Progettazione sale

Forum tecnico di carattere generale
margyb
Messaggi: 6
Iscritto il: mar ott 16, 2007 8:16 pm

Progettazione sale

Messaggioda margyb » mer ott 17, 2007 9:56 am

Buongiorno..sto progettando un cinema, avrei bisogno di sapere i criteri per il dimensionamento e posizionamento della cabina di proiezione rispetto allo schermo e la relativa H da terra..di conseguenza la posizione della prima fila. I manuali consultati mi danno valori differenti, ringrazio da ora chi potrà essermi d'aiuto[:)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer ott 17, 2007 7:34 pm

Buongiorno

Posso chiedere a che titolo fai questa domanda? Sei un privato o un professionista?

Ciao
Antonio

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

margyb
Messaggi: 6
Iscritto il: mar ott 16, 2007 8:16 pm

Progettazione sale

Messaggioda margyb » mer ott 17, 2007 7:51 pm

Buonasera, sono un'architetto e sto cominciando a progettare un multisala, il vostro sito è uno dei più completi per ottenere informazioni dimensionali e quindi mi chiedevo se potevate darmi riferimenti normativi o standards dimensionali sulle sale, se possibile.Grazie sin d'ora

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer ott 17, 2007 11:34 pm

In linea di massima ci sono dei "consigli", poi si può fare tutto, bene o male.

Il proiettore dovrebbe stare perfettamente al centro dello schermo, più ci si allontana e più si accettano compromessi.
La prima fila di certe sale CG a Firenze è a 2 metri dallo schermo, nei vecchi Kinepolis iniziava a metà sala.

Sono tutte raccomandazioni, poi nessuno vieta di fare come meglio si crede.

Sul sito www.thx.com ci sono delle raccomandazioni, compreso l'angolo di visione (e conseguente dimensione dello schermo).

Immagino che la SMPTE ne dia altre.

Nel dettaglio non saprei aiutarla in modo preciso, però anche io le raccomando quanto più possibile di accettare meno compromessi possibili per un buon risultato.

E occhio all'isolamento tra le sale, le frequenze in gioco sono i 20Hz.

Saluti
Antonio

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

margyb
Messaggi: 6
Iscritto il: mar ott 16, 2007 8:16 pm

Progettazione sale

Messaggioda margyb » gio ott 18, 2007 11:43 am

Grazie Antonio,
come criterio per posizionare la prima fila ho considerato che lo spettatore debba guaradre lo schermo entro un cono visuale di 35°,quindi in una sala di circa 100 posti con schermo alto 4,35 e largo 10,2 m la distanza è di 6,2 m...nelle sale di cui mi parli a Fi 2 m. nn sono pochi?
Ogni ulteriore consiglio o info è ben accetta.
Grazie Margy

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio ott 18, 2007 5:14 pm

Certo che sono pochi, se ti siedi in prima fila il film ti conviene guardarlo riflesso in uno specchio.

35° forse sono anche pochi, penso che una "prima fila" a 50° possa arrivare.

http://www.thx.com/cinema/builtTHX/index.html

La THX per esempio prevede http://www.thx.com/cinema/builtTHX/screen.html che ci sia un angolo di 36° MINIMO dall'ultima fila. Difficile che venga 35° dalla prima.

Questione di gusti, oggi si tende fare lo schermo molto molto grande, a volte anche in sale un po' piccoline. Per una sala da 100 posti (che dimensioni?) un 10m mi pare adeguato, ma viene 35° a soli 6 metri di distanza? La mia trigonometria... :evil:

Ciao
Antonio

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

margyb
Messaggi: 6
Iscritto il: mar ott 16, 2007 8:16 pm

Progettazione sale

Messaggioda margyb » gio ott 18, 2007 6:31 pm

...sorry intendevo l'angolo zenitale..la sala da 100 posti è larga 11,40 e lunga 17,10.
Ho rispettato l'angolo orizzontale di 38° dall'ultima fila, penso sia quello che intendevi tu..giusto?

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio ott 18, 2007 6:48 pm

L'angolo zenitale è l'angolo tra lo spettatore e il centro dello schermo? Non saprei, in quel caso penso influisca anche l'inclinazione delle poltrone no?

Ho delle sale simili a quella che descrivi te. quanto viene fuori la pendenza della gradinata della sala?

Ciao
A

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

margyb
Messaggi: 6
Iscritto il: mar ott 16, 2007 8:16 pm

Progettazione sale

Messaggioda margyb » gio ott 18, 2007 7:16 pm

come angolo ho considerato l'orizzontale e il bordo superiore dello schermo con l'osservatore posto a cm 120 da terra, le gradinate fanno 30 di alzata e 120 di pedata...ma la cabina del proiezionista?? che dimensioni? e 5° del proiettore dal centro dello schermo??Ma un manuale nn esiste?Sigh sigh:evil:

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio ott 18, 2007 7:19 pm

www.film-tech.com sezione MANUALS. In fondo ci sono diversi manuali Dolby.

http://www.jblpro.com/pages/tech_lib.htm

Sezione cinema.

Occhio che i manuali della Dolby sono un po' datati ma molti concetti sono ancora ben validi.

Per la cabina, dipende da cosa ci mettono dentro. 5° in verticale penso siano accettabili.

Ciao
Antonio

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

margyb
Messaggi: 6
Iscritto il: mar ott 16, 2007 8:16 pm

Progettazione sale

Messaggioda margyb » ven ott 19, 2007 11:41 am

Buongiorno Antonio,
sull'imax che mi dici??A parte il sito ufficiale dove posso trovare qualcosa??
Ciao
Margy:)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » ven ott 19, 2007 11:46 am

Penso direttamente alla Imax...

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

stivmen
Utente 35mm
Messaggi: 1625
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:13 pm
Località: Lombardia

Progettazione sale

Messaggioda stivmen » ven ott 19, 2007 1:34 pm

Nei " Vecchi" che non lo sono Kinepolis le poltrone devono stare lontane dallo schermo per evitare che le teste degli spettatori della prima fila non finiscono come ombre sullo schermo, in quanto lo stesso ha la base a 50/70cm da terra.
La visione del film in prima fila è ottima si ha tutta la visuale dello schermo e la testa non è obbligata a seguire le partite di tennis di certe sale
stiv
per informazioni Kinepolis.com
la sezione che segue le costruzioni è Decatron

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » ven ott 19, 2007 1:35 pm

Ti dirò, forse in quei casi era anche eccessivo...

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson

Terisand
Messaggi: 1
Iscritto il: sab ott 16, 2010 10:42 pm
Skype: sandra67

Re: Progettazione sale

Messaggioda Terisand » sab ott 16, 2010 11:04 pm

Un'informazione: esistono delle norme che devono essere rispettate per la distanza della prima fila?
Stasera con la mia famiglia mi sono recata in un cinema del Valdarno (l'unica multisala, i cinema tradizionali dei paesi hanno purtroppo quasi tutti chiuso).
Non conoscevamo bene questo cinema perchè c'eravamo stati solo un paio di volte quando i posti non erano numerati e non c'erano tantissime persone.
Stasera ci è stato assegnato un posto in prima fila che abbiamo accettato perchè in altri cinema dove eravamo stati la visione non era piacevole ma tutto sommato sopportabile.
Siamo rimasti senza parole, eravamo praticamente sotto lo schermo! Per vedere le immagini bisognava stare con il collo completamente reclinato sullo schienale e girare il capo a destra e sinistra. In più non era possibile mettere bene a fuoco le immagini.
La distanza, ovvio non abbiamo potuto misurarla, ma sarà stata di circa 2 metri!
Siamo usciti senza vedere il film, perchè non c'era alternativa (tralasciamo la cortesia del personale alle casse che in pratica ci ha confermato di essere dei vecchietti - abbiamo 40 anni - se ai cinema ai nostri "tempi" c'era più spazio tra la prima fila e lo schermo!)
Sono un po' amareggiata, perchè pare che se uno non si documenta prima sulla distanza butta via 3 biglietti (costo € 7,50 a testa).
Ogni cinema può fare a modo suo?
Grazie per l'informazione.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » dom ott 17, 2010 12:22 am

Ciao Terisand

Grazie per la domanda e per aver cercato una discussione adeguata!
Premetto che purtroppo non vi sono regole "ufficiali" per la realizzazione della prima fila, se non una distanza minima dal muro che permetta l'evacuazione in caso di emergenza.

Detto questo come avrai ben capito non ha senso mettere le potrone a 2m dallo schermo. Non ho problemi a crederlo, ricordo un cinema a Firenze - ora demolito (chissà come mai) - che aveva sale scomode e proiezione mediocre. Una sera per divertimento con i miei amici abbiamo provato, sui titoli di coda, a sedersi in prima fila: era RIDICOLO! Il muro era a circa 2-3 metri e lo schermo era posizionato 3-4 metri più in alto. In pratica dovevi piegare il collo COMPLETAMENTE verso l'alto!!! Ci mettemmo tutti a ridere contemporaneamente.

Le prime file sono pessime in ogni cinema: in qualcuno "ci si può stare", in altri sono poltroncine sprecate. L'eccezione sono gli ex Kinepolis, dove la prima fila partiva da metà sala per rispetto verso TUTTI gli spettatori.

Detto questo, credo sia dovere del cinema avere rispetto verso il cliente. Che il cliente abbia ragione o no, non sono 20 euro che mandano in rovina il cinema e anzi te saresti stato probabilmente "soddisfatto" e saresti tornato a quel cinema sapendo che in caso di problemi la direzione non avrebbe mancato di trovare una soluzione. Tre biglietti omaggio per tornare in un momento meno pieno e si era tutti (quasi) contenti.

Deridere il cliente è la cosa più squallida e vergognosa che il personale di un locale pubblico possa fare: il rispetto verso il cliente è fondamentale.

In definitiva non puoi fare niente verso questo cinema, se non evitare di essere nuovamente loro clienti e spargere la voce affinché altri potenziali clienti non vadano incontro al medesimo destino. Il mercato farà il resto.

Ciao
Antonio
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Massimo46
Messaggi: 1
Iscritto il: mar nov 18, 2014 12:43 am

Re: Progettazione sale

Messaggioda Massimo46 » mar nov 18, 2014 12:54 am

Cinema Adriano di Roma sala 8. La cassiera mi dice solo 1^ fila. Prendo i biglietti convinto che tra schermo e 1^ fila la distanza sia compatibile per la visione. Scopro invece che al massimo ci sarà 1,5 metri: visione praticamente impossibile. Torno alla cassa e chiedo di cambiare i biglietti con altro film. Rifiutano il cambio ed il rimborso perché mi avevano avvisato che era disponibile solo la prima fila. Sconcertante, estremamente scortese, totale mancanza di buon senso

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar nov 18, 2014 8:37 am

Tipico. "L'avevamo avvertita" e buonanotte. Poi lamentiamoci che il cinema perde spettatori.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
matticosez
Utente 16mm
Messaggi: 169
Iscritto il: lun apr 15, 2013 10:43 am
Località: Milano

Re: Progettazione sale

Messaggioda matticosez » lun feb 16, 2015 6:33 am

Purtroppo le sale progettate e costruite da personaggi che normalmente fanno supermercati ci sono in tutto il mondo, non soltanto in Italia, certo poi il pubblico preferisce stare a casa su un divano comodo davanti ad un televisore alla distanza che vuole lui.
La situazione per quello che rimane del cinema nel mondo stà comunque un pò cambiando, chi decide di costruire o ristrutturare un cinema o un teatro è più attento e si rivolge di più a gruppi specializzati, io non voglio fare pubblicità perchè non mi interessa in questo ambito, però la società di progettazione e consulenza che abbiamo costituito ultimamente ( non in Italia ) stà avendo numerosi consensi, forse si riuscirà a creare strutture veramente per il pubblico e non per il solo utile che producono.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Progettazione sale

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar feb 17, 2015 12:27 am

le sale costruite da chi fa i supermercati le richiedono i clienti, perche' probabilmente costa meno farle fare. Non credo che il cliente si convinca che un progettista sia migliore dell'altro ma solo piu' economico dell'altro.

In una taluna citta' talune sale furono letteralmente massacrate da alcuni personaggi eppure questi personaggi continuarono a massacrare sale per diversi anni. Se il cliente avesse avuto 'gnegnero' nella zucca, tali personaggi avrebbero smesso di occuparsi di cinema dopo i primissimi progetti. E invece...

Il punto e' che oggi il cinema non lo considera piu' nessuno a meno che non sia qualcosa di speciale - di nuovo. Ergo escono fuori quelli bravi (speriamo) dicendo "ve l'avevamo detto" :)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo


Torna a “Tecnica Cinematografica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti