Domanda cruciale

Forum tecnico di carattere generale
Rispondi
Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer mag 08, 2002 11:42 am

Ma cos'e' un proiettore? :-)

Ciao a tutti
Antonio!

Antonio Marcheselli

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer mag 08, 2002 11:50 am

Colui che proietta? Molti mi hanno sempre detto "ma te fai il.... pro... proiettore!"

:-)

Antonio Marcheselli

Avatar utente
Tipatiz
La vera creatrice del Sito!
Messaggi: 161
Iscritto il: gio mag 09, 2002 4:41 pm
Località: Emilia Romagna

Domanda cruciale

Messaggio da Tipatiz » gio mag 09, 2002 4:45 pm

Si, c'è abbastanza confusione sul termine proiezionista / operatore /... proiettore, ma fin qui non è niente... Il peggio è quando cominciano a chiamarti pro - jettatore!
Ciao ad Antonio e a tutti da Elena.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » sab mag 11, 2002 2:18 am

Volevano essere messaggi di prova... :-)

Ciao

Antonio Marcheselli

plbss
Messaggi: 24
Iscritto il: dom mag 12, 2002 2:48 am
Località: Italy

Domanda cruciale

Messaggio da plbss » dom mag 12, 2002 2:55 am

Si e tutti quelli che quando gli dici il mestiere che fai ti fanno un sorriso e ruotano il braccio come se avessero in mano una manovella???
Ma santo cielo c'è stato mai qualcuno che gli ha detto che ormai è un secolo che c'è la corrente elettrica in giro per il mondo?

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom mag 12, 2002 11:12 am

Vero!!!

Ma pensavo solo io di avere amici tanto scemi!!! :-)

Mi e' rimasto in mente una persona che un giorno mi chiese che lavoro facessi. Le risposi il proiezionista e lei mi disse, alquanto scioccata:

"Ah....... Beh, l'importante e' che ti piaccia"

Incontro continuamente persone che hanno da ridire sul nostro lavoro... A me piace tanto... :-)

Ciao


Antonio Marcheselli

uomocinema
Nuovo Utente
Messaggi: 69
Iscritto il: dom mag 12, 2002 3:40 am
Località: Lazio

Domanda cruciale

Messaggio da uomocinema » lun mag 13, 2002 12:47 am

ragazzi, ma avete mai pensato ,che il proiezionista è un lavoro erotico? meditate!tra raddrizzatori e lampade eccitatrici. solo per sorridere un po' ciao a tutti vincenzo(roma)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun mag 13, 2002 11:00 am

A questo non avevo mai pensato, lo faro' presente a quelli che mi fanno il verso della manovella... :-)

Ciao

Antonio Marcheselli

Andrea®
Utente 16mm
Messaggi: 199
Iscritto il: mer mag 22, 2002 10:49 pm
Località: Friuli

Domanda cruciale

Messaggio da Andrea® » mer mag 22, 2002 11:34 pm

Proprio così,
per non parlare poi di tutti quelli che ti rispondono : " a bella vita, non fai un c_ _ _o e ti guardi tutti i film gratis"......
Ma porca miseria a nessuno viene in mente che 12 proiettori hanno bisogno di una manutenzione mostruosa, senza considerare il resto della manutenzione di un multisala (senza togliere niente ai proiezionisti dei monosala)!!!
Un saluto a tutti!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio mag 23, 2002 12:28 am

Questo mi consola, ero convinto che lo dicessero solo a me.

Purtroppo pero' mi capita spesso che molti facciano commenti negativi sul mio lavoro, che non e' un bel lavoro e cosi' via.

A me piace fare il proiezionista, lo faccio con passione e quindi lo trovo appagante come un qualsiasi altro lavoro.
La mia condizione familiare e i miei amici che mi vengono incontro mi permette di non avere alcun problema con gli orari.

Anzi: l'altra settimana ho avuto la sventurata idea di recarmi a Firenze il mio giorno libero alle 17.30. Ci ho messo 2 ore e mezzo piu' l'autostrada (si', al ritorno ho preferito fare il giro di firenze) per tornare a casa. Questo, tanto per ridere, per comprare un oggetto del valore di 2 euro!!!

Io ho lavorato anche in un ufficio con le "gambe sotto la scrivania" e tutti me lo invidiavano quando invece io non vedevo l'ora di andarmene.

Quando alle 17.30 vedevo tutti gli impiegati di questo mondo arrostire in macchina lottando contro il tempo mi sono buttato alle spalle i commenti altrui, loro preferiscono cosi', io preferisco fare il proiezionista... :-)

Voi?

Ciao

Antonio Marcheselli

meteorite
Messaggi: 8
Iscritto il: sab mag 18, 2002 12:40 am
Località: Lazio

Domanda cruciale

Messaggio da meteorite » gio mag 23, 2002 10:25 pm

Un saluto a tutti.

Caro Antonio è una tua scelta e fai bene.

Pensa che io ho iniziato (tanti tannnnti ) anni fa e non ne
sono affatto pentito.
Anzi che la mia grande soddisfazione è che sicuramente
ho fatto (piangere ridere spaventare gioire sognare e chi
sa quante cose ancora ( forse milioni di persone ?)
peccato che il nostro lavoro sia cosi poco retribuito.

Lottiamo tutti uniti per il nuovo contratto.

Di nuovo un saluto a tutti.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio mag 23, 2002 11:53 pm

Beh, una volta ho avuto una conversazione con una persona che si chiedeva come potesse piacermi il mio lavoro:
"Te sei fuori e la gente e' dentro che si diverte".

A parte il fatto che, quando c'e' un po' di pubblico, c'e' la maggiore soddisfazione in quanto sai che, in piccola parte (o grande parte, dipende da che punto di vista) il divertimento delle persone dipende anche da te, il lavoro di questa persona non mi sembrava desse altrettante soddisfazioni...

Sara' che il lavoro nel cinema e' considerato... di serie B?
Non so, ma moltissime persone mi fanno una faccia strana quando gli dico che lavoro faccio, nemmeno gli dicessi che faccio il netturbino (con tutto il rispetto per coloro che ripuliscono tutto il sudicio che facciamo)...

Forse nei moderni multiplex essere il "Booth Manager" e' meglio.

Ciao

Antonio Marcheselli

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

Domanda cruciale

Messaggio da stivmen » sab mag 25, 2002 3:13 pm

meglio fare l'operatore imn un multiplex il buno manager non esiste e spesso non capisce niente
il manager pretende solo una buona visione un buon audio ma se gli dici di cambiare le lampade prima fà i conti di qquanti pop corn deve vendere poi forse ti compera la lampada nuova
questo da me non succede infatti prima di andare in ferie devo fare l'ordine di una quindicina di lampade da sostituire poi entro la fine anno
stefano

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Domanda cruciale

Messaggio da Antonio Marcheselli » sab mag 25, 2002 8:31 pm

Stiv,

Abbiamo capito che il gruppo Kinepolis ha una particolare passione per il cambio delle lampade... <img src=icon_smile_big.gif border=0 align=middle> <img src=icon_smile_wink.gif border=0 align=middle>

Il fatto e' che, qualcuno mi smentisca, credo che non sia affatto una cosa molto comune.

Ciao

Antonio Marcheselli

Messer Loonatico
Messaggi: 10
Iscritto il: lun ago 19, 2019 3:05 pm

Re: Domanda cruciale

Messaggio da Messer Loonatico » mar ago 20, 2019 12:00 am

Antonio Marcheselli ha scritto:
gio mag 23, 2002 12:28 am
A me piace fare il proiezionista, lo faccio con passione e quindi lo trovo appagante come un qualsiasi altro lavoro.
La mia condizione familiare e i miei amici che mi vengono incontro mi permette di non avere alcun problema con gli orari.

Anzi: l'altra settimana ho avuto la sventurata idea di recarmi a Firenze il mio giorno libero alle 17.30. Ci ho messo 2 ore e mezzo piu' l'autostrada (si', al ritorno ho preferito fare il giro di firenze) per tornare a casa. Questo, tanto per ridere, per comprare un oggetto del valore di 2 euro!!!

Io ho lavorato anche in un ufficio con le "gambe sotto la scrivania" e tutti me lo invidiavano quando invece io non vedevo l'ora di andarmene.

Quando alle 17.30 vedevo tutti gli impiegati di questo mondo arrostire in macchina lottando contro il tempo mi sono buttato alle spalle i commenti altrui, loro preferiscono cosi', io preferisco fare il proiezionista... :-)
Non voglio risollevare mezzo forum, ma fra i tanti commenti che ho letto di più di un decennio fa in questi giorni, questo meritava di essere risollevato. Oramai sappiamo che è un lavoro (correggetemi se sbaglio!) che non esiste praticamente più e che c'è sempre più spazio a sistemi computerizzati e digitali nelle cabine di proiezione. Una volta fatta la programmazione si è, o dovrebbe essere, abbastanza a posto.

Quasi mi commuove però leggere così tanta passione per il proprio lavoro; la passione è una cosa che io reputo centrale non solo nella mia vita ma in quella di ognuno.

Posso chiederti, sperando di non essere indelicato, se fai ancora questo mestiere Antonio?
Se sì, con la stessa passione di allora?
Se vuoi ovviamente rispondimi anche in privato, mi incuriosirebbe anche sapere come ci sei entrato - idem gli altri - in questo mondo...

Rispondi