Raffreddamento proiettore

Forum tecnico di carattere generale
Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » mer gen 22, 2003 10:27 am

Ciao a tutti,

qualcuno mi ha detto che grazie alle nuove lanterne con specchi dicroici a luce fredda non è piu necessario raffreddare ad acqua la testa del proiettore.
A me sembra strano xche comunque buona parte del calore arriva alla testa meccanica (anche se in maniera molto ridotta).
Qualcuno sa darmi precisazioni a riguardo? Devo sapere se nella nuova cabina di proiezione devo fare installare l'impianto idraulico...

GRAZIE

WALTER

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

Raffreddamento proiettore

Messaggio da stivmen » mer gen 22, 2003 12:00 pm

Normalmente con gli specchi freddi la maggior parte del calore viene eliminata se come penso il tuo cinema non ha grandi schermi per cui non superi i 3000 watt non c'è bisogno del raffredamento.
Comunque per raffredare il proiettore non serve più l'acqua corrente si può fare artigianalmente un piccolo impianto di raffredamento
un bidone di plastica da 60 litri con coperchio una pompa da acquario e acqua per batterie e ogni anno cambi i 50 litri di acqua
stefano

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer gen 22, 2003 12:49 pm

Walter

Parlo per esperienza e non per indicazioni ufficiali ricevute: ho avuto modo di vedere un proiettore V5 con 3000W con raffreddamento ad acqua che dopo 6 ore di lavoro e' talmente caldo che non ci metti le mani sopra.
Attualmente lavoro con V5 con 7000W e raffreddamento ad acqua che dopo una giornata di lavoro e' freddo, diciamo tiepido!

La ventilazione dell'ambiente e', IMHO, fondamentale. Se in cabina ci sono 35 gradi poi il proiettore ne risentira' e alla fine della giornata sara' bello cotto.

Non so, ma non sono troppo convinto dell'utilita' del raffreddamento ad acqua Cinemeccanica: e' una piastrina con saldato sopra un tubo sulla quale batte parte del fascio di luce proveniente dalla lanterna... Ha un significato?

Tutte mie opinioni queste ovviamente

Ciao
Antonio

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » mer gen 22, 2003 2:32 pm

Grazie, per fortuna posso sempre contare sulle vostre risposte da esperti.... la lampada che monterò sarà al max 2500W (lo schermo è 10 mt). Inoltre la cabina sarà climatizzata e perciò non penso supererà i 25°. Devo anche dire che questi proiettori non effettueranno piu di due proiezioni consecutive.
Avevo sentito già parlare della tua soluzione stivmen (il bidone), dicono che oltre a risparmiare acqua non si hanno rischi di congelamento in inverno.

Grazie Ancora

WALTER

Monzi
Messaggi: 45
Iscritto il: mar gen 21, 2003 1:39 pm
Località: Piemonte

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Monzi » mer gen 22, 2003 3:58 pm

Fino a qualche anno fà la regola diceva che fino a 2000W non serviva il raffreddamento ad acqua, mentre oltre era indispensabile.
Inoltre era prassi non dare lo specchio freddo fino a 1600W.
Oggigiorno, con il miglioramento qualitativo dei materiali di costruzione degli specchi si usa evitare il raffreddamento fino a 3000W. Occorre tenere presente che in alcune occasioni è possibile utilizzare i filtri calore (le cosiddette 'lenti catatermiche') che dovrebbero ridurre drasticamente l'incidenza dei raggi infrarossi sulla pellicola. D'altro canto questi filtri riducono la luce sullo schermo e quindi a me è già successo di toglierli perchè dopo qualche tempo provocano una perdita considerevole di luce.

Il 'raffreddamento mensola' del Victoria 5, serve per raffreddare tutta la zona del pattino e quindi è normale che sia nel punto nevralgico della dissipazione: attorno al quadruccio.

Per quanto riguarda la testa rovente del proiettore è possibile che la luce non sia collimata a dovere sulla pellicola, ma che abbia dispersioni causate anche da una non corretta posizione dello specchio rispetto al piano di proiezione.
In una situazione simile mi è già successo di dover correggere ad 'occhio' una distanza errata specchio-pellicola (ma era errata sul disegno fornitomi!).



Saluti, Luigi.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Antonio Marcheselli » mer gen 22, 2003 7:35 pm

Luigi

E' un piacere parlare con te!!!

Molto ad occhio ero giunto alle medesime conclusioni. In Una sala con la lanterna mal centrata (ma non avevamo ne' laser ne' strumenti per ricentrarla) ho voluto togliere i filtri anticalore perche' la luce era notevolmente migliore senza e con una 3000W speravo che la cosa non fosse tragica.

La distanza tra lampada e pellicola e' certamente sbagliata e anche qui avevo intuito che forse il cono di luce batteva sulle parti metalliche.

Raffreddamento mensola: avevo capito come funzionava ma resto comunque scettico sulla sua efficienza, che ne pensi? Al pathe' abbiamo, a parita' di estrazione, macchine 3000 senza e 4000 con ma bruciano (non eccessivamente) entrambe!!

Ciao!!

Antonio

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

Raffreddamento proiettore

Messaggio da stivmen » mer gen 22, 2003 10:29 pm

Per il bidone usare quelli di plastica sono eterni non prendete quelli in metallo prima o poi troverete la cabina bagnata (già successo)
per raffredamento io parto da 4000 e non mi sembra che scaldino troppo.I proiettori con le 6000 in estate si sentono.
Penso che una buona aspirazione della lanterna raffredi meglio la lampada. Da me tra l'aspiratore e il tubo di scarico c'è uno spazio di 30/40 cm. Il tubo di scarico ha il motore di estrazioneche scarica direttamente sul tetto del complesso.
stefano

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » gio gen 23, 2003 8:46 am

Con i miei vecchi Pion a lanterna a 1600W verticale scarico il calore del ventilatore direttamente in cabina così scaldo anche un po l'ambiente...non so perchè ma quando negli anni '60 hanno costruito questa sala non hanno messo il riscaldamento in cabina...che barbari, che poco amore x l'operatore!!

WALTER

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

Raffreddamento proiettore

Messaggio da stivmen » gio gen 23, 2003 11:47 am

Non ti preoccupare per il mancato riscaldamento della cabina era una prassi normale ai tempi tanto ci sono i proiettori a carbone con gli aspiratori era un consumo.
Nel cinema dove lavoravo mi capitava di entrare in cabina munita di un calorifero di 6 elementi in un angolo ed avere 12 gradi; prima proiezione non a 24 ma a meno sempre un paio di minuti in più e prima di fare il cambio macchina far girare il proiettore per almeno 5 minuti.
stefano

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » gio gen 23, 2003 4:06 pm

Non esistevano queste motivazioni nel mio cinema..come prima cosa le lampade erano gia Xenon (era il '69), e sulla lanterna non c'era l'aspirazione, l'ho montata io un paio di anni fa per permettere alla lampada di durare qualche ora in piu....e per scaldare la cabina. (prima potevo cuocere le uova al tegamino sopra la lanterna!!)

WALTER

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Antonio Marcheselli » gio gen 23, 2003 5:10 pm

Ok lampade piccole ma... senza aspirazione???????

In un cinema ho visto dei Kinoton che scaricano direttamente in cabina con due semplice ventoline ma senza proprio estrazione anche una lampadina da 100W fa un bollore...

O_O

Ciao
Antonio

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » gio gen 23, 2003 5:19 pm

Si Antonio, sono daccordo con te, anche se solo da 1600W è da pazzi non montare l'aspirazione!!! Infatti mi sa che le lampade prima del mio arrivo avevano vita breve ...inoltre per risparmiare avevano montato lampade di una sconosiutissima marca Giapponese, pensa che a volte dovevi schiacciare 2 volte l'accenditore prima che la lampada si accendesse!!!

WALTER

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Antonio Marcheselli » ven gen 24, 2003 4:09 am

Sconosciutissima marca giapponese: non si trattava delle USHIO?

Ciao
Antonio

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » ven gen 24, 2003 9:09 am

Non mi sembra ma non ricordo bene. quando è venuto un tecnico a far manutenzione ci ha detto che era una delle marche peggiori...adesso ho montato un bella Osram (penso siano tra le migliori) e funziona perfettamente. Queste Ushio come sono? buone?

Walter

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Antonio Marcheselli » ven gen 24, 2003 1:11 pm

NOn so per le USHIO, non le ho mai usate ma non sono cosi' "sconosciute". Certamente se il 90% dei cinema monta le Osram ci sara' pure un motivo! A proposito, qualcuno di voi ha verificato quello che mi e' stato detto e cioe' che ormai qualche mese fa Osram ha avuto dei problemi di produzione con lampade che continuamente si annerivano o non funzionavano fin da nuove?

Ciao
Antonio

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » sab gen 25, 2003 6:09 pm

Antonio, ho verificato: le lampade che erano state montate erano di marca ORION. Ne hai sentito ancora parlare?

CIAO

WALTER

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun gen 27, 2003 12:29 am

... No, in effetti mai!!!

Ma dove le vanno a raccattare certe cose dico io... :-)

Ciao
Antonio

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3808
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Walter » lun gen 27, 2003 11:19 am

Un tempo la parola 'Risparmio' in questo cinema era d'ordine.... inoltre sulla lanterna di questi proiettori non c'è l'orologio e non posso nemmeno sapere quante ore avevano fatto queste lampade. E' proprio vero che chi piu spende meno spande!!

WALTER

Monzi
Messaggi: 45
Iscritto il: mar gen 21, 2003 1:39 pm
Località: Piemonte

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Monzi » lun gen 27, 2003 11:16 pm

E' vero, la Orion è una marca semi-sconosciuta (almeno in Italia - io ne ho solo vista una nella mia carriera!), ma la Ushio invece è una casa Franco-Nipponica che è la diretta concorrente della Osram in Europa! Anche la Philips produce lampade Xenon, ma ultimamente si è specializzata ed ha concentrato la produzione sulle lampade UHP per i videoproiettori (che non sono xenon): le produce lei per tutti i marchi... anche per la Sony (che è tutto dire)!
Di solito però installo esclusivamente Osram!
Recentemente ho notato anch'io un leggero peggioramento nella cura (meno nella qualità) con cui sono prodotte le Osram.
Abbiamo anche notato una coincidenza strana: 3 lampade esplose in lanterna nel giro di un mese (maggio 2002) quando erano almeno 4 anni che non capitava ai nostri clienti.
La cosa più strana è che facevano tutte parte della serie 'iu', erano di 3 potenze diverse ed erano in tre momenti diversi della loro vita (una nuova, una alla fine della garanzia e l'ultima relativamente vecchia).
Inoltre negli ultimi 2 mesi ben 3 lampade che non si accendono: bisogna però rendere merito che le garanzie sono sempre prontamente applicate.




Saluti, Luigi.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24292
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Raffreddamento proiettore

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar gen 28, 2003 2:56 am

Luigi

Quindi quello che mi e' stato detto sulle Osram e' vero. Ma e' una cosa che continua cosi' o e' stato solo un "momento"?

Ciao
Antonio

Rispondi