Hateful Eight - 70mm

Forum tecnico di carattere generale
ludega
Utente 16mm
Messaggi: 168
Iscritto il: sab nov 21, 2015 1:36 pm

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da ludega » mer dic 23, 2015 1:47 pm

Sì beh, al di là di questo il Datasat 5.1 (882 kbps) rimane il formato audio digitale "standard" per le stampe 5/70. Quindi esattamente come Interstellar lo scorso anno, il mix è stato fatto rigorosamente in 5.1. Questo permette anche di mantenere il mix originale per le rare copie 35mm che di solito sono in Dolby Digital 320 kbps

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer dic 23, 2015 1:55 pm

parlare di 320kbit/s e 882kbit/s oggi pare una follia! :)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ludega
Utente 16mm
Messaggi: 168
Iscritto il: sab nov 21, 2015 1:36 pm

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da ludega » mer dic 23, 2015 3:12 pm

Beh sono standard del 1992-1993 è chiaro che oggi fanno sorridere...

Però la Dolby aveva creato un codec molto efficiente rispetto al Datasat cinematografico e anche rispetto al DTS casalingo. Il codec AC3 è ancora oggi assolutamente performante come rapporto compressione/qualità. Per trovarne uno più efficace si è dovuto aspettare l'AAC (M4A) o l'evoluzione dell'AC3 il Dolby Digital Plus che adesso usa Netflix.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer dic 23, 2015 4:36 pm

beh il DTS cinema usava intenzionalmente piu' banda per dare piu' qualita'. Difficile dire se fosse vero o meno, troppo variabili in mezzo e onestamente uscendo dal DTS si andava incontro ad una ulteriore conversione A/D D/A che non aiutava.
Devo dire che nelle sale in cui lavoravo ho sempre avvertito la traccia DTS piu' efficace sulle alte frequenze - che ovviamente e' il punto debole di una compressione elevata. Ma si parla di piccole differenze in sale molto performanti.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ludega
Utente 16mm
Messaggi: 168
Iscritto il: sab nov 21, 2015 1:36 pm

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da ludega » mer dic 23, 2015 5:46 pm

In realtà la differenza percepita a favore del DTS anche nell'epoca dei DVD era dovuta al fatto che il MIX di partenza fosse diverso (e superiore) rispetto a quello usato per creare le tracce Dolby Digital. Inoltre l'AC3 era spesso registrato a un livello più basso.

Se il mix di partenza è lo stesso, le differenze sarebbero nulle perché il codec APTX-100 del Datasat cinematografico è molto meno efficiente dell'AC3 usato dal Dolby Digital. APTX-100 che è un codec anche più antiquato rispetto al DTS casalingo (DTS Coherent Acoustics)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer dic 23, 2015 8:11 pm

uhm, ci sono pagine e pagine di discussioni in proposito. Il problema del livello - ammesso che esista davvero - fu risolto quando io già lavoravo al cinema, DD e DTS erano equivalenti. Mix diversi non mi risultano onestamente, credo si trattasse di tracce PCM come sempre.
L'APTX-100 è un codec diverso, magari meno efficiente ma qui parliamo di quasi il triplo della banda. Differenze nulle no, poche sì.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ludega
Utente 16mm
Messaggi: 168
Iscritto il: sab nov 21, 2015 1:36 pm

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da ludega » mer dic 23, 2015 8:24 pm

E' chiaro che il file di partenza è sempre PCM, ma io sto parlando del lavoro a monte sul mix, molto prima di arrivare alla fase di compressione finale.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer dic 23, 2015 8:48 pm

quindi secondo te facevano un mix apposta per il DTS con annessa doppia lavorazione? Puoi dirmi su cosa basi questa affermazione?
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ludega
Utente 16mm
Messaggi: 168
Iscritto il: sab nov 21, 2015 1:36 pm

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da ludega » gio dic 24, 2015 12:22 pm

Purtroppo ora non ho link diretti, ma l'ho letto più volte in giro per la rete, almeno per la tracce originali. Quando Spielberg ha spinto per il DTS con Jurassic Park ovviamente doveva offrire qualcosa per distinguersi dalla concorrenza.

Questi mix DTS venivano poi copiati al 100% per le uscite in Laserdisc che sono ancora oggi l'unica fonte da cui è possibile recuperare i mix originali d'epoca senza upmix o altre modifiche.

Come dicevo le differenze tra i mix in lingua originali sono arrivate fino all'epoca DVD (mi viene in mente Titanic ad esempio)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio dic 24, 2015 12:28 pm

Che Jurassic park abbia ricevuto un trattamento speciale è indubbio - anche perché non era disponibile altro che in DTS.
Ma onestamente ho dei dubbi che venisse fatto niente di più per le tracce DTS: il costo di noleggio di una sala mix con annesso fonico di mix è elevatissimo.

Intendi la differenza tra DD e DTS in lingua originale su un DVD?
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ludega
Utente 16mm
Messaggi: 168
Iscritto il: sab nov 21, 2015 1:36 pm

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da ludega » gio dic 24, 2015 2:00 pm

Sì beh il mio riferimento sono i DVD, nel 1993 avevo 6 anni :) Spesso la traccia originale in DD ha un mix diverso rispetto a quella DTS....

Dubito che si verificasse per i doppiaggi ovviamente...

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio dic 24, 2015 3:00 pm

il mercato consumer - ed è confermato - riceve un trattamento extra, le tracce vengono ritoccate (sigh!) per renderle più adatte all'home. A suo tempo mi dicevano che il trattamento per DD e DTS fosse diverso ma penso che nel momento in cui la traccia esce dalla post produzione si entra in un ginepraio dove ognuno fa come gli pare. Indubbiamente su un DVD le tracce han sempre suonato diverse ma, di nuovo, dubito che la cosa fosse fatta in modo intenzionale o con qualche criterio.

Ma al cinema dubito forte che il DTS riceva un trattamento speciale, se proprio ci sono delle differenze è più facile che vi siano stati errori nella codifica o - ancora più facile - un errore nell'installazione del lettore DTS!

La mia esperienza diretta con il DTS mi dice che la differenza A/B in sala è limitata e spesso avvertibile sulle alte frequenze o sul sub - visto che il sub DTS era salvato nella traccia surround essendo la traccia DTS a tutti gli effetti una 5.0 e limitato a 80Hz.

Ricordo di aver messo in loop un trailer THX in cui lasciando accesi solo i surround la differenza tra DD e DTS era abissale ma appunto era un logo molto corto ed è pensabile che in qualche modo avesse ricevuto un trattamento speciale. Su un film di 2 ore avrebbe un costo mostruoso.

Infine la DTS ha cambiato il livello del sub negli anni - e dubito che tutti i possessori di DTS nei cinema abbiano subito ricevuto una visita dal loro tecnico per correggere! Mi dicono che inizialmente il decoder DTS produceva materiale con livello più alto del DD e in effetti le prime installazioni DTS avevano in genere il problema di suonare troppo alte ma per quello che ho visto il problema fu risolto intorno al 1997 con una procedura nuova di calibrazione del livello che escludeva la sala dall'equazione - si riproduceva un tono a 1000Hz registrato sul disco di setup e si misuravano 300mV in uscita dai canali. Facendo in quel modo io onestamente non ho mai avvertito differenze - udibili.

Anzi, feci anche una rilevazione con l'analizzatore: è un qualche tipo di logo - non ricordo cosa - riprodotto in DTS e in DD con il "peak hold" abilitato. Come vedi i livelli sono identici. Il sub invece era parecchio diverso, in parte per il discorso fatto - cioè il sub DTS non va sopra gli 80Hz - e in parte per qualche tipo di filtro evidentemente inserito, non so se sul player o sulla colonna sonora.

Centrale DTS
DTS_C.JPG
DTS_C.JPG (43.65 KiB) Visto 2506 volte
Centrale SRD
SRD_C.JPG
SRD_C.JPG (42.71 KiB) Visto 2506 volte
Sub DTS
DTS_C.JPG
DTS_C.JPG (43.65 KiB) Visto 2506 volte
Sub SRD
SRD_sw.JPG
SRD_sw.JPG (40.77 KiB) Visto 2506 volte
Allegati
DTS_sw.JPG
DTS_sw.JPG (39.4 KiB) Visto 2506 volte
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ludega
Utente 16mm
Messaggi: 168
Iscritto il: sab nov 21, 2015 1:36 pm

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da ludega » gio dic 24, 2015 6:49 pm

Grazie Antonio, sempre eccezionali i tuoi post tecnici. Invidio la tua esperienza sul campo! ;)

Buon Natale a te e a tutti gli utenti del forum :)

Avatar utente
Sydneyblue120d
Utente 35mm
Messaggi: 1306
Iscritto il: mar dic 29, 2009 4:34 pm
Località: Mantova

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Sydneyblue120d » mar dic 29, 2015 11:05 am

Here are the Most Brutal Reactions to 'The Hateful Eight' 70mm Roadshow
http://www.indiewire.com/article/here-a ... w-20151228

‘Hateful Eight’ 70mm Projection Issues ‘Rare and Far Between,’ Weinstein Company Says
http://variety.com/2015/film/news/hatef ... 201668461/
Inesperto appassionato di Cinema

pclarici
Esperto D-Cinema - Moderatore
Messaggi: 1706
Iscritto il: mar set 04, 2007 3:50 pm
Località: Foligno
Contatta:

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da pclarici » mar dic 29, 2015 3:51 pm

Part of the risk and thrill of 70mm and celluloid film is honoring its imperfections and the history it brings with it.
A posto, riecco gli svitati del vinile. Che poi prima era un supporto straordinario e irraggiungibile, ed ora che lo stanno proiettando in maniera indecente, puff - è diventato romanticamente imperfetto. E soprattutto, ma quale "celluloid"?

Buffoni.
Pietro Clarici
www.cinemaclarici.it

Alpy
Utente 35mm
Messaggi: 263
Iscritto il: lun giu 26, 2006 1:08 pm
Località: Liguria

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Alpy » mar dic 29, 2015 5:13 pm

Accidenti, sembra che tu l'abbia presa sul personale :). Anche io trovo strano che molti appassionati chiamino ancora "celluloide" la pellicola. E' più un luogo comune che altro. Forse è più scenico che dire poliestere....

pclarici
Esperto D-Cinema - Moderatore
Messaggi: 1706
Iscritto il: mar set 04, 2007 3:50 pm
Località: Foligno
Contatta:

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da pclarici » mar dic 29, 2015 5:27 pm

L'ho presa sul personale sì, ho creduto nel digitale e ho investito per avere di più di quello che sarebbe bastato a garantirmi una bella palla di luce centrale da 12ftL, il livello standard di cui molti si sono accontentati. Il fatto che uno o due esaltati privi di senso della realtà ora di fatto spingano per svilirlo - senza che le esperienze quotidiane corroborino le loro tesi, tra l'altro - non mi va giù per niente, e non credo aiuti la sopravvivenza delle sale cinematografiche in nessun modo.

Tarantino, Nolan e Anderson stanno facendo a tutti gli effetti terrorismo, e anni di cinema americano dovrebbero averci insegnato che con i terroristi non si tratta.
Pietro Clarici
www.cinemaclarici.it

Alpy
Utente 35mm
Messaggi: 263
Iscritto il: lun giu 26, 2006 1:08 pm
Località: Liguria

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Alpy » mar dic 29, 2015 5:35 pm

Nella realtà dei fatti però questo non cambierà nulla, la proiezione digitale (e anche la ripresa) è il presente e il futuro. E lo sarà sempre di più. Tieni comunque in considerazione che c’è (e probabilmente ci sarà ancora per lungo tempo), una grossa fetta di detrattori estremisti della pellicola che sul digitale non sente ragioni di nessun tipo. E non c’entra nulla che registi di fama girino in pellicola o meno. Per loro la pellicola sarà sempre e comunque il massimo e il digitale in ogni sua forma, sporco brutto e cattivo.

Alpy
Utente 35mm
Messaggi: 263
Iscritto il: lun giu 26, 2006 1:08 pm
Località: Liguria

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Alpy » mar dic 29, 2015 7:19 pm

sorry- correggo il messaggio precedente....detrattori del digitale e puristi della pellicola, sennò non si capisce il senso di ciò che ho scritto (di fretta). :)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Hateful Eight - 70mm

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar dic 29, 2015 11:26 pm

onestamente non trovo questa iniziativa così drammatica, è solo un evento speciale. Il digitale non sarà mai sostituito dalla pellicola.
Il problema di adesso è che il cinema vuole differenziare dall'home. Da qui nasce Atmos, che anche se disponibile in versione home, non è accurato come al cinema e probabilmente non lo sarà mai.
A livello immagine il problema è che il D-Cinema è fondamentalmente Full-HD e già si trovano televisori e proiettori 4K per la casa.
Per una distribuzione al momento non c'è "evento immagine" possibile, almeno finché Dolby Cinema non sarà un po' diffusa, e quindi hanno pensato a questa cosa del 70mm.
Non credo onestamente che possa in qualche modo fare alcun terrorismo.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Rispondi