RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Il contratto nazionale dello spettacolo, discussioni e proposte
Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23929
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer feb 01, 2012 8:56 pm

io difendo il buon senso. Ero un proiezionista anche io, non dimentichiamocelo, e anche io sono rientrato in qualche modo in questo medesimo ragionamento.
Se una persona non serve piu' si prova a ricollocarla, magari stara' un po' anche alla persona fare in modo di essere in qualche modo "ricollocabile". Quanti proiezionisti si sono interessati di D-Cinema, di informatica, di reti, di Digital Video? Il datore di lavoro DEVE per forza tenere tutti finche' non si va in pensione? Sono attivita' e in quanto tali non sono opere di bene.

Per tua informazione qui in UK molti cinema si liberano dei proiezionisti non appena il cinema e' convertito al digitale (seriamente, con il TMS, il controllo remoto e tutte le automazioni funzionanti, non con i server che non si vedono tra di loro!). La legge lo consente, la societa' paga una "buonuscita" ma se il lavoro non serve piu' cosa dovrebbe fare?

Detto questo sarebbe carino tenere una persona tecnica giusto per dare un'occhiata agli impianti, ma questo e' un altro discorso.
Te mi dirai: e chi cambia le lampade, chi sblocca i server ecc. ecc.? Calcola quanti soldi costa il personale l'anno, calcola che spesso anche volendo non e' formato ne' autorizzato per fare certe riparazioni e vedi quanto ti costa un contratto di assistenza da parte di una ditta specializzata.
Poi concordiamo entrambi che sarebbe meglio avere un tecnico in-house tutto il tempo ma e' anche difficile trovarlo, finisci che ti trovi - come spesso accade - con una persona che piu' di riavviare il computer non sa fare.

Se io avessi seguito il tuo ragionamento a quest'ora ero quindi in una cabina di proiezione con 11 proiettori digitali, a guardarli ronzare, pretendendo dalla societa' che il mio posto di lavoro venisse conservato vita natural durante. Magari anche pretendendo un aumento...
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

5natch
Utente 8mm
Messaggi: 134
Iscritto il: mar giu 21, 2011 8:42 am

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda 5natch » gio feb 02, 2012 8:18 am

monco ha scritto:Vorrei sapere cosa sono i 14.62€ non ho capito.

una marca da bollo ex15mila lire.

monco ha scritto:Leggendo poi certe affermazioni sembra che questo sito invece di essere a favore dei proiezionisti sia contro e difenda i datori di lavoro.

io non rappresento il sito, sono solo un utente che esprime la sua opinione.

monco ha scritto:Certo che non è giusto licenziare una persona che prima ti è servita per anni quando c'era il 35mm e adesso, solo perchè la tecnologia è cambiata, non serve più.

a volte l'imprenditore, che diciamocelo chiaro, è quello che rischia più di tutti, ci ha messo idee, capitali, responsabilità (civile, penale e tributaria) deve fare delle scelte e può dover capitare di dover lasciare a casa qualcuno per permettere di lavorare a tutti gli altri. Il ruolo del proiezionista si è profondamente modificato con il digitale e la figura che ricopriva, prima essenziale per un cinema è diventata in molti casi un peso economico e deve essere ricollocata in altri settori del cinema.

luca1975
Utente 35mm
Messaggi: 334
Iscritto il: lun set 15, 2008 12:39 am
Skype: lucas.1975
Località: Appiano Gentile (CO)
Contatta:

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda luca1975 » gio feb 02, 2012 11:41 am

Perdonate l'intrusione (sono "proiezionista" volontario in un oratorio, la mia attività è tutt'altro, quindi la discussione più di quel tanto non mi tocca).

Scusa Monco, ti faccio una domanda: tu sei solito continuare a pagare per dei servizi che non ti interessano più? Sei abbonato ad un quotidiano che da anni non leggi, oppure a sky anche se non guardi televisione, oppure ancora hai una super mega adsl pur non possedendo un pc? Se così fosse il tuo ragionamento potrebbe essere comprensibile ("non disdico un abbonamento che non mi serve più altrimenti qualcuno potrebbe perdere il posto di lavoro se tutti disdicessero"). Ma se, come ragionevolezza vorrebbe, tu fossi fra quelli che non paga per un servizio che non serve più (e io sono fra quelli), come puoi pensare che un'azienda faccia il contrario? E' vero che in Italia di esagera nel trattare i lavoratori come pezzi di carta e null'altro, ma come puoi pretendere che un'azienda mantenga delle posizioni inutili? E' contro qualsiasi logica. Va bene cercare di (e fare di tutto pur di) mantenere il lavoratore in organico, ma questi deve capire che se la mansione non esiste più dovrà adattarsi a fare qualcos'altro.
E, per fugare eventuali dubbi, io lavoro praticamente come impiegato ma ufficialmente ho una partita iva: quindi niente malattia, ne ferie, ne altro, e la retribuzione non è per nulla alta, però o così oppure "tante grazie, ne troviamo un altro".

Luca
Senza musica la vita sarebbe un errore

monco
Utente 8mm
Messaggi: 106
Iscritto il: dom apr 08, 2007 10:29 am
Località: Lombardia

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda monco » gio feb 02, 2012 12:33 pm

Vedo come al solito che ho tutti contro.
Allora concludo la discussione dicendo che forse diciamo le stesse cose. Non sono d'accordo sul fatto che la mansione di proiezionista scompaia. In questo momento, pur con il digitale, sto proiettando, dunque cosa sono, cosa faccio?? Che poi vada a fare anche tutto il resto è vero. Infatti mi occupo della sala in toto e la mia mansione diventa ancor più importante, quasi direttiva.
Il fatto poi concreto che esista questo sito che parla di tante cose che ruotano attorno a questo lavoro e al cinema........
Ciao

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23929
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Antonio Marcheselli » ven feb 03, 2012 5:49 pm

Se hai "tutti contro" cosa vuol dire? Che siamo brutti e cattivi? Stiamo argomentando, se vuoi puoi rispondere a tono.
Ho/abbiamo già sostenuto che una persona di riferimento sia indispensabile e le aziende che pensano di poterne fare a meno sbagliano. Ma certo se con 11 sale prima servivano 180 ore di personale per un risultato decente, ora probabilmente 40 bastano e avanzano.

Per intenderci, cosa stai "proiettando", puoi descrivere le tue attività riguardanti la proiezione digitale in questo momento?

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

monco
Utente 8mm
Messaggi: 106
Iscritto il: dom apr 08, 2007 10:29 am
Località: Lombardia

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda monco » sab feb 04, 2012 4:25 pm

Giovedì abbiamo avuto una mattinata di scuola. Mentre il collega proiettava e poi smontava un 35mm io ero al computer a cercare le kdm per i film digitali della settimana in corso. Intanto stavo scaricando la pubblicità nazionale che stava impiegando abbastanza tempo e caricando Hugo Cabret. Due parole con i tecnici delle caldaie venuti proprio quella mattina a sistemare alcune cose. Poi la pubblicità in pellicola per Help. Infine assistenza sul palcoscenico per l'assemblea con microfoni e slide sul computer.
Questo non sempre ovviamente.
Ciao.
M.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23929
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Antonio Marcheselli » sab feb 04, 2012 5:16 pm

Allora, eliminiamo la parte 35mm che a breve non esiste più e per la quale - ovviamente - serve personale.
Per le KDM, sono file ZIP che possono arrivare ad una casella creata ad hoc e possono essere copiate e salvate su di un'unica chiavetta USB. Tempo richiesto: pochi minuti, nessuna competenza necessaria.
La pubblicità può arrivare su HD sotto forma di "ADPack". Praticamente un unico file per la settimana che si carica sul server. Una CPL (e non una KDM) inviata per email stabilirà la sequenza da riprodurre senza la necessità da parte di alcuno di creare manualmente la playlist. Chiaramente gli adpack possono essere caricati sulla library centrale e trasferiti in automatico ai server nel momento in cui viene assegnala la playlist ricevuta per email ad una particolare sala.
Ricevere le pubblicità sotto forma di singoli spot e creare le playlist manualmente su ogni proiettore è semplicemente assurdo.
Chiaramente tutti i contenuti dovrebbero essere ricevuti via CRU drives. Tempo di caricamento di un pacchetto pubblicitario per la settimana: 15m.
Il caricamento del film via CRU impiega 45m e in futuro verrà certamente automatizzato via satellite, e inviato automaticamente alla library che poi penserà ad inviarlo al server corrispondente nel momento in cui il film viene inserito in una playlist.

Questo presupponendo l'esistenza di un TMS nel cinema - che direi essere un must per un multisala specialmente senza proiezionisti.

Con questo non voglio sminuire quello che fai: se ricevi gli spot singoli e su drive USB o, peggio, su 27 DVD ogni settimana non è un tuo problema e l'operazione chiaramente richiede tempo. Se hai i server non collegati tra di loro, devi ricaricare tutto su tutti i server e pure tenerne traccia.

Quel che voglio dire è che la tecnologia prevede la possibilità di automatizzare gran parte delle operazioni che descrivi e quello che resta da fare è creare una playlist sul server TMS centrale che poi provvederà a gestire tutti i contenuti. In quel caso un manager sarà probabilmente sufficiente a creare la lista. Oppure una persona con responsabilità tecniche che si occuperà di supervisionare il tutto.

Ricordo anche che i TMS sono poi accessibili da remoto da eventuali assistenze che spesso possono risolvere/individuare problemi senza che nessuno metta mano a niente.

Ripeto, non sono contento che il mestiere del proiezionista - come tanti altri - stia scomparendo. Ma questa è la realtà dei fatti purtroppo.
I cinema che invece pensano di mandare avanti senza proiezionista xx sale con server ognuno con software diverso, non collegati in rete, con automatismi diversi o non funzionanti in ogni sala, con malfunzionamenti vari, senza TMS e senza CRU ingest su ogni server non han capito niente di come funziona un cinema.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

goffy0201
Messaggi: 7
Iscritto il: lun dic 13, 2010 10:14 am

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda goffy0201 » lun feb 06, 2012 1:18 pm

Tutto quello che scrivi Antonio è giusto. Se tutto funziona. E non funziona, spesso.
Parli di manager che creano le playlist... Mi viene da ridere... Solitamente i manager pensano che funzioni tutto da solo ma poi se un proiezionista si ammala si affrettano a chiamarne un altro... ma se funziona tutto da solo perché non aprire la cabina e far andare gli spettacoli fino a che non arriva il proiezionista di chiusura? Perché nessuno si vuole prendere la responsabilità, perché sono computer e come tali fallibili.
E vogliamo parlare dei mille cambi sala ogni giorno, comunicati all'ultimo, tanto non è più come prima, si fa più in fretta... Secondo me si faceva più in fretta a trasferire la pellicola da una sala all'altra o a fare un interlock...
In un tuo precedente commento Antonio chiedevi perché ostinarsi a rimanere qui quando non ci sono più prospettive. Io parlo per me, ma credo che anche altri condivideranno. Sono contenta per te che hai potuto reinventarti in un contesto diverso, in un paese diverso, dove se ti lasciano a casa probabilmente dopo poco trovi un altro lavoro. Non tutti si possono permettere di mollare tutto e andare via. Io ho delle responsabilità e, come si dice, "tengo famiglia". Non mi fraintendere, non sono attaccata morbosamente al mio lavoro: penso solo di avere onestamente lavorato per parecchi anni, facendo mille sacrifici per laurearmi e con i nostri orari immagina che stanchezza. Ma non c'è lavoro qui, i laureati fanno gli operai se va bene, se no fanno direttamente i disoccupati senza prospettive.
Io pretendo che l'azienda provi a ricollocarmi perché questa è la legge e perché penso che sia giusto. Se non siete d'accordo con la legge cambiatela o cambiate paese. Mi sono stufata di vedere gente senza competenze e spesso anche senza cervello stare tranquilla nella sua posizione "raccomandata" e tanti onesti lavoratori buttati via come stracci, ricattati e minacciati ogni giorno. Io (e tanti altri come me) ho sempre lavorato onestamente e questo lavoro non è nemmeno quello che dovrei fare se guardassimo i titoli accademici, ma va bene, io almeno un lavoro ce l'ho. Non mi dite che mi devo rassegnare ad essere licenziata e a rimanere senza stipendio. I proiezionisti sono in esubero? Datemi un'alternativa, datemi la possibilità di lavorare. Perché io non accetto di stare a casa per veder passare in azienda un sacco di ragazzetti interinali... scusate ragazzi ma c'ero prima io e il contratto a tempo indeterminato non me lo sono fatta da sola.
Non dite che chi pretende che vengano rispettati i pochi diritti che ci sono in questo paese è un viziato. Non chiedete flessibilità qui dove sei fortunato se ti fanno un contratto a chiamata o a progetto anche se il progetto non esiste, è solo un modo per farti obbedire, chinare la testa, non pensare.
E non mi parlate dei problemi dei datori di lavoro... Io parlo di multinazionali che lavorano con i piedi, che la qualità non sanno nemmeno dove sia di casa e perdono clientela perché ormai non siamo più cinema ma unità commerciali... E la tristezza ce l'abbiamo noi che eravamo stanchi, esausti, distrutti ma quando entravano 11000 persone a Natale eravamo i primi a brindare... Illusi noi...
Scusate lo sfogo.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23929
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer feb 08, 2012 5:53 pm

Nessuno dice che sia giusto liberarsi di TUTTO il personale, l'ho già detto e lo ribadisco. Ma se il mestiere non esiste più mi pare evidente che si debba rianalizzare la situazione.
Non credere che in UK la situazione sia rosea, non credere che io sia arrivato qui, abbia schioccato le dita e mi abbiano messo un tappeto rosso davanti.
Prima di trovare un lavoro soddisfacente mi sono spaccato la schiena come è giusto che sia, ho lavorato 7 giorni su 7 per quasi un anno. Se perdi il lavoro qui mi risulta che l'azienda cerchi di darti una mano ma scordatevi indennità, disoccupazione e scordatevi anche la mutua!! Se sei malato sta all'azienda: alcune pagano al 100%, altre al 50%, altre allo 0% (la legge dice 0%, poi sta al buon cuore dell'azienda): la regola prevede che se ti ammali ricevi una "lettera di richiamo". Poi nessuno demonizza una malattia genuina, ma di base funziona così.
Detto questo, è ovvio che non si può mandare avanti un cinema multiplex con un "manager". Serve una persona che sappia usare il computer. Una volta che il sistema, tutto, è bene installato, non c'è bisogno di tanto personale perché è tutto gestibile da un terminale. E' chiaro che se chi usa il terminale non sa usare windows è un problema! Ed è chiaro che i computer non sono sempre perfetti ed è per questo che è sbagliato mandare via TUTTI, ma concorderai con me che tra le 200 ore precedentemente necessarie, forse 40 diventano più che sufficienti (ripeto: non tiriamo fuori il disco USB che impiega 2 ore per scaricarsi perché se il cinema non ha un array di ingest bay CRU il discorso non sta in piedi: queste sono le nozze con i fichi secchi).

A questo punto te che "tieni famiglia" che fai, resti in attesa che l'azienda ti ricollochi o ti aiuti o - magari assieme all'aiuto dell'azienda - lavori su te stessa, magari provi a migliorare le tue capacità, le tue potenzialità e provi a ricollocarti da sola?
Perché invece - o oltre a - chiedere sussidi non si chiedono corsi?

Poi, intendiamoci, anche io lavoravo fino alle 5 di mattina, gestendo persone e macchinari (in tanti anni non c'è mai stato bisogno di far intervenire nessuno) per uno stipendio che non arrivava alle 1000 euro al mese.

Sulle società che gestiscono le cose con i piedi... è vero, ma che puoi farci? Io ho combattuto la mia battaglia e l'ho perduta. Amen, avanti un altro, combatto altre battaglie adesso.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ilmarcy
Messaggi: 15
Iscritto il: dom mar 01, 2009 6:31 pm

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda ilmarcy » mar mar 20, 2012 10:40 pm

ciao a tutti,
lavoro in UCI. Già da Gennaio la direzione aziendale ha previsto che i proiezionisti non siano più presenti in cabina di proiezione nel corso delle proiezioni. Per come è strutturato il cinema dove lavoro, dovrei rimanere allo strappo dei biglietti, guardare un monitor in bianco e nero ogni tanto e salire nel caso in cui veda o mi venga segnalato qualche problema
Inutile dirvi che, per i problemi (visto che i lavori sono stati mal effettuati) ci ritroviamo ogni due per tre a dover correre di sopra.

Vorrei discutere con voi di due questioni:

Il primo è relativo alle norme di sicurezza.
Io so che in ogni caso, anche se nelle grandi strutture come i multiplex c'è comunque un responsabile della sicurezza che non per forza è il proiezionista ma il manutentore, quest'ultimo ha comunque delle responsabilità.
Dal punto di vista legislativo, il proiezionista deve essere presente in cabina di proiezione?!?!? Come dicevo, a volte sono allo strappo dei biglietti, a volte sono in sala a pulire perchè ci sono pochi colleghi. Resto reperibile al cordless nel caso di "inceppamenti" dei proiettori ma per me la cabina di proiezione potrebbe andare a fuoco e non me ne accorgerei se non dopo molti minuti...

Secondo. Uci, all'epoca della digitalizzazione, ci aveva convocato e ci aveva spiegato che in Warner avrebbero licenziato proiezionisti perchè ormai il lavoro era diminuito. Ci aveva anche spiegato che UCI, a differenza di Warner, non avrebbe licenziato ma ci avrebbe ricollocato nei vari settori, principalmente maschere.
Di recente mi è stato riferito che, sempre in Warner, i proiezionisti siano riusciti ad ottenere di restare in cabina in cabina di proiezione (ma non dovevano licenziare le eccedenze?!?!?). Vorrei sapere da chi lavora in Warner quante di queste informazioni che mi sono state riferite siano vere...

Preciso che la questione non è "restare con le unghie e con i denti" in cabina di proiezione. Essenzialmente vorrei capire quanto, proprio per le responsabilità sulla sicurezza che il proiezionista ha dal punto di vista legislativo, sia corretto che il proiezionista abbandoni totalmente la cabina di proiezione.



Grazie a tutti per i vostri contributi
Ciao!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23929
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer mar 21, 2012 11:03 pm

ciao

non credo che sia quello il problema, il proiezionista non deve restare necessariamente in cabina, anzi qualcuno obbiettava che stando in cabina non si poteva vigilare sul resto dello stabile. Il proiezionista non sta in cabina per vigilare che i proiettori non vadano a fuoco - almeno da 40 anni - bensì il proiezionista sta nel cinema per assicurarsi che gli impianti siano a posto in apertura prima dell'arrivo del pubblico. A livello di sicurezza è probabilmente meglio per tutti se il "responsabile" sta dove sta il pubblico e non in un buio corridoio. La cabina è isolata REI, anche se va tutto a fuoco non c'è immediato pericolo per nessuno.
Il vero problema è che le normative sono obsolete, prevedono cose che non esistono più ed è un problema stabilire come devono stare realmente le cose.
Io non sono un esperto ma per quel poco che ne so non credo che vi siano irregolarità nel fatto che il proiezionista non stia in cabina di proiezione. Il discorso era se il proiezionista non fosse proprio presente nella struttura casomai!
Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Emulsione
Messaggi: 15
Iscritto il: mer lug 25, 2007 1:52 am
Località: Toscana

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Emulsione » gio mar 22, 2012 11:18 pm

Signori, questa l'ultimissima novità sui proiezionisti di livello D
http://www.slc-cgil.it/modules.php?name ... e&sid=4076
ciao a tutti.
Emulsione

Mauri65
Messaggi: 1
Iscritto il: dom mar 25, 2012 7:42 pm

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Mauri65 » dom mar 25, 2012 7:50 pm

Ciao a tutti,
Penso siete a conoscenza dell'ipotesi d'accordo che prevede il declassamento da livello D a Livello C,
Firmato il 19/03/2012 che da gennaio 2013 andrà in vigore.
Chiedo se qualquno di voi e a conoscenza se questa cosa si possa fare.

Quattromori
Messaggi: 7
Iscritto il: sab gen 10, 2009 10:43 am

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Quattromori » mar mag 01, 2012 10:40 am

Se il risultato finale è davvero questo, il fallimento della contrattazione è evidente; come è evidente che la battaglia si sposterà inevitabilmente nei tribunali. Considerando il numero dei proiezionisti dei più grandi circuiti, prevedo non meno di 100 cause tra singole e congiunte in giro per l'Italia.

imax
Utente 16mm
Messaggi: 174
Iscritto il: ven set 24, 2010 3:05 pm

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda imax » mar ago 14, 2012 9:42 pm

Da quello che ho potuto constatare il declassamento da LIVELLO 4A-4B A 3A riguarda principalmente le grosse catene tipo UCI e THE SPACE pe r quanto concerne le multisale a gestione familiare e le monosale invece non è previsto nessun declassamento,potrei anche sbagliarmi ma dalle informazioni che ho chiesto all'Agis la situazione è questa...Se questi poi sono i contratti che la CGIL fà,fortunatamente non sono iscritto ai sindacati...

ilmarcy
Messaggi: 15
Iscritto il: dom mar 01, 2009 6:31 pm

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda ilmarcy » mar set 04, 2012 2:44 pm

Ciao,

Nel mio precedente intervento sottolineavo che non volevo restare aggrappato con le unghie e con i denti alla cabina di proiezione...e così è stato.
Dopo mesi di rodaggio arrivo davvero "stanco" a tirare le conclusioni...
Purtroppo constato che, anche se ormai sono più maschera che proiezionista, purtroppo il proiezionista è sempre necessario. Il proiezionista fa ancora le playlist, cambia le lampade, interviene in caso di problemi.

Per qualunque necessità...o quando fa comodo...c'è il proiezionista... Insomma...almeno da me il proiezionista è ormai lo sguattero della situazione. A volte sono costretto ad abbandonare la proiezione a sé senza nemmeno poter guardare un monitor perchè ci sono da pulire le sale o da fare i pop corn...

Per questo che il ridimensionare addirittura il contratto riportandoci a livello C mi fa proprio incavolare...


Comunque,
la mia domanda è: dal 1° gennaio 2013, col ritorno al livello C con la qualifica di addetto multiplex. ho ancora copertura assicurativa quando dovrò fare interventi sul proiettore tipo il cambiare lampada?!? Cambia qualcosa da questo punto di vista?!?

Tengo a sottolineare che non sarebbe una forma di sciopero bianco, quello lo sto già facendo limitandomi a fare il mio lavoro senza più nessun piacere o nessun extra a dispetto di quanto facevo prima...
Tengo solo alla mia sicurezza perchè si sa, fin quando le cose non succedono sono tutti tranquilli...quando poi capitano sono caxxi...


Spero che qualcuno mi possa aiutare.
ciao

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23929
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar set 04, 2012 6:52 pm

in quanto lavoratore dipendente sei sempre assicurato, non credo che sia mai stato quello il problema. A meno che i datori di lavoro non cerchino di far credere che non sapevano che te stavi cambiando la lampada, cosa direi improbabile da dimostrare.
Il punto era se tu sia tenuto a farlo o meno se non ricordo male.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

ilmarcy
Messaggi: 15
Iscritto il: dom mar 01, 2009 6:31 pm

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda ilmarcy » mer set 05, 2012 4:01 pm

ok per quanto riguarda il discorso assicurativo.
Per il resto...se sono tenuto a farlo....bella questione....

vista la disorganizzazione che regna tutt'ora, a distanza di un anno e mezzo dalla completa digitalizzazione, non credo che per il 1°gennaio 2013 si saranno organizzati in maniera tale da delegare la manutenzione ordinaria ad un gruppo specializzato, che peraltro già esiste...

A questo punto faccio il pignolo e girerò la domanda ai miei superiori ma tanto conosco già la risposta...

sirilli
Utente 8mm
Messaggi: 139
Iscritto il: mer nov 22, 2006 3:15 pm

Re: RINNOVO CONTRATTO 2011-2013

Messaggioda sirilli » mar dic 25, 2012 7:27 pm

novità?


Torna a “Contratto”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite