Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provincia?

Il contratto nazionale dello spettacolo, discussioni e proposte
jeanlucrichard
Messaggi: 27
Iscritto il: lun mag 02, 2011 11:08 pm
Località: Bologna

Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provincia?

Messaggioda jeanlucrichard » gio mag 12, 2011 12:43 pm

Salve,
siccome sono intenzionato a prendere il patentino per operatore cinematografico a luglio a Bologna, mi chiedevo e chiedevo a quelli che magari già sono nel settore,
com'è la "situazione proiezionisti" a Bologna? Si trova lavoro, scarseggia, è dura, si ha bisogno di nuovi ingressi?

Spero che qualcuno risponda a queste domande.

Saluto da jeanlucrichard

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23880
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio mag 12, 2011 12:57 pm

Non sono a Bologna e neppure in Italia ma temo che la situazione sia piuttosto tragica. I multisala ormai assumono solo a tempo determinato e solo se veramente in crisi perche' si pensa che entro un paio i anni proiettori 35mm non ve ne saranno piu' (o quasi) e che la proiezione possa essere gestita da una frazione di ore rispetto a quelle esistenti.
Se per un cinema di 10 sale potevano servire 160/200 ore (dipende dalle esigenze del cinema stesso) a settimana con il 35mm, per un digitale ben installato e funzionante trovo realistica l'idea del 15 ore a settimana, purtroppo.

In effetti mentre anni fa ricevevo richieste per annunci di ricerca personale piuttosto spesso, sono ormai molti mesi che non ne ricevo piu' e non credo che le cose cambieranno.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

jeanlucrichard
Messaggi: 27
Iscritto il: lun mag 02, 2011 11:08 pm
Località: Bologna

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda jeanlucrichard » gio mag 12, 2011 10:08 pm

La situazione appare tragica ma vale ancora la pena di provarci? Nell'era digitale il patentino servirà a poco o niente?

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23880
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio mag 12, 2011 11:58 pm

Secondo me, sigh, no.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

davide accoti
Messaggi: 46
Iscritto il: mar dic 30, 2008 1:52 pm

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda davide accoti » gio ago 04, 2011 7:54 pm

... pellicola o digitale..... mi pare che all'interno di una struttura cinematografica debba sempre esserci qualcuno munito di patentino o sbaglio.... Se non ho studiato male....credo di ricordare che la figura di un operatore abilitato dalla prefettura sia necessaria per il copletamento dell'agibilità della struttura stessa... noi non serviamo soltanto alla corretta proiezione dei film, ma rispondiamo civilmente e penalmente in materia di sicurezza (il dirigente dei vigili del fuoco, in fase di rinnovo di agibilità, ha registrato il mio di nome e non quello di colleghi cassieri, maschere o direttori)... a mio avviso credo che il nostro strasudato patentino e la nostra professione abbiano un'importanza che va oltre il sistema di proiezione adottato in un cinema e oltre qualsiasi automatismo....

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23880
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio ago 04, 2011 8:00 pm

sì... e no. Non lo sa nessuno. La legge pare dica quello ma la legge si riferisce al monosala. Nel multiplex è impensabile che il proiezionista sia responsabile per cose che non può supervisionare. Ha la sua responsabilità ma se una porta si blocca durante la giornata non ha la possibilità di accorgersene e quindi ci sono più versioni da più parti sulla effettiva utilità del patentino.
Avremo chiarezza al primo incidente immagino.

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

davide accoti
Messaggi: 46
Iscritto il: mar dic 30, 2008 1:52 pm

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda davide accoti » lun ago 08, 2011 3:53 pm

....effettivamente c'è poca chiarezza proprio perchè è raro che accadano determinati incidenti....però quando si verificano hanno il potere di far modificare le leggi in materia....detto questo... non sono pessimista sul futuro di noi operatori, anche in vista della completa ed imminente conversione al digitale.... in qualunque cinema ci sarà sempre bisogno di chi si preoccupi della visione del film anche se questa dovesse essere trasmessa a distanza, e fino ad oggi almeno, questa persona deve essere munita di patentino.... dopotutto....il passaggio dalle mazzette dei biglietti alle casse elettroniche non mi pare che abbia penalizzato la figura del cassiere...anzi...
...credo sia più importante che la nostra categoria sia più compatta...come dire.... se siamo noi per primi che sminuiamo la nostra professione.....avremo solo da rimetterci....

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23880
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar ago 09, 2011 11:19 am

Al cassiere strappare un biglietto o premere un pulsante non ha cambiato la vita. Sempre una singola azione e', che richiede il medesimo tempo, e qualcuno deve sempre pur farla.
Per un proiettore e' diverso, qui si parla di varie ore di lavoro che se ne vanno, dal montaggio/programmazione/caricamento/supervisione a caricare un HD (che non deve essere supervisionato) e alla programmazione sullo scheduler che fai una volta.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

davide accoti
Messaggi: 46
Iscritto il: mar dic 30, 2008 1:52 pm

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda davide accoti » sab ago 13, 2011 11:22 am

.... nella mia città ci sono 3 cinema, tutti attrezzati sia per pellicola che digitale..... nessuno ha perso il lavoro, non è cambiato nulla, se non il fatto che gli operatori lavorano un pò più comodi....
i film in digitale vanno comunque supervisionati perchè sono gli esercenti ad imporcelo, questo perchè è capitato di dover interrompere lo spettacolo per tracce difettose e problemi con il server..... alla fine ci impiegavo di meno a montare la pellicola, adesso lavoro grazie a Dio più ore di prima.......

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23880
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda Antonio Marcheselli » sab ago 13, 2011 6:00 pm

Che un po' di supervisione sia necessaria è pacifico ma se si sa cosa si sta facendo e le apparecchiature sono in ordine non è che serva stare lì tutto il tempo. Comunque purtroppo le grandi catene non la pensano così...
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

davide accoti
Messaggi: 46
Iscritto il: mar dic 30, 2008 1:52 pm

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda davide accoti » mar ago 16, 2011 4:19 pm

..... questo perchè probabilmente le grandi catene hanno sempre qualcuno a cui affidare la responsabilità delle proiezioni..... dalle mie parti gli unici tre cinema dipendono da piccoli imprenditori privati i quali preferirebbero perdere un braccio piuttosto che l'operatore, specie se ingamba, anche perchè tendono ad affidargli tutta la responsabilità del cinema, non solo della proiezione.... insomma siamo la persona di fiducia in assenza del gestore.... e questo è abbastanza gratificante..... mi rendo conto che per un grosso circuito cinematografico il discorso cambi anche perchè ci sono altre figure professionali , c'è più personale gestito in maniera diversa....

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23880
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar ago 16, 2011 4:46 pm

Chiaramente nel multiplex c'e' personale che segue il resto della struttura e il proiezionista in genere segue solo la proiezione.

Ma per rendere l'idea oggi ho visto la foto di un cinema non ricordo dove. Nel foyer in alto si vedevano dei supporti su cui sono montati i proiettori, il raddrizzatore e il masterimage. Volanti, finestra nella parete e via. Nessun accesso, nessuna scala, nessuna botola.

E' una soluzione che contesto intendiamoci, ma in effetti se il proiettore e' installato a modo si tratta di cambiare la lampada e i filtri ogni tot. ore.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

davide accoti
Messaggi: 46
Iscritto il: mar dic 30, 2008 1:52 pm

Re: Com'è la situazione dei proiezionisti a Bologna e provin

Messaggioda davide accoti » mer ago 17, 2011 10:59 am

..... si si..... anche il titanic era inaffondabile...... ci sono sempre gli imprevisti ..... e capitano sempre quando la sala è piena..... ha ha ha.......!!!


Torna a “Contratto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite