Victoria 8r

Rimessa in funzione delle "Vecchie Signore"
FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » dom nov 10, 2019 7:33 pm

Buonasera a tutti!
Anzitutto mi presento. Mi chiamo Francesco, da sempre appassionato di macchine in grado di parlare, suonare e proiettare immagini.
Ho avuto esperienza come operatore (orgogliosamente patentato) in gioventù durante le stagioni estive sul finire degli anni '90 presso una sala in provincia di Torino dove vivo e dove con pazienza e amore ho trovato persone splendide che hanno avuto voglia di assecondare questa mia passione insegnandomi il mestiere.
Da un po' di tempo, adesso faccio tutt'altro lavoro, avevo desiderio di salvare un proiettore dall'abbandono e dalla ruggine per prendermene cura e dargli una seconda vita caslinga. Grazie al forum l'ho trovato, anzi, ne ho trovati 2!!!
Per ora ho recuperato il primo più vicino geograficamente a casa, spero al più presto di riuscire a recuperare l'altro un po' più lontano, poi prometto che mi fermerò.
Si tratta di un Victoria 8r in attività fino al 2015 presso una sala Torinese. Completo di obiettivi, raddrizzatore, lanterna con xenon orizzontale (1000 Watt), aspiratore, laser per lettura del ciano e avvolgifilm elettrico sembra non avere nessun tipo di problema meccanico in quanto agendo manualmente sul motore tutto gira a dovere e, sporcizia accumulata a parte (tanta), non presenta tracce di ruggine.
Con grande calma e pazienza lo sto ripulendo con tutta la cura necessaria. Finito l'esterno passerò all'apertura della testa per ripulire la meccanica e infine il percorso film. Grazie alle altre discussioni e alla pagina dei download in cui ho trovato molte cose utili non ho dubbi sul da farsi finchè si tratta di pulizia, riassemblamento e trattamento lampada xenon in sicurezza...il grande problema arriva dopo....
Non ho assolutamente le dovute competenze per il ricablaggio della parte elettrica e per stabilire se tutto sia in ordine!!!!
Penso di aver bisogno di un inverter per il motore che è 380 stella. Credo anche, visto che qualcuno qui lo ha fatto, si possa recuperare il suo raddrizzatore Irem per la lampada obbligandolo in non so quale modo a funzionare con la corrente domestica.
Le mie domande sono molte:

- Quale olio usare per rimpiazzare il vecchio presente nella testa (ingranaggi)? Ho letto molte cose diverse e sono più confuso di prima.
- Quale Inverter acquistare? Che specifiche deve avere?
- Il carico di un normale impianto domestico è effettivamente sufficiente per far funzionare il proiettore?
- C'è qualche posto o conoscete qualche magazzino in cui poter provare a cercare gli sportelli parafiamma? È l'unica cosa che la macchina non ha più. So che sono ormai inutili e non userò certo pellicole infiammabili in casa...ma erano tanto belli!!! Perchè li toglievano!!!!

Mi piacerebbe molto se qualcuno in zona Torino e provincia con le giuste competenze tecniche e passione avesse voglia di condividerle con me partecipando all'impresa della rimessa in marcia. Posso sdebitarmi con vitto e chiacchere...so che non è molto forse ma penso sia davvero un peccato che certe cose, compresi il sapere tecnico e la manualità legati ai 35mm vada via via scomparendo.
In alternativa, meno poeticamente, chiedo se qualcuno avesse il contatto di qualche elettricista magari specializzato in macchine del genere da poter contattare sempre nella mia zona.
Ho scritto tantissimo, chiedo perdono ma sono davvero entusiasta e felice di aver trovato tanta gente che condivide la mia stessa passione e poi..in un forum...si parla!
Ringrazio sin d'ora tutti quelli che avranno voglia di darmi una mano e allego qualche foto della mia nuova "vecchia signora".
A presto

Francesco
Allegati
Testa_Blocco_Anteriore.JPG
Testa_Blocco_Anteriore.JPG (201.08 KiB) Visto 751 volte
Testa_Meccanica.JPG
Testa_Meccanica.JPG (169.26 KiB) Visto 751 volte
Testa_Blocco_Retro.JPG
Testa_Blocco_Retro.JPG (164.81 KiB) Visto 751 volte
Lanterna.JPG
Lanterna.JPG (168.23 KiB) Visto 751 volte
Raddrizzatore_Base.JPG
Raddrizzatore_Base.JPG (176.45 KiB) Visto 751 volte

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24122
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria 8r

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom nov 10, 2019 8:40 pm

Che bel V8 e che bella lanterna! Complimenti per l'acquisto!

Per quanto riguarda l'inverter, è una bella domanda. Onestamente non saprei risponderti. Ne ho uno da parte e ho sempre lavorato con inverter ma non mi sono mai posto la domanda su che tipo di inverter ti serva. Se non trovi risposta qui o su altri forum, forse puoi recarti presso un negozio specializzato e mostrare i dati di targa del motore. Alla fine ti serve che il motore giri alla sua velocità e che abbia un qualche tipo di controllo per farlo girare. Ma quei motori non erano anche collegabili in modo da funzionare a fase singola? Magari dico una castroneria.
Oppure prova a scrivere a qualche ditta che li produce: dovrebbero essere in grado di farti sapere cosa comprare.

Per quanto riguarda il raddrizzatore, anche qui mi pare che se ne fosse parlato ma non mi ricordo. Ricordo che avevo trovato un IREM switching e che la IREM stessa mi aveva confermato che non era possibile far andare a 220V. Forse nel tuo caso potrebbe essere meglio trovare un modello 220V moderno, che funzioni correttamente con la corrente di casa. Anche se il classico IREM fosse modificabile per funzionare a monofase, dubito che un contatore casalingo da 3kW possa sopportarlo.

Per l'olio, anche qui se ne era parlato tanti anni fa ed emerse che era un normalissimo olio Castrol - ma ora non saprei dirti le specifiche. Provo a chiedere. Intanto, magari Cinemeccanica lo vende ancora?

Idem con patate, immagino che Cinemeccanica Torino possa esserti ancora d'aiuto per quella macchina.

Per gli sportelli parafiamma, dubito fortemente che siano rintracciabili - a meno che tu non trovi qualcuno che abbia macchine simile e li butti via.

Per ora, congratulazioni!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » dom nov 10, 2019 10:54 pm

Grazie mille Antonio.
Sono stato fortunato. La macchina è ben tenuta e ha ricevuto regolare manutenzione sino alla dismissione. Per fortuna chi l’ha smontata ha anche segnato con criterio tutti i cavi. Peccato che per me parlino una lingua sconosciuta.
Non sapevo esistesse ancora una sede torinese di Cinemeccanica...mi informerò meglio. Mi piacerebbe poter utilizzare il suo vecchio interruttore a 3 posizioni e in generale i suoi comandi originali, anche se modificati nel tempo.
Domattina aggiungerò foto della targhetta motore e raddrizzatore. Temo anch’io che quest’ultimo non sia adatto ad uso domestico. Nel caso proverò a rivenderlo e sentirò Irem per avere consiglio su come muovermi per l’acquisto di qualcosa di più adatto.
Attendo novità sull’olio motore!!!
A presto

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » lun nov 11, 2019 11:49 am

Aggiungo le immagini riguardanti le targhette motore/raddrizzatore.
Buona giornata a tutti!
Allegati
Raddrizzatore_Targhetta.JPG
Raddrizzatore_Targhetta.JPG (209.32 KiB) Visto 704 volte
Motore_Targhetta.JPG
Motore_Targhetta.JPG (152.04 KiB) Visto 704 volte

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24122
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria 8r

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun nov 11, 2019 12:09 pm

Il Caro vecchio IREM X75!

Purtroppo non saprei. Forse su Film-Tech qualcuno più esperto di me potrebbe aiutarti. Per il motore, magari esiste modo di farlo riavvolgere per funzionare con la 220V ma forse la soluzione migliore è quella di trovare un inverter adatto. Difficile da capire se i dati di targa sono così limitati.

Per l'olio, non ho trovato molto purtroppo. Mauro mi diceva che nel suo Prevost utilizzava il 5W30 ma non posso garantirti che sia l'olio corretto per il tuo V8. Per il momento, andrei sul sicuro e prenderei olio cinemeccanica.
Cinemeccanica è sempre in business. A Torino avevano un agente se non erro. Magari hanno ancora qualche tecnico che sa districarsi con un V8.

Sono nato e cresciuto con i V5 ma un tecnico mi aveva insegnato a fare il lavaggio del vano meccanica con un apposito detergente - qualcuno diceva petrolio bianco ma penso che vi siano dei prodotti apposta. Quando provai con petrolio bianco il problema era che la pompa non riusciva a pomparlo, probabilmente per la limitata densità. E la cosa non mi piaceva molto quindi interruppi la prova. Ma se trovi il prodotto giusto è probabilmente la cosa migliore da fare. Assicurati di pulire il filtro con il magnete che trovi in alto a destra - lo sviti e lo pulisci. Il magnete non dovrebbe avere molta sporcizia metallica attaccata, altrimenti vuol dire che qualcosa non va.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » lun nov 11, 2019 12:31 pm

Grazie mille Antonio per i consigli preziosi!
In effetti la targhetta non parla di cavalli motore...spero proprio che Cinemeccanica possa aiutarmi.

Avatar utente
Elia Orselli
Moderatore da Baskerville
Messaggi: 993
Iscritto il: dom nov 18, 2007 9:31 am
Località: Imola, Bologna
Contatta:

Re: Victoria 8r

Messaggio da Elia Orselli » mar nov 12, 2019 9:30 am

Benvenuto!
Quanto all'olio, qui sul forum matticosez diceva:
L'olio Cinemeccanica, almeno gli ultimi bidoni rimasti, erano Castrol sintetico 10w40
Quanto all'inverter io ne usai uno proveniente da una Victoria 5. La velocità dei fotogrammi data a display non corrisponde a quella reale fatta dal V8, ma con un misuratore esterno puoi regolare il tutto (anche perché se vai troppo piano il dispositivo Mascarini non permette di alzare la serranda).

Sul raddrizzatore anche io suggerirei un IREM EX (ti magnificherei anche gli AL2K Microcine, ma al momento di nuovi non ce ne sono).

Quanto al rimontaggio probabilmente è più semplice di quanto pensi: se passi all'inverter molta parte del cablaggio precedente è superata: il comando a resistenze diventa un contatto pulito, la lettura del sonoro è già con alimentatori separati (non è però a laser, ma a led reverse scan). Resta giusto la luce di quadro e la ventola soffiante.
Elia

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » mar nov 12, 2019 10:13 am

Grazie mille Elia!
Tutti consigli preziosissimi.
Pensavo anch'io che gran parte del cablaggio fosse obsoleta applicata ad un inverter.
Quanto al sonoro sì, è semplicemente alimentato da un piccolo e normalissimo trasformatore...è anche lui un dispositivo di cinemeccanica e per l'uso che ne farò sarà più che sufficiente esrtrarne un normalissimo segnale audio stereo 2.0 dalla colonna analogica (penso sia fattibile). Appena possibile aggiungerò foto dettagliate del pezzo così chiederò lumi anche su questo.
Mi procuro l'olio, mi informo sui costi del raddrizzatore e continuo a ripulire e lubrificare...
Da ignorante chiedo: per luce di quadro si intende la luce proveniente dalla lanterna o altro?
Grazie per l'aiuto. Ogni consiglio e dritta sono ben accetti!
Buona giornata

Avatar utente
Mauro
Moderatore
Messaggi: 4216
Iscritto il: mer mag 28, 2003 11:58 am
Località: Milano

Re: Victoria 8r

Messaggio da Mauro » mar nov 12, 2019 12:07 pm

per luce di quadro si intende la luce proveniente dalla lanterna o altro?
Era una luce, data da una piccola lampadina a siluro, che si poteva accendere per illuminare il quadruccio quando si doveva mettere in macchina la pellicola.
"Only the projectionist gets final cut" (W.Friedkin)

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » mar nov 12, 2019 12:24 pm

Grazie Mauro.
È brutto essere ignoranti. Grazie a voi imparo molte cose utili ogni volta.
Sostanzialmente una lampadina per l'aiuto della regolazione per partire con la proiezione in quadro giusto?

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24122
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria 8r

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar nov 12, 2019 1:02 pm

Esatto.

Stai andando benissimo, tranquillo! :)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Elia Orselli
Moderatore da Baskerville
Messaggi: 993
Iscritto il: dom nov 18, 2007 9:31 am
Località: Imola, Bologna
Contatta:

Re: Victoria 8r

Messaggio da Elia Orselli » mer nov 13, 2019 10:22 am

Quanto al sonoro sì, è semplicemente alimentato da un piccolo e normalissimo trasformatore...è anche lui un dispositivo di cinemeccanica e per l'uso che ne farò sarà più che sufficiente esrtrarne un normalissimo segnale audio stereo 2.0 dalla colonna analogica (penso sia fattibile). Appena possibile aggiungerò foto dettagliate del pezzo così chiederò lumi anche su questo.
Su Film-Tech trovi il manuale: http://www.film-tech.com/warehouse/manu ... ICASRD.pdf
Occhio però che gli alimentatori sono due, uno per il led e uno per il ricevitore.
Elia

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » mer nov 13, 2019 10:57 am

Ecco cosa sono i due fili che escono dal tamburo del sonoro...ed ecco svelato a cosa serve il secondo trasformatorino.
Grazie Elia, è proprio il suo manuale. Quindi il mio proiettore monta solo il lettore analogico con led rosso.
Inizio a chiedere ma approfondirò più in dettaglio quando sarò a fine lavori. È possibile estrarre un suono stereo dal segnale in uscita dal lettore senza avere un apposito processore Dolby o per forza dovrei dotarmi anche di un dispositivo del genere?
Spiego meglio. Dispongo di un discreto finale stereo e 4 casse. Essendo in una situazione casalinga e ahimè con budget molto stretto se aggiungo un mixer tra lettore e finale (so che non è proprio come avere un pre-amp) come ho visto fare in molte situazioni extra sala soprattutto in luoghi allestiti all'aperto in estate riesco a ricavare qualcosa di decente o non è possibile?
Ho già letto qualcosa in proposito qui sul forum ma mi rimetto ai vostri competenti pareri.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24122
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria 8r

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer nov 13, 2019 1:41 pm

Secondo me un vecchio processore Dolby lo trovi gratis. Non deve essere recente. Un vecchio cp65 sarebbe l'ideale.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » mer nov 13, 2019 3:07 pm

Grazie Antonio. Mi metto alla ricerca.
Se ci fosse qualche donatore qui si faccia avanti!!!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24122
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Victoria 8r

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer nov 13, 2019 6:12 pm

Prova anche a sentire un installatore, magari ne hanno uno da parte. Ripeto, il valore è zero o potrebbero chiederti pochissimo. Non pagherei più di 50 euro - ma mi pare già un prezzo molto alto :)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Mauro
Moderatore
Messaggi: 4216
Iscritto il: mer mag 28, 2003 11:58 am
Località: Milano

Re: Victoria 8r

Messaggio da Mauro » mer nov 13, 2019 8:44 pm

Comunque, nel caso non dovessi trovare un Dolby, puoi sempre sfruttare il segnale stereo in uscita dalla cellula.
In questo caso ti consiglierei di passare i due segnali in un mixer e poi in un amplificatore.
"Only the projectionist gets final cut" (W.Friedkin)

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » mer nov 13, 2019 11:30 pm

Ricevuto.
Grazie mille a tutti. Credo di avere tutti gli elementi per continuare con la lunga tabella di marcia e appena avrò novità vi aggiornerò.
È un piacere poter contare sul parere e i congsigli di chi ha più esperienza e competenze di te come su questo forum!!!
A presto! :)

FrancescoV
Messaggi: 30
Iscritto il: ven set 13, 2019 2:44 pm

Re: Victoria 8r

Messaggio da FrancescoV » sab nov 23, 2019 1:25 pm

Buongiorno a tutti!
Approfitto del maltempo che mi costringe a casa per aggiornarvi sugli sviluppi del ripristino.
Notizie buone sul fronte elettromeccanico. Dopo aver parlato direttamente con Cinemeccanica (come da voi consigliato) ho avuto dei contatti su Torino.
Sono stati tutti molto gentili, disponibili e incoraggianti. Consiglio a tutti voi qualora aveste bisogno per qualsiasi cosa di telefonare direttamente alla ditta senza passare dalla mail (non rispondono). Per ora ho inviato loro materiale fotografico dettagliato della macchina e attendo di combinare un sopralluogo qui da me per l'applicazione dell'inverter inverter e le poche modifiche da fare. Mi hanno parlato di cifre contenute...speriamo.
Notizie terribili dal lato alimentazione lampada!!!! :( :( :(
Come consigliato da Elia ho chiamato Irem. Anche qui grande gentilezza, competenza e disponibilità. Dopo aver mandato foto della'accenditore poichè la targhetta non riportava il modello mi hanno consigliato, come prospettato da Elia, un raddrizzatore della serie EX.
Nel giro di un giorno ho ricevuto via mail un preventivo ahimè...INAVVICINABILE!!!!!! È davvero splendido, digitale e automatico nel riconoscimento della lampada e nei settaggi ma il prezzo è davvero altissimo per le mie tasche. Oltre quattro volte l'offerta fatta per portare a casa il proiettore. Non posso proprio pensarci...mi accontenterei di qualcosa di più rudimentale.
Chiedo quindi nuovamente a tutti voi aiuto. Ci sono delle alternative un po' più economiche? C'è un mercato dell'usato su qualcosa che sia monofase e utilizzabile in casa? Ci sono altre case costruttrici a cui rivolgersi per un preventivo? Girando su internet ho trovato poco o nulla.
La lanterna è una CX20H e al momento monta una Osram XBO HSC OFR da 1600W. Mi piacerebbe portarla a fine vita per poi passare ad un wattaggio inferiore. Anche qui posso accontentarmi di molto meno.
Le alternative sono valutare il passaggio ad un'alogena, il saldatore (che mi fa paura) o scovare il tecnico di Stressato88 che è diventato leggenda riuscendo ad adattare il caro vecchio Irem N3 identico al mio alla monofase...come ha fatto???
Ogni consiglio e dritta sono sempre ben accetti!!
Nell'augurare a tutti buon weekend vi lascio con qualche immagine del gigante riassemblato e rotellato.
A presto!
Allegati
Totale.JPG
Totale.JPG (255.47 KiB) Visto 448 volte
Totale_02.JPG
Totale_02.JPG (205.47 KiB) Visto 448 volte
Totale_Macchina.JPG
Totale_Macchina.JPG (186.19 KiB) Visto 448 volte

silma
Utente 8mm
Messaggi: 120
Iscritto il: mer giu 30, 2010 10:02 am
Skype: cinema

Re: Victoria 8r

Messaggio da silma » mar nov 26, 2019 8:14 pm

Ciao, ti segnalo che esistono anche dei raddrizzatori elettronici di marca Cinemec naturalmente monofase che si usavano su proiettori 35mm portatili a lampada xenon tipo Cinemec lx 1600 , che ha appunto una lampada xenon da 1600 watt. Questi alimentatori si possono utilizzare tranquillamente su apparecchi fissi cambiando semplicemente il cavo di collegamento tra alimentatore e proiettore che nei portatili aveva un connettore speciale. Io riesco benissimo a proiettare in casa rimanendo entro i 3 kw. Se vuoi in privato ti mando foto dell'apparecchio

Rispondi