Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Discussioni di tutti i tipi, ma non di Cinema
Rispondi
matbel
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 20, 2017 8:24 pm

Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da matbel » ven gen 20, 2017 8:40 pm

Salve
Mi sto accingendo all'acquisto di un proiettore e telo per il mio nuovo impianto
Ho visto che esistono molti modelli di teli tra cui bianco, bianco con retro nero, grigio alto contrasto, bianco alto guadagno, microforato, silver 3D, ecc.... per una proiezione in ambiente mediamente luminoso cosa mi consigliate? Come proiettore vorrei prendere un Epson 3xLCD
Inoltre qual'è la dimensione giusta? Ho letto che bisogna dividere la distanza tra poltrona e telo quindi considerando che nel mio caso ho circa 4,5 metri dovrei mettere un telo con base da 2,25 metri... è così?
Io vorrei prendere un telo motorizzato Provis Prestige con telo vision-whitepro (azienda Italiana!) oppure telo Optlex Multivisual (prodotto tedesco visto in una fiera). Cosa ne pensate? C'è altro? Ho sentito parlare molto bene anche di Screenline e Adeo...

Grazie a chi mi darà una dritta!! Ne ho proprio bisogno ;)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da Antonio Marcheselli » ven gen 20, 2017 9:25 pm

Ciao,
vedi commento a coda di altro messaggio sulle corrette sezioni.

Per il telo, NON prendere MAI teli ad alto guadagno. Per la dimensione dipende anche dalla potenza del proiettore (quella reale, non quella dichiarata). Devi avere almeno 14fL su schermo, non ha senso avere uno schermo più grande e una luminosità minore. Per la dimensione è molto soggettivo ma al cinema mi pare si raccomandi che la distanza dallo schermo sia 1.5 volte l'altezza dello schermo.

Ricorda anche che il telo alla fine è un pezzo di plastica. Pagarlo cifre colossali perché "è famoso" non ha senso. Il telo forato ti serve solo se metti le casse dietro lo schermo. In tal caso prediligi uno di quelli "tessuti" o comunque microforato.

Ma più che altro: la proiezione deve essere fatta al BUIO e in sala trattata scura. Altrimenti sono soldi persi.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

matbel
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 20, 2017 8:24 pm

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da matbel » sab gen 21, 2017 10:30 am

Ciao Antonio e grazie della risposta!
In questi giorni mi sto documentando molto ed è in effetti mi confermi che è come ho capito ovvero che il telo ad alto guadagno si usa maggiormente per proiezioni di breve durata (esempio eventi, converti, ecc) mentre per la visione di un film che dura diverse ore è consigliabile una proiezione con luminosità tenue mentre è molto indicato un telo ad alto contrasto.
Un telo ideale pare sia quello grigio che ha un guadagno luminoso inferiore a 1.0 e dovrebbe anche rendere più scuri i colori quindi un "aumento di contrasto" se così possiamo dire
Come dimensione sono indeciso in quanto potrei mettere il telo su due pareti ad angolo: nel primo caso avrei il divano a circa 4,5 metri dalla parte mentre nel secondo caso a circa 7 metri. Questo significa che potrei prendere un telo da 2,5 metri o 3,5 metri... che tradotto in soldoni significa spendere un sacco di soldi!!!!
Comunque tra i produttori italiani ho visto ci sono diverse aziende che realizzano teli da proiezione di qualità. Sono indeciso tra uno scenline modello otello oppure Provis modello Prestige, quest'ultima pare abbia un catalogo più ampio e possibilità di personalizzare sia la dimensione del telo al centimetro (non vi ho detto che ho un pilastro) che la posizione del motore a destra così da potermi collegare facilmente alla cassetta elettrica che ho proprio lì.
Resta un dubbio se scegliere o meno i bordi neri perimetrali. Voi cosa mi consigliate?

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da Antonio Marcheselli » sab gen 21, 2017 11:20 am

Ciao

Ti do qualche spunto per una ulteriore ricerca ma - senza che tu non ti senta benvenuto qui - forse un forum di AV casalingo sarebbe più adatto. Te lo dico semplicemente perché probabilmente riceveresti più risposte.

1. No, il telo ad alto guadagno non è sconsigliato perché "fa troppa luce"! Magari! Il telo ad alto guadagno riflette la luce in modo non uniforme. Probabilmente vedrai una palla di luce al centro. Lo schermo a guadagno 1.0 la riflette in modo molto uniforme - ma in minore quantità. Se la tua installazione è fatta MOLTO bene (e dipende anche dalle distanze di visione) allora POTRESTI riuscire ad ottenere uno schermo ad alto guadagno con la "palla di luce" che coincide con l'intero schermo o quasi. Questo è comunque un vantaggio in quanto avresti tanta luce e magari potrebbe consentirti di arrivare ad installare un telo più grande. Ma è molto difficile quindi te lo sconsiglio a prescindere. Un telo a guadagno 1.0 ti dà la migliore qualità, punto. Ci sono teli speciali - alto guadagno - che limitano l'effetto della luce della stanza ma per me queste cose non esistono: se vuoi un proiettore devi avere una sala oscurata e con le pareti scure, punto.
2. Prima di pensare a 2-3-4-5 metri di telo devi pensare: il mio proiettore ha sufficiente luminosità per illuminarlo? Lo standard è 14fL (footlambert). Fai delle ricerche e valuta. Ricorda che il dato pubblicato dal produttore è spesso gonfiato all'inverosimile, specie se vuoi avere il tuo proiettore calibrato da un professionista.
3. Ripeto: un telo di plastica costa poco. Valuta te se spendere migliaia di euro in un telo elettrico di un produttore famoso. Il bordo scuro aiuta sempre ma, ripeto, la stanza DEVE essere scura. Ricorda che la proiezione fà il nero con... il nero della stanza e il telo è BIANCO. Se la stanza è illuminata - o con le pareti bianche - allora niente nero -> niente contrasto.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

matbel
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 20, 2017 8:24 pm

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da matbel » sab gen 21, 2017 2:07 pm

Ok Antonio, tutto chiaro. In realtà sto seguendo una discussione anche su AV Forum che è più consumer rispetto a qui ma ho preferito chiedere un consiglio anche a voi che sicuramente siete più esperti in ambito cinematografico.
1) Ho trovato teli da proiezione con guadagno 1.1 oppure 0.9 e tra i due mi consigliano il secondo. Un ottimo telo pare sia la Reference-Grey prodotta da nota azienda francese ed utilizzata tra i principali produttori di schermi tra cui Screen Research, Provis, Optlex e Aedo Screen. La mia sala purtroppo non è scura in quanto è un salotto dove abito ma ovviamente durante la proiezione di film oscurerò il più possibile anche se le parete restano bianche e vari oggetti chiari rimangono dove sono.
2) Il proiettore che utilizzo al momento è un Epson TW 780 ma quanto prima acquisterò un TW9200W (come dicevamo qui: viewtopic.php?f=14&t=9987&p=95306#p95306) quindi credo che la potenza luminosa sia sufficiente a realizzare anche immagini con base da 2,5/3,5mt. Il proiettore è 2400 lumen sul bianco e 2400 lumen sui colori (scelgo Epson proprio per questo, in quanto è l'unica azienda a garantire la stessa luminosità del bianco anche sui colori grazie al sistema CLO) quindi ben potente considerando che lo userei praticamente al buio.

Avendo trovato l'azienda mcdigit che pare sia l'unica a trattare al momento il proiettore Epson TW9200W, credo che sceglierò un Provis come telo da proiezione, essendo tra i marchi che usano la tela reference grey. Una bella soluzione potrebbe essere questa: http://www.mcdigit.it/schermo-proiezion ... terruttore ovvero telo motorizzato, dimensione con base da 233cm, formato 16:9, telo reference grey con alto contrato e gain 0.8, bordi e telecomando. Certo non è proprio economico ma ho un budget di 3000€ tra telo e proiettore, speriamo di rientrarci.

Ti aggiorno quanto prima con foto dell'impianto. Ora ho tutto il controsoffitto aperto e scatoloni ovunque... certamente non è un bel vedere!!! :)
Se hai consigli da darmi su teli, proiettori e venditori online affidabili ti ringrazio anticipatamente, a presto!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da Antonio Marcheselli » sab gen 21, 2017 3:27 pm

stessa luminosità del bianco e dei colori...??? non so, mi pare una roba di marketing anche questa onestamente! Occhio!!! 2400 lumen è roba da macchine professionali, vatti a cercare le CALIBRAZIONI, raramente una macchina calibrata passa i 1000 lumen. 2400 lumen FORSE li raggiunge in modalità "dinamica" con tutti i colori sparatissimi, lampada nuova e zoom tutto aperto. Ti assicuro che ci sono macchine sul mercato che dicono 2000 e poi a malapena raggiungono 500.

Se hai una stanza non dedicata, sinceramente ti sconsiglio la proiezione. Perdona se ti rovino l'idea! Il mio piccolo Panasonic AX200 (prima avevo un JVC) è onestamente eccellente in una stanza verniciata di blu mentre nella camera da letto dove era prima era mediocre.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

matbel
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 20, 2017 8:24 pm

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da matbel » lun gen 23, 2017 9:58 am

il discorso della stessa luminosità del bianco anche sui colori si chiama CLO ed è una tipicità dei proiettori Epson. se poi sia realmente così o no non saprei dirti ma comparando un proiettore Epson sia ad un modello DLP che LCD di altro marchio la differenza è evidente

per il discorso del colore pareti sarà dura oscurare più di quanto riesca a fare con le tapparelle. stiamo parlando di una lotta pazzesca con mia moglie e già poter mettere il proiettore in salotto la trovo una gratificante vittoria!!! :hahaha:

ti aggiorno appena prendo tutto... sperando di prendere tutto :D

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun gen 23, 2017 11:52 am

se la stanza non può nemmeno essere oscurata da luce esterna, non prendere un proiettore. Perdonami ma sono soldi buttati. L'immagine sarà slavata e senza contrasto.

CLO . Colour Light Output o Colour Brightness.
Ho fatto due ricerche. Ti stanno fondamentalmente dicendo che quello è un proiettore LCD!! Tutte le macchine LCD hanno luminosità bianco e colore corrispondenti.
I proiettori DLP usano una ruota colore che può portare ad avere una certa luminosità di bianco e una DIVERSA luminosità dei colori. Ok, non ci avevo mai pensato. Ma per come funziona la tencnologia LCD (somma di Rosso-Verde-Blu) il bianco è la somma di TUTTI e tre i colori e i tre colori sommati assieme daranno PER FORZA la medesima luminosità del bianco.

http://www.colorlightoutput.com/uk/what ... output.php

Si chiama, fondamentalmente, Marketing. Prendere un concetto conosciuto, appiccicarci sopra un nome che suona figo e vendere il prodotto come se avesse qualcosa di speciale.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

matbel
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 20, 2017 8:24 pm

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da matbel » lun gen 23, 2017 12:07 pm

mi hai smontato la giornata :( scherzo!!!!!
su questi prodotti certamente il marketing conta molto ma concretamente posso garantirti che i proiettori Epson hanno una resa maggiore rispetto ad altro marchio, soprattutto per quanto riguarda la brillantezza della proiezione
guarda qui: https://www.epson.it/files/assets/sourc ... enshot.jpg

per il discorso dell'acquisto penso di farlo nel pomeriggio appena esco dal lavoro
al momento ho un vecchio proiettore e voglio assolutamente sostituirlo... certamente non otterrò il massimo ma sono disposto a mediare pur di non usare il tv per vedermi i film
sono solo indeciso tra la versione senza wireless (TW9200 a 2399€) o con wireless (TW9200W a 2599€). per 200€ potrei evitarmi un sacco di rogne sui collegamenti...

capisco che con te che sei estremamente tecnico ed esigente non attecchisce né il CLO né il wireless ma questo resta il proiettore Epson più venduto di sempre... credo (e spero) che sarà davvero così pazzesco come dicono in tanti
ti aggiorno appena faccio il gran passo! :)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun gen 23, 2017 12:16 pm

e io ti ribadisco che confrontare 6 macchine con le configurazioni di fabbrica è tempo perso, non ha senso. E - se non capisco male - stanno confrontando un LCD con dei DLP che - per quello che ho detto sopra - possono avere colori meno brillanti. Hai visto il video di spiegazione al link che ho postato?

I siti più seri fanno dei confronti DOPO aver calibrato la macchina. Le prestazioni delle macchine in calibrazione sono quasi sempre enormemente diverse da quelle di 'default'.

Esatto, con me non attecchisce! :) E' per questo che - per quanto possibile - me ne sto lontano dal mondo consumer. Troppe scemenze. Certo non ti sto suggerendo di comprare una macchina professionale che costa 10 volte tanto ma almeno non farti abbindolare dagli specchietti per le allodole.

Detto questo, in una stanza non schermata e non trattata onestamente non vedo che differenza possa fare. Prendi la macchina più luminosa e via. E ricordati che i dati di luminosità pubblicati dalla casa sono spesso - di nuovo - specchietti per le allodole.

Per farti capire come funziona nel cinema, le macchine D-Cinema sono progettate per rispondere a delle specifiche MOLTO severe. IN fase di progetto viene specificata la macchina adatta alla dimensione dello schermo. In fase di installazione si verificano i colori e la luminosità. I colori sono misurati con uno spettrofotometro che rileva le coordinate dei colori e Hollywood esige che i colori siano come da standard entro una tolleranza di 0.006. La luminosità deve essere entro delle tolleranze ben precise.
Il produttore della macchina DEVE assicurarsi che i dati di targa siano reali. Se non lo fossero, il cliente non approva l'installazione e la macchina torna al produttore.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

matbel
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 20, 2017 8:24 pm

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da matbel » lun gen 23, 2017 12:26 pm

certo Antonio, capisco che nel tuo ambito vi sono necessità e riferimenti tecnici di altissimo livello ma diciamo che per il mio utilizzo posso tranquillamente "accontentarmi" di un proiettore home cinema di questo livello, considerando sia che proietto in un salotto (non stanza dedicata) e sia che non sono un utente esperto come te, quindi tanti dettagli non sarei neanche in grado di notarli

in realtà ho scritto in questo forum consapevole che non si trattasse di un luogo consumer ma fiducioso di qualche consiglio più "di nicchia" rispetto a forum consumer dove si trovano più informativi che esperti video ma evidentemente qui il taglio è così alto che tutto dev'essere semplicemente perfetto, com'è giusto che sia

dai, rimaniamo che per il momento prendo questo benedetto TW9200 e ti aggiorno magari qualcosa fosse necessaria qualche configurazione di massima nei settaggi
grazie ancora di tutto ;)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24119
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun gen 23, 2017 12:33 pm

i cinema sono lungi dall'essere perfetti sfortunatamente. Ma detesto l'azione del Marketing nel mondo consumer. La odio "with a passion".
Sono certo che il 9200 sia un'ottima scelta (con tutto quello detto sopra), solo non decidere in base a quello che ti dice il marketing :)

Facci sapere e magari manda una foto!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

matbel
Messaggi: 10
Iscritto il: ven gen 20, 2017 8:24 pm

Re: Giusto telo per proiezione amatoriale in casa e dimensione consigliata

Messaggio da matbel » lun gen 23, 2017 12:37 pm

ma certooooo!!!!
appena monto tutto di mando foto e planimetria del mio nuovo impianto!!!!!!!
sto ancora decidendo per il telo che dipende molto da quale parete userò e poi forse prenderà anche un elevatore elettrico per il proiettore
oggi pomeriggio vado all'attacco... ho trovato un rivenditore molto disponibile tecnicamente, speriamo lo sia altrettanto sui prezzi :)

Rispondi