Doppiaggi oltreoceano

Discussioni di tutti i tipi, ma non di Cinema
Rispondi
Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24152
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Doppiaggi oltreoceano

Messaggio da Antonio Marcheselli » lun apr 01, 2013 11:30 pm

Visto che parliamo sempre male dei nostri...

Guardando l'ennesimo episodio di Star Trek Voyager (Stagione 3 "Scorpion" parte I) il capitano Janeway incontra Leonardo da Vinci che come tante volte nei film Inglesi alterna l'inglese ad esclamazioni Italiane.

Di fronte ad un piccolo automa di legno, alla rottura di un ingranaggio da Vinci si lascia sfuggire un italianissimo, e sicuramente usatissimo per l'epoca, "che c***o!!". Parlo della traccia in lingua originale chiaramente.

Il medesimo turpiloquio è presente in Tedesco, Spagnolo, Francese... ma è rimpiazzato da un più diplomatico "per l'Inferno" in Italiano!!!!!

Questa è una bella svista, come il famoso sproloquio blasfemo di una puntata dei Simpson tradotta in Tedesco...

Forse dovrebbero avvalersi di traduttori più preparati. Se posso posto un video.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Fbrighi
Digital Cinema Mastering Engineer
Messaggi: 836
Iscritto il: dom apr 17, 2005 7:42 pm
Località: Friuli-Venezia Giulia

Re: Doppiaggi oltreoceano

Messaggio da Fbrighi » mar apr 02, 2013 12:39 am

Secondo me e voluto...probabilmente censorio, imposto dal commitente (era la Rai se mi ricordo bene ce lo trasmise).
Caso simile, ma molto piu estremo, e la versione italica de "la tata" dove per specifica richiesta del commitente, intere parti di telefilm sono stravolte ... La tata in inglese era di origine ebraiche, divenuta italiana di frosinone nell edizione nostrana (con diversi fraintendimenti negli episodi ambientati in sinagoga e nel kibbuz).
FKB

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 24152
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Doppiaggi oltreoceano

Messaggio da Antonio Marcheselli » mar apr 02, 2013 6:36 am

italiana di frosinone!!! :)

Certo che è voluto, il commento è decisamente fuori luogo...
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Fbrighi
Digital Cinema Mastering Engineer
Messaggi: 836
Iscritto il: dom apr 17, 2005 7:42 pm
Località: Friuli-Venezia Giulia

Re: Doppiaggi oltreoceano

Messaggio da Fbrighi » mar apr 02, 2013 9:22 am

Noto comunque che i nostri traduttori/adattatori/dialoghisti tendono a prendersi spesso diverse libertà...a volte cercano di "spiegare" fin troppo i discorsi rispetto quanto detto in lingua originale.
Esempio ulteriore, Il cavaliere oscuro il ritorno (traduzione,dialoghi e direzione di "Data" :-P). Nella scena iniziale in cui Bane e il dottor Pavel fuggono appesi a una corda dall'aereo, Bane dice "ora non c'è da aver paura dottore ... le dirò io quando". In originale invece è : "it's not time for fear doctor ... that will come later". Ora, dato che Bane porta una maschera, questo svincola qualsiasi "constraint" sul labiale e il sincro (cosa che sicuramente ha aiutato quel "canide" di Filippo Timi XD, oltretutto). Eppure, invece che rendere la seconda parte fedelmente .. chessò con tipo "non è il momento di aver paura dottore ... quella verrà dopo" o anche, forse piu forzatamente "ora non c'è da aver paura dottore ... la conservi per dopo"
Traduzioni forzose, ma abbastanza fedeli. Quello che hanno messo "le dirò io quando", proprio non c'entra nulla ... e non è l'unico esempio, il film intero contiene dialoghi molto "spiegati" nella versione italiana...come se si volesse esaltare la natura "artistica" della traduzione :).
FKB

Rispondi