettamente con la ghiera dell'anamorfico. Occhio che le torrette hanno sempre un po' di gioco e magari rimontando l'attachment metti inevitabilmente fuori fuoco la lente primaria.

Se pero' il problema di fuoco e' anche in Flat, allora e' un problema di setup del proiettore o semplicemente il proiettore non e' in asse con lo schermo, ben pochi permettono di regolare questa situazione. Tieni presente che in Scope il problema si accentua quindi una sfocatura in scope sara' minore in Flat.

Se con il tuo lettore sei a 2-3 con molte copie sei a posto e finche' la luce verde e' accesa non ti preoccupare.

In SR il panorama sterofonico si chiude per forza, l'SR ha un solo canale surround monofonico e comunque oggi l'SR e' ricavato dal digitale senza tante manipolazioni. In teoria una buona copia SR in una scena non concitata dovrebbe mantenere la medesima qualita' tra SR e SRD. Se noti con TUTTE le copie che in SR diventa tutto piu' cupo (in scene tranquille) magari potresti aver bisogno di una regolatina, ma prima fai la 69T per assicurarti che il livello sia quello giusto e tieni pulita la cella di lettura.

Il manuale lo trovi su Film-Tech ma e' in inglese, se hai difficolta' domanda e ti traduco la procedura.

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Giampaolo90
Messaggi: 25
Iscritto il: sab mag 03, 2008 11:11 am
Località: Lombardia;Provincia di Bergamo
Contatta:

Re: Fedi XI T 70

Messaggio da Giampaolo90 » gio ago 11, 2011 7:21 pm

grazie mille

ciao

Rispondi