Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Forum tecnico di carattere generale
Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Antonio Marcheselli » dom gen 14, 2007 7:29 pm

Leggendo le risposte a questa discussione ho anche io amaramente constatato che molti utenti paiono (e ripeto: paiono) aver inteso la mia restrizione verso Prevost come una bambinata, una cosa dettata magari da una "antipatia" o qualcosa del genere. Quanto invece è successo quello che ho scritto nelle due lettere, che invito i più a rileggersi. A completamento di quanto scritto, le telefonate di cui parla Walter sono del Sig. Gianni Tonello, in rappresentanza di Prevost Italia appunto.

Mi è dispiaciuto notare questo ma in un primo momento ho pensato forse di essere un po' troppo "bacchettone" e non ho risposto se non in un caso mi pare.
Sinceramente sono contento che Walter e Mauro invece la vedano come me e che abbiano ribattuto il punto della discussione.

Ribadisco quanto detto, penso abbastanza chiaramente, nelle due lettere. La situazione non è risolta, ma abbiamo ritenuto che continuando così il forum non ne traeva giovamento. Ma da qui a parlare di "inutili vincoli" mi pare un po' restrittivo.

A meno che non abbiamo interpretato male quello che è stato scritto!!

Ciao
Antonio

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

faustoplex
Nuovo Utente
Messaggi: 86
Iscritto il: mar apr 25, 2006 1:27 am
Località: Liguria

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da faustoplex » mar gen 30, 2007 5:07 am

Cari,
con "risolto" intendevo esprimere, un po' egoisticamente e distrattamente, il sentimento di liberazione provato da certo utente del forum che, come me, comodamente seduto davanti al pc e ben lontano da diffide legali, digita "Prevost" e inserisce a man salva.
Speravo, in verità, che aver sciolto il veto significasse anche, se non proprio aver "risolto", quantomeno aver individuato solidi strumenti di tutela legale opponibili a Prevost. Anche questo ho voluto leggere (forse interpretando con eccessivo ottimismo) nella lettera aperta di Antonio.
Pur condividendo la preoccupazione degli interessati, cui va tutto il mio appoggio, confido che tali strumenti di tutela vi siano. Scrivo ciò come osservazione del tutto personale e senza in alcun modo voler ingrossare una vertenza la cui soluzione bonaria risulterebbe di certo la cosa migliore da tutti i punti di vista.
Ribadisco, però, quanto di positivo vi sia oggettivamente nel recente cambiamento e che non dovrebbe in alcun modo dispiacere a Prevost, ovvero la possibilità, "vitale" per gli utenti del forum, di scrivere di una delle principali marche di proiettori.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar gen 30, 2007 2:35 pm

Vai tranquillo, non era tanto rivolta a te la "rospata"!! :D

No, niente è stato "risolto", abbiamo solo pensato che non serviva più a niente e a nessuno questo blocco. Sapevamo bene fin dal principio che non vi erano appigli legali per Prevost per fare niente se non inutili e controproducenti minacce.

Quindi siamo molto tranquilli, ma con un po' di amaro in bocca.

Ciao
A

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

cotturone
Messaggi: 29
Iscritto il: gio mar 29, 2007 10:50 am
Località: Abruzzo

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da cotturone » gio mar 29, 2007 11:50 pm

Io ho 4 moviole Prevost. Sono soddisfatto e le stesse son ben costruite: 16/35 elettromeccaniche e 35mm elettronica a 8 piatti 2 schermi.

Sergio

Avatar utente
Graziano
Utente 35mm
Messaggi: 219
Iscritto il: mar mar 09, 2004 10:13 pm
Località: Toscana

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Graziano » gio apr 19, 2007 10:57 pm

e pensare che me la sono legata al dito la censura di una mia precedente che documentava un restauro ben riuscito ed esposto in sala di una "PREVOST P30"......
allora metto questa di immagine

Immagine:Immagine 40,89 KB

Graziano

Avatar utente
Mauro
Moderatore
Messaggi: 4223
Iscritto il: mer mag 28, 2003 11:58 am
Località: Milano

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Mauro » ven apr 20, 2007 9:22 am

Ciao Graziano, perchè ora (in un thread a parte) non inserisci la descrizione con le foto del restauro?

Mauro
"Only the projectionist gets final cut" (W.Friedkin)

Avatar utente
Graziano
Utente 35mm
Messaggi: 219
Iscritto il: mar mar 09, 2004 10:13 pm
Località: Toscana

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Graziano » ven apr 20, 2007 4:24 pm

ciao Mauro ben risentito , è tanto che non mi riconnettevo quà.....
ma sai le cose interrrotte non mi piace riavviarle, un pò come diceva quel violinista famoso ....
buon lavoro a tutti

Graziano

cotturone
Messaggi: 29
Iscritto il: gio mar 29, 2007 10:50 am
Località: Abruzzo

Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da cotturone » ven apr 27, 2007 11:02 am

La restrizione da parte di Antonio verso la Prevost sicuramente non è un editto e non deve esserlo.
Il marchio Prevost è e resterà a dispetto di molti una pietra miliare nel Cinema italiano e del mondo.
Grandi registi, oltre ad essere registi e sceneggiatori, sono stati anche montatori. Ermanno Olmi, Ingmar Bergman, Orson Welles, ebbene, loro e fino agli anni novanta, nonostante all'avvento dell'Avid Cinema e altre soluzioni OFF-LINE, utilizzavano le moviole Prevost per montare.
La RAI, la BBC, la ZDF e altri broadcaster, ci sono le moviole PREVOST 16MM, (poche oggi, pochissime) per visionare velocemente il materiale televisivo in pellicola prima di essere telecinemato.
Riguardo alle macchine da proiezione, le gloriose P70... la storia parla da sola.

Sergio

Galazzi Eraldo
Utente 35mm
Messaggi: 434
Iscritto il: lun nov 10, 2008 4:45 pm
Località: milano

Re: Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Galazzi Eraldo » mar nov 11, 2008 11:20 am

ma per quale motivo non si poteva parlare delle macchine e attrezzature prevost visto che,a mio avviso,sono di gran lunga migliori rispetto alle V5?
NON CI SONO PROBLEMI MA SOLO SOLUZIONI (Jeff Bridges dal film TRON della Walt Disney,1981) LUPO ULULA' E CASTELLO ULULI' (Marty Feldman dal film FRANKENSTEIN JUNIOR della 20' Century Fox,1975)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar nov 11, 2008 11:52 am

E' scritto nelle due lettere aperte a Prevost, prima e seconda parte, basta leggere.

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Re: Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Walter » mar nov 11, 2008 8:40 pm

Senza contare il fatto, che pur andando OT, le tue dichiarazioni andrebbero seguite da specifiche motivazioni che ti portano a dire ciò!
Nel passato s'è gia discusso piu volte di questa "guerra di religione" tra prevost e cinemeccanica, trova la discussione e accodati li.
ciao
WALTER - Cinema Teatro Loverini
http://www.loverini.it

Galazzi Eraldo
Utente 35mm
Messaggi: 434
Iscritto il: lun nov 10, 2008 4:45 pm
Località: milano

Re: Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Galazzi Eraldo » gio nov 13, 2008 11:59 am

ho letto per intero le lettere,e cosi'la prevost all'epoca non ha digerito il fatto che si dicesse di alcuni difetti dei suoi proiettori...Mi stupisce di tale comportamento anche perche' conosco pesonalmente alcuni dei tecnici che vi lavorano fin dal 1985...
NON CI SONO PROBLEMI MA SOLO SOLUZIONI (Jeff Bridges dal film TRON della Walt Disney,1981) LUPO ULULA' E CASTELLO ULULI' (Marty Feldman dal film FRANKENSTEIN JUNIOR della 20' Century Fox,1975)

Proiezionisto
Messaggi: 5
Iscritto il: dom feb 08, 2009 2:48 pm

Re: Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Proiezionisto » gio mar 05, 2009 9:18 am

OFF TOPIC


Consiglio a tutti di stipulare una " polizza di tutela legale " che , in caso di necessità e ragione , vedrà all'opera orde di avvocati

GRATIS (si , ho scritto proprio gratis, significa che non si deve pagare la parcella n.d.r.) per contrastare tutti coloro che tentano , nei confronti dell'assicurato , illegittimità come da topic.



In ogni caso un volumetto " Know your rights " non farebbe male leggerselo , onde evitare di rimanere stupidamente " bloccati " perchè non si è certi di quel che si può fare o dire.


E' proprio vero che basta nominare il tribunale che a molti prudono tasche e altro..


Meno male che questa situazione si è risolta relativamente fast.

Bravi

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24284
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Lettera aperta all'Ing. PREVOST - seconda parte

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio mar 05, 2009 12:32 pm

Proiezionisto ha scritto:Meno male che questa situazione si è risolta relativamente fast.
Mai "risolta" in verità.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Rispondi