Victoria 8r

Rimessa in funzione delle "Vecchie Signore"
Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24153
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria 8r

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio feb 20, 2020 5:11 pm

Se come shutter intendi la serranda, dovrebbe venir sollevata da un solenoide e poi agganciarsi meccanicamente ad un gancio che viene sganciato quando e' il momento di chiuderla. Il V5 invece rimaneva continuamente energizzato se non erro.
Il Mascarini non credo di averlo mai visto in quella versione. Quella che ho visto io era un disco che girando si spostava verso l'operatore: in questo modo una parte in metallo si spostava e non chiudeva un contatto - praticamente confermando che la macchina era in movimento e la velocita' era sufficiente. Quando la macchina rallentava questo disco rientrava in posizione, questa parte di metallo si spostava meccanicamente e un circuito veniva chiuso (o aperto) segnalando che la velocita' non era piu' sufficiente.

Molto vago, mi rendo conto. Anche per me sono passati molti anni!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » gio feb 20, 2020 5:20 pm

Maxvit! Chiarissimo e super esaustivo. Sì, credo che la macchina funzionasse in coppia con una Vic5...ignoro però cosa sia il chiodo per il cambio macchina...help! Per il resto direi che a occhio e croce è come descrivi tu. Probabilmente hanno accrocchiato la vecchia circuitazione della lampada eccitatrice con i trasformatori dello scan reverse per continuare ad usare il vecchio solenoide così com'era...l'elettricista capirà meglio di me mi auguro. Avere comunque questa guida per me che sono quasi totalmente digiuno in materia è un grandissimo aiuto. Seguo fili e manuale a intuito ma senza sapere bene cosa vada dove e cosa comandi cosa!?!?
Grazie Antonio, il pulsante dello shutter aziona quindi la serranda che resta su quando la velocità motore è a regime...adesso lo so e chiamerò le cose con il nome corretto!
Grazie mille!

Avatar utente
Elia Orselli
Moderatore da Baskerville
Messaggi: 1009
Iscritto il: dom nov 18, 2007 9:31 am
Località: Imola, Bologna
Contatta:

Re: Victoria 8r

Messaggio da Elia Orselli » gio feb 20, 2020 6:27 pm

Quella che ho visto io era un disco che girando si spostava verso l'operatore: in questo modo una parte in metallo si spostava e non chiudeva un contatto - praticamente confermando che la macchina era in movimento e la velocita' era sufficiente.
È così anche su questa macchina, si vede anche nella prima foto del primo post.
ignoro però cosa sia il chiodo per il cambio macchina...help!
Si riferisce, direi, a quello scatolotto che si trova sopra alla sezione dell'otturatore, che appunto serviva per il cambio macchina.
Elia

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » gio feb 20, 2020 10:45 pm

Grazie Elia. Quindi i cavi che escono da quel cupolino collegati a un microswitch (credo sia il nome corretto) non sono del dispositivo sicurezza ma servivano al cambio macchina e quindi posso lasciarli perdere nel ricollegare tutto viaggiando il proiettore in solitaria?
Posterò una foto del particolare senza copertura così da essere più chiaro appena mi sarà possibile.

Maxvit
Nuovo Utente
Messaggi: 77
Iscritto il: mar gen 22, 2008 8:37 pm
Località: Umbria

Re: Victoria 8r

Messaggio da Maxvit » ven feb 21, 2020 10:10 am

gli switch all'interno del cupolino servono per comandare la chiusura della serranda dl proiettore che termina il rullo e per commutare la lampada di eccitazione sul proiettore che deve cominciare la proiezione
con un unico comando si fa tutto permettendo il cambio macchina senza soluzione di continuità.......poi una volta partito il secondo proiettore con calma ti revcavi sull'altro per spegnere il motore, chiudere ventola paraluce e spegnere lampada eccitatrice.
Tieni conto che con due proiettori collegati e predisposti per il cambio macchina è impossibile avere le due macchine che proiettano contemporaneamente....
Le operazioni di cambio macchina son venute a meno da quando furono create le bobine ad alta capacità in grado di portare se non ricordo male anche 3000 mt di pellicola....quelle che avevo al Crociera a Brescia erano dell V5mi col programmatore a scheda perforata.
Con i vecchi proiettori con portabobine da 1600 o 1800 capitava spesso con i film lunghi di dividere il primo tempo o il secondo tempo su due bobine....ricordo balla coi lupi con 2 bobine da 1600 per tempo al cinema parrocchiale ma anche Titanic in seconda visione fatto con le prevost P55 e cambi macchina.....ma ormai è tutto finito e sono cose che si perdono nella memoria dei vecchi operatori....
Tornando al tuo proiettore manda foto anche dell'interno del bancale per vedere i collegamenti e anche una foto della morsettiera in entrata
Max

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » ven feb 21, 2020 1:46 pm

Assolutamente Max!
La prossima settimana sarò un po' meno di corsa e aggiungerò foto dettagliate del bancale e dei dispositivi su cui ho dubbi.
Ancora grazie mille a tutti per l'aiuto sino a qui!
A presto!!!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24153
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria 8r

Messaggio da Antonio Marcheselli » ven feb 21, 2020 3:35 pm

Ora ricordo.

La parte metallica evidenziata quando premuta verso l'alto mandava la macchina in allarme. Quando la macchina partiva questa parte si abbassava - grazie al disco rotante evidenziato in basso che veniva fuori per forza centrifuga credo. Se la pellicola si rompeva PRIMA del rocchetto di croce di malta, si creava un accumulo tra il pattino e il rocchetto dentato; questo accumulo alla fine avrebbe premuto sulla parte metallica sollevandola e premendo il pulsante di emergenza.

Se la velocita' si abbassava troppo, il disco rotante rientrava, la parte metallica saliva e premeva l'emergenza.

Ricordo bene? Scusate l'orribile scrittura.
Allegati
v82.png
v82.png (853.67 KiB) Visto 418 volte
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Maxvit
Nuovo Utente
Messaggi: 77
Iscritto il: mar gen 22, 2008 8:37 pm
Località: Umbria

Re: Victoria 8r

Messaggio da Maxvit » ven feb 21, 2020 4:31 pm

infatti Antonio ha detto benissimo.....se si rompeva PRIMA della croce di malta...... :D :D
se si rompeva dopo succedeva unbordello :confuso: :confuso: :confuso:
per questo motivo Prevost aveva previsto un rullo centrifugo DOPO la croce di malta in maniera tale che se la pellicola si rompeva dopo il rocchetto da 16 della CDM il dispositivo entrava in funzione....
Questi erano dispositivi creati per quando l'operatore restava in cabina e quindi poteva intervenire tempestivamente.....il rumore di pellicola che si rompe è caratteristico....
Con l'avvento delle macchine automatiche furono studiati vari sistemi aggiuntivi come microswitch e sensori un pò ovunque
..comunque la memoria mi sfugge non mi ricordavo un sistema mascarini in quella maiera sulla v8...pensavo fosse come quello del V4 o V6...
Max

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » ven feb 21, 2020 9:00 pm

Non sapevo il disco si spostasse in avanti!
Per il resto immaginavo che fosse per lo strappo pellicola prima della CDM...
Tra l’altro, ho delle novità...spero buone, non mi è chiaro. Il motore è tornato a casa. Non è stato possibile riavvolgerlo monofase. Quindi sarà 220trifase e nello stesso posto in cui l’hanno revisionato e convertito ho comprato l’inverter adatto. Mi hanno garantito che sarà perfetto, è nuovo! Ho anche fattto ricablare il motore della ventola raffreddamento quadro, lui era già a 220. In questo modo dovrebbero funzionare in coppia senza problemi così com’erano prima. Il problema è che per aprire il motore e rimettere il fissativo per i nuovi filamenti si è molto rovinata la sua carrozzeria che era praticamente immacolata...😢
Spero il carrozziere me lo possa riverniciare in maniera simile...
Voi che dite?
Antonio, quale programma/app usi per disegnare e scrivere sulle fotografie?
Vi aggiornerò con le foto dei contatti più dettagliate la prossima settimana!!!
Grazie a tutti voi!

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » gio feb 27, 2020 3:53 pm

Buongiorno a tutti!
Alcune foto aggiornamento progressi e alcune domande. Vi mostro il motore revisionato, riverniciato e rimontato.
Motore_riverniciato.JPG
Motore_riverniciato.JPG (194.8 KiB) Visto 376 volte
A seguire le cinghie nuove.
Cinghie_nuove.JPG
Cinghie_nuove.JPG (229.01 KiB) Visto 376 volte
L'olio che ho usato alla fine, non è il Castrol che non sono riuscito a reperire ma è sempre un sintetico 10w40, mi hanno garantito essere la stessa cosa a prescindere dal marchio...chiedo approvazione anche a voi.
Domande per lo più frutto di ignoranza come al solito:
- So che l'elettricista avrà le risposte ma nell'attesa chiedo a voi. I 3 fili (in realtà 6 che sono stati accoppiati per un uso 220 trifase credo a triangolo ma non so bene cosa sto dicendo) in uscita dal motore possono essere ricollegati indifferentemente alla morsettiera (come prima su 22 23 e 24 mi pare)/inverter o hanno un preciso ordine rispetto a UVW e bisogna ristabilire a quali di queste corrispondano tramite tester/cercafase?
- Il dispositivo sicurezza
Dispositivo_sicurezza.JPG
Dispositivo_sicurezza.JPG (301.08 KiB) Visto 376 volte
e la luce di quadro se riconnessi in morsettirera dov'erano torneranno a funzionare normalmente una volta alimentato il proiettore? Tutto ciò che riguarda il cambio macchina può non essere riconnesso in quanto non c'è più la econda macchina a cui dare il cambio? Se sì, con un bel disegnino sapete dirmi quali sono i dispositivi che non debbono più essere considerati? Allego foto.
Cambio_macchina.JPG
Cambio_macchina.JPG (338.56 KiB) Visto 376 volte
- Una volta comprato un pin a 9 poli maschio (credo universale per ogni tipo di processore audio) come riconnetto i cavi audio in uscita dal lettore reverse/scan? Guardando i manuali e cercando in rete non trovo un disegno che lo spieghi in base ai colori. Anche qui un disegnino sarebbe molto ben accetto. Anche qui allego foto.
Cavi_reversescan.JPG
Cavi_reversescan.JPG (196.54 KiB) Visto 376 volte
Antonio avevi come sempre ragione. Ho provato delicatamente dopo aver visto il tuo schemino e le spiegazioni a spostare a mano il dischetto rotante per capirne il funzionamento. È proprio cosi. Si sposta in direzione dell'operatore facendo abbassare l'archetto metallico e premendo lo shutter la serranda rimane alzata. Facendolo rientrare (il dischetto) la serranda si abbassa automaticamente facendo risalire l'archetto.
Grazie a tutti come sempre!

Maxvit
Nuovo Utente
Messaggi: 77
Iscritto il: mar gen 22, 2008 8:37 pm
Località: Umbria

Re: Victoria 8r

Messaggio da Maxvit » ven feb 28, 2020 11:53 am

intanto ti rispondo per il motore.,.
se ti hanno collegato gli avvolgimenti per il funzionamento a 220 triangolo i fil le tre coppie di fili così come te li hanno collegati li colleghi direttamente alla morsettiera dove erano collegati in origine.....l'uscita dell'inverter lo colleghi direttamente alla morsettiera principale del proiettore.....in teoria se tutto il resto è stato lasciato così dalla morsettiera principale la corrente arriva ai vari dispositivi compreso commutatore per il motore e trasformatore per eccitatrice e servizi,,,,,però se hai il reverse scan probabilmente l'impianto elettrico originale è stato identificato e il reverse scan avrà un alimentatore tutto suo e il vecchio trasformatore servità solo per le lampade spia e il dispositivo di sicurezza
Max

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » ven feb 28, 2020 12:31 pm

Grazie Max!
Sì, il reverse scan ha due trasformatori suoi e mi sembra l'unica cosa modificata rispetto all'origine. Il resto mi sembra sia vecchiotto per cui penso anche io che ricollegando tutto com'era il proiettore dovrebbe funzionare a dovere!

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » ven feb 28, 2020 1:35 pm

Faccio una precisazione, mi sono accorto di non aver specificato bene in precedenza. Il problema con il motore è che me lo hanno restituito con i cavi nuovi ma non più segnati rispetto alla morsettiera. Quindi mi chiedevo se ci fosse un ordine preciso o se, non capendone nulla, fosse indifferente il dove collegarli ovviamente sempre rispetto ai tre numeri corrispondenti ai motori sulla macchina.
Grazie

Maxvit
Nuovo Utente
Messaggi: 77
Iscritto il: mar gen 22, 2008 8:37 pm
Località: Umbria

Re: Victoria 8r

Messaggio da Maxvit » mer mar 04, 2020 10:56 am

se i fili ti sono già stati dati accoppiati basta hai in mano le 3 fasi....basta che li colleghi alla morsettiera.....ovviamente non sapendo quali sono quelli delle fasi e quelli del neutro non è detto che azzecchi al primo colpo il senso di rotazione del motore....collegali e provali, se il motore gira al contrario inverti una coppia di fili fino a che il motore non gira dal verso giusto.....
Max

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » mer mar 04, 2020 10:58 pm

Grazie Max! Sì, i fili sono già accoppiati quindi, come pensavo ma preferivo avere conferma da voi, al limite il motore girerà in senso antiorario e basterà invertire due coppie di fili accoppiati per invertire il senso di rotazione. Chiarissimo. A breve aggiungerò immagini dell’accensione lampada. Finalmente è arrivato il reattore e ho avuto modo di provarla e centrarla a dovere. Il risultato è davvero molto buono, ve lo consiglio in caso non abbiate come me al momento possibilità di usare la xenon.
Se qualcuno sa dirmi a quali colori corrispondano gli ingressi dei cavetti per l’audio mi farebbe un grandissimo favore. Penso sia una delle ultime cose che mi serve sapere per arrivare quasi alla fine...
Vi tengo aggiornati!
Buona serata a tutti e grazie!

Livius
Nuovo Utente
Messaggi: 63
Iscritto il: mar mar 29, 2005 6:11 am

Re: Victoria 8r

Messaggio da Livius » gio mar 05, 2020 12:55 pm

Che colpo l cuore.... conosco quel proiettore, Ho aiutato a modificarlo e ho imparato a proiettare con lui.
Se non sbaglio arriva dal cinema Agnelli credevo fosse ancora in cabina.
Contento che e finito in mani sicure se ti serve delle info chiedi pure
Jolan tru - Lunga vita e prosperità
"O smesso quando l'operatore era ancora un operatore"

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » gio mar 05, 2020 3:37 pm

Ciao Livius! Proprio lui...è salvo, pulito, curato e amorevolmente accudito! Sarebbe stato un peccato lasciargli fare una brutta fine.
Come avrai letto sono un po' in difficoltà con l'abbinamento colori dei cavi in uscita dal lettore reverse/scan. Comunque se hai notizie e aneddoti sulla sua storia o consigli riguardo le modifiche fatte nel tempo che mi aiuteranno nel nuovo cablaggio scrivi pure...ogni aiuto è ben accetto in questa lunga ma appagante impresa. E se vorrai venirlo a trovare sai chi contattare! Sarò felice di ospitarti!
Buona giornata!

Avatar utente
Mauro
Moderatore
Messaggi: 4219
Iscritto il: mer mag 28, 2003 11:58 am
Località: Milano

Re: Victoria 8r

Messaggio da Mauro » gio mar 05, 2020 6:44 pm

Screenshot_20200305-183717_Drive.jpg
Screenshot_20200305-183717_Drive.jpg (158.75 KiB) Visto 260 volte
Questo dovrebbe essere lo schema di collegamento della cellula stereo, recuperato dal manuale di installazione del cp45
"Only the projectionist gets final cut" (W.Friedkin)

FrancescoV
Nuovo Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » gio mar 05, 2020 9:56 pm

Grazie mille Mauro!
Sei stato gentilissimo. Avevo già visto alcuni manuali per cercare di capire. Il problema, sempre nell'ignoranza più totale, è che mi ritrovo con cinque cavi di colore diverso (verde, blu, rosso, bianco e marroncino immersi nella schermatura di rame, vedi foto post precedente). Nei manuali si parla di rosso, nero e verde...e io non capisco!!!! L'alimentazione ha un suo trasformatore con i suoi fili e lì mi è chiaro, facile.
Chiedo scusa, mi odierete ma faccio davvero difficoltà. Che colori hanno realmente R+ e R-, L+ e L-? E il quinto cavo cos'è? L'audio in uscita quanti canali avrà realmente una volta processato il sonoro?
Grazie ancora a tutti per gli aiuti e le spiegazioni.

Avatar utente
Elia Orselli
Moderatore da Baskerville
Messaggi: 1009
Iscritto il: dom nov 18, 2007 9:31 am
Località: Imola, Bologna
Contatta:

Re: Victoria 8r

Messaggio da Elia Orselli » gio mar 05, 2020 11:07 pm

Utili dovrebbero essere quattro fili, con tutta probabilità L+ Rosso, L- blu, R+ bianco e R- verde, ma è da vedere. I colori comunque non sono standard, dipende dal cavo usato e da come è crimpato il terminale. Purtroppo cominciano ad essere passati un po' di anni dal 2004 quando si montarono i reverse scan...
Quanto al numero di canali tutto dipende da che cosa metti dopo il lettore: ovvero dalla cellula hai due canali, se hai un CP Dolby puoi avere 4.0, 4.1 o 5.1, con o senza SR, ma dipende dal processore a tua disposizione e dalle schede con cui è equipaggiato.
Elia

Rispondi