Revisionare un blocco croce di malta.

Rimessa in funzione delle "Vecchie Signore"
Rispondi
Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » lun set 13, 2010 1:20 pm

Saluti a tutti.

Volevo chiedere se quancuno aveva mai fatto revisionare un blocco a croce di malta.
In articolare se a causa di obsolescenza dei ricambi sia stato necessario far ricostruire il meccanismo.
Volevo avere una idea dei costi di una lavorazione del genere, se può valer la pena oppure e una spesa eccessiva.
Grazie
Saluti.

Iv@no
Fisherman
Messaggi: 712
Iscritto il: mer giu 16, 2004 11:19 pm
Skype: panarello1
Località: Piemonte
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Iv@no » lun set 13, 2010 2:01 pm

Magari se dici su che proiettore vuoi fare il lavoro ....

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » lun set 13, 2010 5:26 pm

Vorrei farlo sul mio pion PB1 / 400 portatile.
Ha sempre avuto una leggera istabilbità da quando l'ho comprato.
Sospetto che l'abbiano fatto girare con poco olio i proprietari precedenti, la croce di malta ha preso un pò di gioco.
Oppure è così di nascita.
Dovrei farlo vedere da uno specialista.
Mi piacerebbe metterlo a posto per bene ma non vorrei spendere più di quello che vale tutto il proiettore, altrimenti lo tengo così.
I ricambi sono introvabili.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun set 13, 2010 7:30 pm

Prima di rifare il blocco verificherei il rocchetto. Qualcuno mi corregga se sbaglio ma se afferrando il rocchetto, a croce innestata, non senti instabilità penso che il blocco sia ok. E' rumoroso?
Prova anche solo a girare il rocchetto dall'altra parte. Sulle mie due V5 MI fece il miracolo!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » lun set 13, 2010 9:07 pm

Il rocchetto l'ho già cambiato con uno nuovo.
Non fà particolarmente rumore.
Ho l'impressione che mettendo la croce di malta in blocco se con la mano afferro il rocchetto sentire un leggero gioco.
La istabilità è minima e curiosamente a volte sembra diminuire con alcune pellicoe e aumentare con altre.
Anche la temperatura sembra giocare qualche ruolo, a caldo funziona meglio.
Nota che l'immagine non vibra ma ondeggia in verticale, scrorre sul quadro ma i bordi dello schermo sono fissi quindi non è il proiettore che balla.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun set 13, 2010 10:24 pm

Ondeggia? Mi viene da pensare che qualsiasi vibrazione indotta da una CDM sia alla medesima frequenza di rotazione, quindi 1/24 di secondo.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » lun set 13, 2010 11:47 pm

No è molto più lenta come un lento tremolio intorno all'herz , solo in verticale.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun set 13, 2010 11:55 pm

Per quanto una cdm balorda possa causare movimenti più lenti (immagino che sia dovuto alla somma di varie imperfezioni) un hertz è un ondeggiamento ogni secondo, il che è un po' lentino. Sicuro che sia la cdm e non la copia?
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Walter » mar set 14, 2010 8:04 am

hai provato a modificare la tensione dei pattini? O la misura del riccio superiore? con la pion supersilens 35 un riccio eccessivo dava tremolio (non chiedermi il perchè).
WALTER - Cinema Teatro Loverini
http://www.loverini.it

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » mar set 14, 2010 8:20 am

Sul ricciolo troppo lungo è vero che da tremolio.
Ho provato un pò tutto.
Tensione patini lenti o stretti, uguale.
Ho verificato se fosse una vibrazione dovuta la meccanismo della messa in quadro , nulla.
Ho verificato se fose dovuta a qualche cinghia molle che risuonava ma sembra non essere così.
Si è vero che alcune copia ballano ma il difetto lo fa anche con le code SMPTE
Prememtto he non è una cosa da film invedibile, è abbastanza leggero , comunque varia.
Ho chiesto a Veronesi quì a Milano se aveva qualche idea ma a parte le solite verifiche senza vedere la macchina è difficile stabilire .
Potrei portarlo e farlo revisionare ma non ho idea di cosa devo morire.
P.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar set 14, 2010 9:16 am

Occhio che le code SMPTE spesso sono un po' "maciullate". Te ne servirebbe una nuova per essere sicuro, e possibilmente un rullo.
Difficile valutare sinceramente, ma se fai venire veronese penso che con un'ispezione possa darti una risposta abbastanza chiara in poco tempo.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » gio set 16, 2010 8:43 am

SMPE era abbastanza nuovo.
D'inverno non lo uso magari provo a sentire Veronesi se mi fa un preventivo.
Giusto per capire se mi conviene sistemarlo oppure darlo vi a e cercarmi qualcosa d'altro.
Essendo un portatile mi è comodo per le dimensioni, ma purtroppo prenderne un'altro dello stesso genere costa parecchio, non ho tanto posto per tenermi uno a colonna completo.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio set 16, 2010 9:51 am

Magari ne trovi uno vecchio da cui recuperare il blocco?
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » gio set 16, 2010 12:10 pm

Questo sarebbe una buona soluzione, provo sempre a chiedere in giro se qualcuno ha qualche residuo.
Non so esattamente su quanti modelli Pion sia montato questo blocco, sicuramente l'ho visto su un modello identico nella testa ma in uso in cabina.
Quello che mi aveva venduto le cinghie lo aveva, lui sosteneva che di questi modelli di proiettori non ci sono in giro molti esemplari, sembra che fosse stata una serie economica che non ha avuto molto successo.
A Agosto su ebay ne vendevano uno uguale a 1300 euro ma spendere questi soldi sperando che sia a posto non mi sembra il caso, piuttosto risparmio e cerco di prendermi un microcine.
Posso postare la foto del blocco se qualcuno riesce a darmi qualche dritta di dove potrei trovarlo.

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » lun set 20, 2010 8:59 am

Posto qualche foto del blocco croce di malta se qualcuno ha qualche idea se sia utilizzato su altri modelli Pion o dove possa trovarlo.
Allegati
DSC09611.JPG
DSC09611.JPG (68.61 KiB) Visto 3238 volte
DSC09609.JPG
DSC09609.JPG (68.93 KiB) Visto 3238 volte
DSC09608.JPG
DSC09608.JPG (49.92 KiB) Visto 3238 volte

dpsettanta
Messaggi: 12
Iscritto il: gio set 01, 2011 11:46 am

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da dpsettanta » sab set 17, 2011 10:34 am

Se ai ancora bisogno posso aiutarti di tale Proiettore ho dei ricambi le parti interne del B.C.M. sono comuni a tutti i proiettori Pio Pion

Ti Posso aiutare anche per la revisione.
Io sto cercando le cinghie dentate tu ne ai o sai dove si possono trovare.

Ciao: Giuliano

Avatar utente
Paoloz
Utente 35mm
Messaggi: 300
Iscritto il: ven nov 11, 2005 7:41 am
Skype: paolo.zambarbieri
Località: Lombardia - Varese
Contatta:

Re: Revisionare un blocco croce di malta.

Messaggio da Paoloz » sab set 17, 2011 2:52 pm

Ciao Giugliano.

Grazie per l'interessamento, in effetti è passato un bel pò di tempo.

Nel frattempo tramite soliti giri amici degli amici sono riuscito a trovare una testa di un pion cb1/400 da cabina che andava al macello, meccanicamente era peggio della mia ma la croce di malta lavora meglio, alla fine ho fatto un mix...peccato le cinghie erano marce.

Si sono ancora interessato a parti di ricabio del Pion , premesso che non voglio spenderci un occhio della testa, però potrei restaturare il gruppo BCM originale.

Per le cinghie io non le ho ma conosco chi le ha, almeno le aveva, il prezzo che chiedeva per un set completo è parecchio.

Sentiamoci magari tramite PM e vediamo che si può fare.

Per la cronaca mi aveva detto un amico che bazzica nel mondo delle auto d'epoca che esistono aziende in grado di rifare le cinghie dentate avendo il pezzo originale, non sò se qualcuno ha qualche informazione in merito.


Paolo.

Rispondi