Victoria8...Nuova avventura

Rimessa in funzione delle "Vecchie Signore"
Rispondi
FrancescoV
Utente 8mm
Messaggi: 129
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Victoria8...Nuova avventura

Messaggio da FrancescoV » lun gen 04, 2021 7:20 pm

Buonasera a tutti, felice di ritrovarvi!
Come canterebbe Britney..."Oops! I did it again". Non ci potevo credere e invece l'ho fatto di nuovo. Mesi fa mi arriva la chiamata di un amico che mi dice essersi imbattuto in un proiettore che da lì a poco avrebbe fatto una brutta fine. Secondo voi? Potevo non rispondere alla chiamata? E infatti grazie alle braccia e al furgoncino di un caro amico siamo andati a prendere la mastodontica Victoria8, stavolta a Vercelli.
Non vi dico in che stato era, sporcizia e abbandono di almeno 25 anni, mezza smontata malamente in un sottotetto poco distante dalla sala dismessa in cui alloggiava.
NUMM8295.JPG
NUMM8295.JPG (69.24 KiB) Visto 208 volte
Per fortuna, controllata sul posto ho constatato che le essenziali funzioni vitali erano ancora presenti.
Arrivato a casa ho cominciato con lo smontaggio completo pezzo per pezzo, lavaggio con petrolio lampante e sapone industriale con buoni risultati.
Un esempio di prima e dopo la cura.
Senza titolo-1.jpg
Senza titolo-1.jpg (94.51 KiB) Visto 208 volte
Completamente ripulita e lubrificati cuscinetti e rulli vari ho preso coraggio e ho aperto la meccanica dopo aver tolto il poco olio che rimaneva all'interno. Esperienza emozionante e devo dire (non so come sia sugli altri modelli e marche) che è davvero semplice e per nulla rischioso. Per fortuna era tutto perfetto all'interno solamente totalmente secco tant'è che la cdm anche solo girando a mano dopo pochi giri rischiava di grippare. Ho irrorato tutto con olio nuovo ingranaggio per ingranaggio e blocco della cdm. Tutto è tornato a girare liberamente e perfettamente.
Non c'è stato bisogno di lavare ma solo di lubrificare per bene. Consiglio a tutti questa operazione in caso doveste affrontare un restauro di una macchina ferma da così tanti anni. Averla aperta mi ha permesso di rimuovere bene anche i depositi al fondo, quelli che, anche a macchina totalmente inclinata non vengono espulsi dall'apposito cannello di svuotamento olio.
Aggiungo una foto dell'interno.
IMG_7395.JPG
IMG_7395.JPG (228.56 KiB) Visto 208 volte
Ho poi proceduto con lo smontaggio dei portabobina (purtroppo mancanti dei coperchi e quello superiore con le sedi delle cerniere recise!!! Povera macchina) e lubrificazione dei cuscinetti. Di seguito ho riassemblato tutto e ho iniziato a dedicarmi all'impianto elettrico. Anche su questa macchina come fatto in precedenza sulla 8r ho scelto l'inverter, unica strada per me con la 220v. Dopo aver revisionato il suo interruttore originale a pomello (bellissimo) ho connesso tutto et voilà, la meccanica è tornata a cantare!
IMG_7384.JPG
IMG_7384.JPG (204.57 KiB) Visto 208 volte
Anche qui il motore è stato modificato per funzionare a 220v trifase e ho riverniciato la carcassa che era orribile!!!
Ho poi ripristinato l'impianto audio già modificato negli anni. Non usava più infatti il suo alimentatore originale nel piedistallo per la lampada eccitatrice ma un trasformatore con ponte raddrizzatore di metà anni Novanta. Anche qui dopo una bella ripulita, dei cavi e un interruttore nuovo (i cavi vecchi erano completamente rosicchiati dai roditori, ho sostituito la lampadina e ho ripristinato l'amperometro che era stato bypassato (ma perchè?? È così bella la lancetta che si alza fino alla T). Tarata la cella solare stereo la macchina ha riacquistato la sua voce ed è tornata a cantare perfettamente!!!
IMG_7621.JPG
IMG_7621.JPG (190.53 KiB) Visto 208 volte
La lanterna è stata un incubo!!! Lo specchio da 400 della Zenith X 4000 malmessissimo è stato riargentato al meglio possibile da un piccolo laboratorio scovato a Torino. Ho rimosso il vecchio accenditore e le componenti ormai "andate" utilizzando nuovi cavi e facendo un nuovo impianto secondo le mie esigenze. Ho ripristinato il contaore e ho aggiunto una ventolina di raffreddamento. Molto meno luminosa (e per lo specchio non perfetto e per la lampada orizzontale) rispetto alla fenomenale CX20H che ho sulla 8r la lanterna fa comunque il suo dovere illuminando le pellicole con una piccola xenon da 200w da faro automobilistico. Non ho rimosso l'unico pezzo in amianto ovvero l'attacco inferiore originale della xenon. Era per fortuna in perfetto stato, integro. Ho preferito lasciarlo lì e ho sfruttato l'attacco per inventarmi un portalampada.
Insomma, un altro proiettore è salvo ed è tornato a vivere. Il sogno sarebbe di portarlo in giro magari nelle scuole o nei circoli culturali per mostrare ai più giovani il funzionamento del cinema delle origini...vedremo! Sarebbe bellissimo!!! Dovrò ahimè trovare dei nuovi pattini e il contropattino. Quelli che monta tengono ancora abbastanza ma la corrosione era davvero tanta e non sono messi per niente bene.
Vi lascio con una foto della macchina completata e se qualcuno avesse bisogno di dritte come sempre molto volentieri per quello che so sono a disposizione! Anche stavolta ho imparato molto, nonostante la macchina sia lo stesso modello praticamente dell'altra che ho ho notato mille piccole differenze (questa tra l'altro è un po' più giovane).
Se volete altri dettagli chiedetemi pure e pubblicherò immagini di seguito!
Grazie ancora a tutti voi. In questi mesi l'aiuto di persone conosciute qui sul forum è stato fondamentale e non smetterò mai di ringraziarle abbastanza! Spero al più presto questo buio periodo finisca per poter andare a conoscerli di persona e ammirare i loro lavori...
Il detto dice che non c'è il 2 senza il 3...chi sarà il prossimo proiettore ad essere salvato??? Dovrò cambiare casa!!! :colpa:
Un abbraccio affettuoso a tutti voi!!
IMG_8163.JPG
IMG_8163.JPG (171.27 KiB) Visto 208 volte
IMG_8021.JPG
IMG_8021.JPG (230.39 KiB) Visto 208 volte

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24297
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria8...Nuova avventura

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun gen 04, 2021 8:30 pm

Che bello! L'otturatore mi dissero che era meglio verniciarlo di nero - almeno quelli dei V5 arrivavano neri e poi si schiarivano, incrementando lo "sfarfallio" dell'immagine. Con una buona vernice spray ad alta temperatura non dovresti avere problemi.

Sul lettore ottico, se e' a lampadina occhio che le colonne sonore in ciano le leggera' molto molto basse.

Sulla meccanica, mi dissero una volta che era possibile riempire il vano con del liquido di lavaggio speciale - e poi drenare e mettere l'olio. Mi dissero che si poteva anche fare con petrolio lampante ma quando provai non sentivo l'oblo' di ispezione "pulsare", mi spaventai nel timore di grippare tutto e desistetti. Ma indubbiamente una bella lavata con petrolio forse non fa male. Comunque il tuo vano e' venuto bene!

Congratulazioni!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FrancescoV
Utente 8mm
Messaggi: 129
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria8...Nuova avventura

Messaggio da FrancescoV » lun gen 04, 2021 9:07 pm

Grazie Antonio, tengo presente tutti i consigli!
Sì, il lettore ottico ha la vecchia lampadina ad incandescenza 6v 5A. Per ora infatti ho solo fatto girare pellicole con il vecchio sonoro. Mi piacerebbe leggesse anche quelle ciano. Non ho ancora provato ma sperimenterò. Ho letto qui molti post a riguardo. Nel caso in cui facesse pena (come immagino) proverò a filtrare la luce con qualcosa di rosso. Ho visto proprio qui un led con cui prima del reverse scan Cinemeccanica aveva ovviato al problema...semplicemente sostituendo con il led rosso la lampadina ad incandescenza nella stessa posizione. Non sarebbe male trovarne uno ma non avrei idea di dove cercare. Temo che un led rosso comprato dai Cinesi non sia sufficientemente luminoso quanto un array da una ventina di led ma le tenterò tutte. Altrimenti solo vecchie pellicole...che comunque non è male.
P.s. lo sto usando con il CP55 (anche lui ripulito e ripassato). Funziona che è una meraviglia con tutti i canali più il sub funzionanti!!!!
Ovviamente non li uso tutti ma ho fatto un bel mix su 2 canali. Per la mia umile tavernetta è già tantissimo!
Anche io ho desistito dal lavaggio della meccanica. Era davvero tutto molto pulito, solo completamente asciutto. La mia paura nell'usare qualcosa di così aggressivo sulla meccanica è data dal fatto che non tutti gli ingranaggi sono di acciaio (o lega o quel che è) alcuni sono in teflon (forse?) e non vorrei fare peggio che meglio calcolando che forse la pompa non tirerebbe su un liquido così poco viscoso. La macchina sembra molto felice di girare così quindi per ora preferisco lasciarla tranquilla.
Eccoti una foto delle Vicky sisters (ormai le chiamo così) :hahaha: La 8 con il suo bancale originale e quella lanterna è davvero immensa rirpetto alla 8r!!! Adesso l'ambiente è molto più ordinato rispetto alla foto che è dei lavori appena conclusi!
IMG_8045.JPG
IMG_8045.JPG (323.68 KiB) Visto 196 volte

Rispondi