Login    Iscriviti

Cambio di orario

Il contratto nazionale dello spettacolo, discussioni e proposte
  • Autore
    Messaggio

Cambio di orario

Messaggioda WildChild » lun ott 30, 2006 12:06 pm

Ciao a tutti.

Volevo chiedervi informazioni riguardo ad una determinata situazione verificatasi nella multisala nella quale lavoro, ve la spiegherò con un esempio per essere più chiaro...

6 sale con 3 operatori ognuno da 20 ore settimanali.....

Il 15 ottobre uno di questi si è licenziato, dando il mese di preavviso; oggi mi sono stati dati gli orari nuovi per il mese di Novembre in cui ho notato:

_innanzitutto, che per ora non è in programma l'assunzione di un nuovo operatore
_le mie ore settimanali sono aumentate da 20 a 26 (un giorno in più di lavoro), inoltre sono stati cambiati i miei turni (giorni lavorativi) concordati nel contratto senza tenere conto nemmeno del mio giorno di riposo (lunedi) che ora mi trovo a doverlo fare sempre
_tutto questo mi è stato lasciato con il mio orario appeso alla porta e nemmeno una parola di preavviso

Volevo sapere, prima d andare a parlare col capo, se questa è una cosa del tutto normale all'interno della gestione dell'orario di un dipendente...

Grazie in anticipo a tutti.

It's night again, night you beatiful...
WildChild
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom ott 09, 2005 12:34 pm
Località: Lombardia

Cambio di orario

Messaggioda diegovr » lun ott 30, 2006 4:56 pm

Messaggio inserito da WildChild
Ciao a tutti.

Volevo chiedervi informazioni riguardo ad una determinata situazione verificatasi nella multisala nella quale lavoro, ve la spiegherò con un esempio per essere più chiaro...

6 sale con 3 operatori ognuno da 20 ore settimanali.....

Il 15 ottobre uno di questi si è licenziato, dando il mese di preavviso; oggi mi sono stati dati gli orari nuovi per il mese di Novembre in cui ho notato:

_innanzitutto, che per ora non è in programma l'assunzione di un nuovo operatore
_le mie ore settimanali sono aumentate da 20 a 26 (un giorno in più di lavoro), inoltre sono stati cambiati i miei turni (giorni lavorativi) concordati nel contratto senza tenere conto nemmeno del mio giorno di riposo (lunedi) che ora mi trovo a doverlo fare sempre
_tutto questo mi è stato lasciato con il mio orario appeso alla porta e nemmeno una parola di preavviso

Volevo sapere, prima d andare a parlare col capo, se questa è una cosa del tutto normale all'interno della gestione dell'orario di un dipendente...

Grazie in anticipo a tutti.

It's night again, night you beatiful...

Innanzitutto mi puoi dire di che catena stiamo parlando? E' per la caso la UCI?
Per le variazioni di qualunque natura del contratto sono obbligati a comunicarla via raccomandata R/R almeno 24/48 ore prima della variazione, se avviene in questo modo la comunicazione sei obbligato a rispettarla perche' con la bella Legge Biagi e' stata introdotta l'obbligatorieta' della flessibilita'.
Non credo ci sia da dire altro :)

Diego_DsP - Multisala Roma - http://www.multisalaroma.it
diegovr
Utente 35mm
 
Messaggi: 295
Iscritto il: mer ago 20, 2003 7:19 am
Località: Veneto

Cambio di orario

Messaggioda WildChild » lun ott 30, 2006 5:48 pm

No, non si tratta della UCI nè di nessun'altra catena...è una gestione privata...

La questione flessibiltà è un altro tipo di discorso, la cosa che non capisco è che, pur facendo un tempo ridotto, mi trovo a dover dare una disponibilità mensile del 100%, 7 giorni su 7....allora mi chiedo cosa serve fare un tempo ridotto se non puoi organizzare il tempo libero restante?...soprattutto se nel "tempo libero" sei impegnato su un altro fronte lavorativo (il che comporta altri problemi).

Dopo due anni e mezzo di lavoro mi sembrerebbe il minimo poter discutere e pianificare i turni con il direttore anche in considerazione delle esigenze dei colleghi.....

Fare più ore può anche andare....però che ogni 3 mesi io debba rimettere insieme (tra 2 lavori e gli studi universitari) tutto il mese mi sembra assurdo...




It's night again, night you beatiful...
WildChild
 
Messaggi: 10
Iscritto il: dom ott 09, 2005 12:34 pm
Località: Lombardia

Cambio di orario

Messaggioda diegovr » lun ott 30, 2006 6:40 pm

Messaggio inserito da WildChild
No, non si tratta della UCI nè di nessun'altra catena...è una gestione privata...

La questione flessibiltà è un altro tipo di discorso, la cosa che non capisco è che, pur facendo un tempo ridotto, mi trovo a dover dare una disponibilità mensile del 100%, 7 giorni su 7

It's night again, night you beatiful...

Piu' che altro adoperare 1 part time con orario full time non e' che convenga anche a loro... a livello economico :)

Diego_DsP - Multisala Roma - http://www.multisalaroma.it
diegovr
Utente 35mm
 
Messaggi: 295
Iscritto il: mer ago 20, 2003 7:19 am
Località: Veneto

Cambio di orario

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar ott 31, 2006 12:50 am

Che io sappia gli orari dei part-time non sono necessariamente fissi, quando ti fanno lavorare in altri orari diversi da quelli specificati nel contratto si applicano le cosiddette "clausole elastiche", una piccola maggiorazione (una miseria).
Nella mia realtà non abbiamo turni fissi, io realizzo gli orari con 2/3 settimane di anticipo basandomi sulle richieste che mi pervengono, poi in genere non ci sono problemi a fare degli scambi per esigenze del personale e/o lavorative. Anzi, capitano spesso, magari un film che arriva la mattina o un cambio turno di qualcuno. Raramente il foglio degli orari non subisce variazioni! Però è un rapporto positivo tra l'azienda e il dipendente, a volte mi capita di chiedere di cambiare un turno una giornata prima (per qualche imprevisto) ma a volte anche di cambiare turni una giornata prima per esigenze altrui... quindi poggio e buca fanno pari!

Chiaro che se questa situazione fosse unidirezionale, quindi te disponibile al 100% e loro nisba...

Comunque per legge credo che tu non possa far niente, l'azienda è tenuta a comunicarti variazioni 48 ore prima e basta.

60 ore per 6 sale? Piatti o automatico?
Se sono piatti siete un po' pochini...?

Cia
A

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpsons
Antonio Marcheselli
Amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 21963
Iscritto il: mer mag 08, 2002 9:41 am
Località: Swindon, UK

Cambio di orario

Messaggioda Juanluk » mer gen 17, 2007 11:04 pm

Ti pagano le ore di straordinario? se si, e tu ti lamenti credo che debba lasciare il lavoro a chi a voglia di farlo!!!
Juanluk
 
Messaggi: 6
Iscritto il: lun gen 15, 2007 11:37 pm
Località: Sardegna

Cambio di orario

Messaggioda JayJay » mar apr 03, 2007 3:22 pm


60 ore per 6 sale? Piatti o automatico?
Se sono piatti siete un po' pochini.


Avendone licenziato uno diventerebbero 40 ore per 6 sale.
Abbastanza vergognoso.
Comunque lo straordinario credo si possa evitare con vari stratagemmi, studio, salute etc etc etc
JayJay
 
Messaggi: 22
Iscritto il: mar apr 03, 2007 3:14 pm
Località: Sardegna

Cambio di orario

Messaggioda michaelscoffield » ven apr 06, 2007 8:21 pm

Messaggio inserito da Juanluk
Ti pagano le ore di straordinario? se si, e tu ti lamenti credo che debba lasciare il lavoro a chi a voglia di farlo!!!


ahahah, hai davvero una visione strana del lavoro!
michaelscoffield
 
Messaggi: 36
Iscritto il: gio apr 05, 2007 5:48 pm
Località:

Cambio di orario

Messaggioda Antonio Marcheselli » ven apr 06, 2007 9:44 pm

Visione discutibile ma io stesso ho lavorato in un ufficio dove le ore di straordinario erano obbligatorie ma non retribuite.

Della serie: non guardiamo sempre e solo il piatto negativo della bilancia.

Ciao
A

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson
Antonio Marcheselli
Amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 21963
Iscritto il: mer mag 08, 2002 9:41 am
Località: Swindon, UK

Cambio di orario

Messaggioda Gianluca Breda » sab apr 07, 2007 10:27 am

obbligatorie e non retribuite?

mi suona tanto di sequestro di persona =P

Gianluca
Gianluca Breda
Utente 35mm
 
Messaggi: 1064
Iscritto il: ven dic 01, 2006 1:21 pm
Località: Lombardia

Cambio di orario

Messaggioda Antonio Marcheselli » sab apr 07, 2007 12:03 pm

obbligatorie nel senso che se non le facevi non eri gradito... Nessuno poteva uscire alle 17.30, poi eri libero di farlo ma se eri in prova e lo facevi a lungo, la prova non andava a buon fine, se non eri in prova probabilmente ti trovavi all'ufficio spedizioni. Io all'ufficio spedizioni c'ero già (anche se a tempo perso gli gestivo tutta la rete, ma che vuoi che sia!) e quindi potevo permettermi di uscire quasi puntuale... Diciamo che uscivo per le 18.00, ma avevo colleghi che entravano mezz'ora prima di me e uscivano 2 ore dopo di me.

Cia
A

_____________
I've always wondered if there was a god. And now I know there is
-- and it's me.
Homer Simpson
Antonio Marcheselli
Amministratore

Avatar utente
 
Messaggi: 21963
Iscritto il: mer mag 08, 2002 9:41 am
Località: Swindon, UK

Torna a Contratto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite