Poste Italiane - spedizioni dall'estero

I nostri Disservizi, di qualunque genere siano!
Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23923
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda Antonio Marcheselli » ven apr 02, 2010 12:01 am

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/ar ... 8106.shtml

Tralasciando la parte tragica della notizia, resta quella comica. Il pacco stava tornando al mittente!!!!!!!!! :)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
vipao
Utente 35mm
Messaggi: 360
Iscritto il: mer gen 20, 2010 10:30 am

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda vipao » mer apr 07, 2010 8:56 am

Riapro la discussione per segnalarvi quanto mi sta accadendo.
Il 30 Ottobre 2009 ordino delle cretinate dal solito fornitore di Hong Kong (dal quale ho già ricevuto diverso materiale) e aspetto...
Il pacco risulta spedito come raccomandata tracciabile il 6 novembre 2009.
Aspetto... ma nulla arriva...
Sarà che è vicino il natale ma niente postino...
Il pacchetto risulta arrivato ed accettato al CSI Linate Milano (direi dogana????) il 21 Novembre 2009.
Passate le festività ancora niente: telefono al numero verde delle poste e inoltro reclamo ufficiale: mi dicono che sulle spedizioni internazionali la pratica può richiedere 40 giorni lavorativi.
Intanto segnalo al fornitore il problema e lui gentilissimo efettua una seconda spedizione senza addebitarmi neanche un penny.
Non arriva ne la seconda spedizione ne si hanno notizie sul mio reclamo. Telefono alle poste ogni settimana per un sollecito ma niente si sblocca e soprattutto anche il secondo pacchetto (quello sostitutivo) non arriva.
Ai primi di marzo trovo nella casella della posta il tagliandino giallo per ritirare una raccomandata: sarà arrivato uno dei due pacchetti che aspetto!
Neanche per sogno: una lettera di Poste Italiane CSI MIlano Linate! Nella lettera (riferita alla spedizione sostitutiva partita da hong kong il 16 gennaio) si dice di avermi avvisato in data 8 febbraio che il mio pacchetto, a seguito di un'ispezione, conteneva tre penne multifunzione (penna a sfera, pennino per touch pad, luce bianca e puntatore laser per conferenze). Io avrei dovuto produrre la documentazione che la potenza del laser è in classe 1 o 2, perchè in italia è vietato importare o vendere laser di classe 3. Ma siccome io non ho ricevuto la richiesta di documentazione e non ho quindi risposto, hanno rimandato il pacchetto al mittente.
Altra incazzatura con le poste!
Ricontatto il fornitore e lui, sempre gentilissimo mi rispedisce il pacchetto per la terza volta(in data 1 aprile, speriamo non ci sia dentro un pesce...) togliendo le tre penne laser per non avere problemi e facendomi un buono per il valore delle penne per acquisti futuri . Aspetto il pacchetto.
Nel frattempo il primo pachetto risulta sempre fermo al CSI milano Linate da 21 Novembre 2009: facio solleciti una volta la settimana, mi incazzo, ma niente nessuno sa dirmi qualcosa!E sembra non esistere nemmeno un numero di telefono per parlare direttamente con questo benedetto CSI.
Di solito non sono uno molto combattivo, ma questa volta mi sono veramente alterato: sto valutando se ci sono gli estremi per una denuncia per appropriazione indebita a carico delle Poste Italiane.

Paolo
Paolo

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23923
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer apr 07, 2010 10:25 am

Come mai non mi stupisco.

Tempo fa ho ordinato un prodotto dagli USA, sapendo che dovevo pagare l'IVA. Quando arriva, la dogana pretende di valutare l'oggetto come NUOVO invece che usato (prendendo il prezzo dal primo sito internet che gli capita sotto mano) e di farmi pagare l'iva anche sulle spedizioni, che non erano poche perche' tenevo all'oggetto e avevo fatto una spedizione assicurata e rapida.

Fax e controfax tramite fedEx che seguiva la pratica.

Alla fine mi arrivano da pagare 50 euro di IVA e basta (loro volevano calcolare l'IVA su quasi 1500 dollari!). Tutto e' bene quel che finisce bene.

Macche'.

Dopo uno o due mesi mi arriva una seconda fattura da FedEX senza una riga di spiegazione ne' niente, dove mi chiedono altre 300 e rotti euro per l'IVA sul prodotto, ma ho dovuto veramente leggere un papiro di scartoffie per capirlo visto che non c'era niente per spiegarlo.

Non vi dico come e' andata a finire.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Avatar utente
Walter
Amministratore
Messaggi: 3807
Iscritto il: sab giu 29, 2002 10:50 am
Località: BG
Contatta:

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda Walter » gio giu 03, 2010 5:46 pm

Ho spedito una raccomandata all'agenzia delle entrate di Roma da Gandino Sabato 29 Maggio.
Lunedi 31 maggio alle 7 di mattina, secondo il tracking online la raccomandata era già arrivata a Roma.
Oggi, Giovedi 3 Giugno la raccomandata risulta ancora "In lavorazione presso il centro postale di RM EUR RECAPITO".....meno di un giorno lavorativo per fare 600km, e 4 giorni affinche il portalettere la consegni....sono senza parole :(
WALTER - Cinema Teatro Loverini
http://www.loverini.it

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23923
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio giu 03, 2010 8:07 pm

I miei biglietti del treno ordinati martedì sono felicemente giunti a destinazione in una pratica e comoda busta.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

lagina
Messaggi: 1
Iscritto il: lun giu 28, 2010 9:56 am

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda lagina » lun giu 28, 2010 10:04 am

Be, sulle poste potremmo aprire un capitolo lungo un libro....
Ad un mio amico è persino capitato di vedersi recapitare il pacco vuoto....
Io ho fatto una sola spedizione all'estero e mai più....
Mentre di acquistare dall'estero usando le poste non se ne parla nemmeno!
Girando sul web ho trovato diverse alternative.
Per esempio dagli USA ci sono molte società che offrono un servizio di casella virtuale.

Io in particolare per comprare dagli Stati Uniti uso un servizio gratis di Forwarding degli acquisti di www.viaddress.com da qualche mese,e per ora (facendo corna) sono abbastanza soddisfatta del loro operato.
L'ho usato per comprare da Amazon.com e Ebay.com.
La registrazione è gratis : in poche parole ti forniscono un indirizzo postale US (un indirizzo virtuale) che puoi usare per acquistare da ogni negoziante americano,e viaddress ti invia il pacchetto a casa.
Inoltre se il negozio non accetta le carte di credito internazionali,viaddress può comprare per te il prodotto,senza spese di commissione,e inviarti il pacchetto,pagando soltanto le spese di spedizione.
Gli altri fornitori applicano una commissione che varia dal 5% al 15%. Loro per ora (sempre facendo corna) ancora no.
Se avete altre alternative fatemi sapere, anche perché ancora non cosa usare in Europa: l'unica soluzione che mi viene in mente è un volo low cost !! sigh!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23923
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda Antonio Marcheselli » lun giu 28, 2010 10:55 am

Ricordo di aver letto di un tizio che ha spedito la sua macchina fotografica Canon in assistenza. Lo chiamarono dal centro dicendo che era arrivata una scatola con dentro un chilo di sale!!! Ora, io mi immagino qualcuno che va a lavorare con un chilo di sale in borsa...

Mi sono autospedito qualcosa, speriamo bene. Niente di importante comunque.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

giulietta1985
Messaggi: 1
Iscritto il: ven dic 02, 2011 5:23 pm

Re: Poste Italiane - spedizioni dall'estero

Messaggioda giulietta1985 » ven dic 02, 2011 5:27 pm

Eheh, infatti, che notizia :) Io comunque non ho problemi se devo comprare negli Stati Uniti. Uso [iURL]http://viaddress.com[/iURL] dove non è prevista la spedizione in Italia. Ci pensano loro a spedirmele. Con loro nessun problema ^^


Torna a “Disservizi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite