Dispositivo Mascarini

Forum tecnico di carattere generale
Rispondi
Mascarini
Messaggi: 1
Iscritto il: lun apr 07, 2008 8:50 am
Località: Lombardia

Dispositivo Mascarini

Messaggio da Mascarini » lun apr 07, 2008 9:03 am

Buongiorno,

sono la nipote del Sig. Mascarini, l'inventore del dispositivo Mascarini, mi sono iscritta al forum, in quanto volevo delle informazioni più dettagliate su ciò che ha inventato mio nonno.

Grazie mille.

Avatar utente
Mauro
Moderatore
Messaggi: 4222
Iscritto il: mer mag 28, 2003 11:58 am
Località: Milano

Dispositivo Mascarini

Messaggio da Mauro » lun apr 07, 2008 9:34 am

Ho momentaneamente spostato la discussione qui nell'area tecnica.
Brevemente (in attesa che qualcuno scriva un bell'articoletto da inserire nell'area degli approfondimenti) il dispositivo Mascarini rappresenta uno dei dispositivi di sicurezza del proiettore.
Sui proiettori attuali non è più presente, lo si trova ad esempio su proiettori come Victoria 8 e Fedi; sostanzialmente consiste in un ferretto a forma di arco posizionato sopra il riccio superiore.
Nel caso di strappo o inceppamento della pellicola il riccio aumenta di dimensione e va a toccare il Mascarini che, sollevandosi, spegne immediatamente il proiettore e accende le luci in sala.
Ecco una foto che è molto più esplicativa

Immagine:Immagine 47,32 KB

Mauro
Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china e a quel punto è un attimo...

Alvaro
Utente 35mm
Messaggi: 338
Iscritto il: gio mar 04, 2004 4:09 pm

Dispositivo Mascarini

Messaggio da Alvaro » lun apr 07, 2008 1:40 pm

Innanzitutto benvenuta alla sig.ra Mascarini.

Cognome illustre nel campo della cinetecnica.

In Approfondimenti, seppure pochissime righe, alla voce DISPOSITIVO MASCHERINI per rispondere ad una discussione avevo già scritto qualcosa. Vedrò di approfondirlo dal punto di vista del funzionamento. Per le date e altre cose forse proprio la diretta discendente può essere di aiuto.

ciao - alvaro

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Dispositivo Mascarini

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun apr 07, 2008 1:52 pm

L'ingengosità del sistema sta in quel piccolo volano che alla partenza del proiettore esce fuori e abbassa il dispositivo per poi rialzarlo (per mettere meglio le mani) quando si ferma.

Ciao
A

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

Alvaro
Utente 35mm
Messaggi: 338
Iscritto il: gio mar 04, 2004 4:09 pm

Dispositivo Mascarini

Messaggio da Alvaro » lun apr 07, 2008 3:12 pm

Non necessariamente. Sul Cinemeccanica si, ma su altre macchine non funzionava proprio così. Quando nacque era una sorta di archetto posto al sopra del riccio superiore. Poteva benissimo essere scambiato per una specie di “parariccio”. L’idea invero era estremamente semplice e banale: se la pellicola si fosse strappata nel punto di massimo sforzo (sotto la trazione del rocchetto della cdm) e tenuta pressata dai pattini, essa non avrebbe potuto fare altro che aumentare in quantità sul punto in cui veniva incurvata dopo il primo rullo dentato, ovvero quello di svolgimento (che è il superiore). Continuando questo a svolgere pellicola dalla bobina debitrice (superiore) il riccio superiore aumentava di “volume”, la pellicola trabordava e poteva venir agganciata dagli altri organi in movimento, oltrechè permanere un tempo troppo lungo, nel quadruccio, esposta alla luce della lanterna, con le inevitabili conseguenze di venir bruciata e/o peggio. Quando il riccio superiore aumentava di dimensioni, meccanicamente spingeva in alto un archetto il quale operava un contatto elettrico di massa e faceva scattare l’interruttore automatico del proiettore. A sua volta venivano spenti contemporaneamente raddrizzatore e motore del proiettore ed accese le luci in sala.

Successivamente nel tempo tale accorgimento venne rimaneggiato e migliorato, vennero introdotti altri accorgimenti e migliorie, come la possibilità di escluderlo o di inserirlo (ricordiamoci del deviatore “spia sportello / interruttore di sicurezza” presente in molti proiettori datati (le Fedi in particolare, ma a quel periodo tale dispositivo rappresentava un vero toccasana per l’arresto automatico della macchina) ed era praticamente adottato da tutti i costruttori di allora, quali Fedi, Microtecnica, Pion, Cinelabor, ecc. ecc.

Anche se oggi ci sono altri tipi di sensori (molto più efficienti,vero, ma è anche cambiata la tipologia della pellicola, ora è in poliestere) tale sistema rimase per anni in auge con il nome del suo inventore: Mascarini. A volte lo si sente nominare anche Mascherini, ma Mascarini è il suo nome (almeno io lo ho conosciuto come tale).

Il sistema a cui ti riferisci, Antonio, evidenziato nella foto che ha messo Mauro, è una delle sue “evoluzioni”.


ciao - alvaro

Guglie2
Messaggi: 5
Iscritto il: lun mag 20, 2019 4:22 pm

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Guglie2 » mar lug 02, 2019 2:16 am

Si salve sono un appassionato e conservo da anni una scatola credo in alluminio colore nero di cui si smonta la parte frontale, al lato una targhetta in ottone riporta la scritta Dispositivo Mascarini il numero del modello non riesco a leggerlo, sempre sul fronte c e una grande spia in vetro o plastica di colore verde. Quando ho tolto il coperchio ho trovato una serie di passaggi e di circuiti con relative uscite, totalmente differenti da quelle descritte e postate da voi, come fosse un altro apparecchio appunto credo più elettrico che meccanico, nella stessa cabina di proiezione c era una cinepresa microtecnica credo una victoria ed altri oggetti della cinemeccanica. Non riesco a postare le foto perché non vengono accettate le mie sono tutte 1 o 2 mb mentre voi accettate solo kb, cosa che non capisco visto che ho un comune telefonino. Intanto volevo intervenire, magari cercherò di risolvere il problema foto.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar lug 02, 2019 12:47 pm

Ciao Guglie

Il limite e' per garantire la navigabilita' del sito per tutti. Una foto in alta definizione, 1920x1080, non ha necessita' di essere piu' di un MB - la maggior parte sara' intorno a 100-300KB.

Allegare foto gigantesche ed enormi su un forum rallenterebbe solo la navigazione senza apportare alcun beneficio - di qui il limite che peraltro e' comune sui forum.

A seconda del dispositivo che utilizzi ci sono delle app gratuite che possono ridurre la dimensione delle foto prima che tu provi a caricarle.

Edit 02/07 - su consiglio del Venerabile moderatore da Baskerville, ho installato una estensione che permette di inserire allegati fino a 6MB - la foto viene poi ridimensionata dal server automaticamente.

Fammi sapere se ti permette di caricare senza impazzire troppo.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Guglie2
Messaggi: 5
Iscritto il: lun mag 20, 2019 4:22 pm

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Guglie2 » mer lug 03, 2019 4:05 pm

Si ci provo grazie
Allegati
IMG_20190701_104739-2448x1836.jpg
IMG_20190701_104739-2448x1836.jpg (301.78 KiB) Visto 2040 volte
IMG_20190701_104747-2448x1836.jpg
IMG_20190701_104747-2448x1836.jpg (238.25 KiB) Visto 2040 volte
IMG_20190701_104734-2448x1836.jpg
IMG_20190701_104734-2448x1836.jpg (329.65 KiB) Visto 2040 volte

Guglie2
Messaggi: 5
Iscritto il: lun mag 20, 2019 4:22 pm

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Guglie2 » mer lug 03, 2019 4:10 pm

Come potete osservare dalle foto da me postate sembra quasi si parli di oggetti differenti. Questo è una cosa a se non applicata sul proiettore. É stato rinvenuto nella cabina di un cinema in sicilia esattamente al Roma di Paceco Trapani.

Guglie2
Messaggi: 5
Iscritto il: lun mag 20, 2019 4:22 pm

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Guglie2 » mer lug 03, 2019 4:21 pm

Si ho notata che il sig Alvaro parlavo di un deviatore spia sportello presente in molti proiettori datati. Credete possa trattarsi di questo?

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer lug 03, 2019 4:59 pm

Guglie,

Ti prego di astenerti da ulteriori messaggi prima di aver letto il regolamento del forum. Questa non è una chat. Se tutti inserissero tre messaggi di fila, il forum diventerebbe illeggibile.
Puoi premere il simbolo della matita per modificare messaggi già inseriti - ci sono 10 minuti di tempo per farlo dal primo inserimento.

Non sono esperto di questo oggetto ma immagino che possa essere la "parte elettrica" del dispositivo, che bloccava il sistema quando era azionato.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Guglie2
Messaggi: 5
Iscritto il: lun mag 20, 2019 4:22 pm

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Guglie2 » dom lug 07, 2019 12:33 am

Credo che essere ripreso per questi motivi a dir poco futili sia eccesso di pignoleria e freni notevolmente il piacere di porre quesiti, confrontarsi, che è il sale di ogni forum a cui partecipo. Lei ho notato che lo fa spesso con molti iscritti e alla fine chiede sempre se si è letto o capito bene il regolamento, ripeto il regolamento che non è la bibbia o una legge dello stato italiano. Avrei tanti oggetti e quesiti da postare della cinemeccanica o della microtecnica ed altro. Ma sinceramente a 56 anni essere ripreso come fossi un bambino non lo trovo di buon gusto. La saluto sig Marcheselli e le auguro tanta noia.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24261
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Dispositivo Mascarini

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom lug 07, 2019 12:18 pm

Dal momento che lei utilizza il forum gratuitamente e che questo non si paga né tantomeno configura da solo, trovo il commento alla mia legittima richiesta - nonché l’augurio di tanta noia - completamente fuori luogo.

Lei può utilizzare questo strumento a piacimento; le chiedo solo di poter rispettare alcune regole fondamentali affinché lo strumento stesso sia utilizzabile con profitto da tutti i suoi utenti. Ho anche investito del tempo per consentire l’inserimento di foto più grandi agli utenti meno esperti come lei e come ringraziamento mi sono meritato un commento al limite dell’offesa.

È libero di interpretare le mie educate richieste come vuole e di porre i suoi quesiti altrove, Internet è un posto molto grande.

Non scenderò al suo livello e le auguro buon proseguimento.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Rispondi