Ant-Man and the Wasp, Arcadia Melzo, Energia, Mar 28/08 22.30

Reclami e segnalazioni dal pubblico
Ale Dogo
Messaggi: 49
Iscritto il: ven lug 28, 2017 12:55 am

Ant-Man and the Wasp, Arcadia Melzo, Energia, Mar 28/08 22.30

Messaggioda Ale Dogo » sab set 01, 2018 1:26 am

Sono riuscito a vederlo all’ultimo spettacolo presentato in Dolby Atmos in Sala Energia, martedì 28/08 alle 22.30.
Come sempre immagine fissa della locandina del film proiettata prima del film, con leggera musica di sottofondo, poi luci spente, masking abbassato, tre o quattro trailer a volume medio (un po’ più alto del solito) e infine il masking si rialza per la demo sonora dell'Atmos (Nature’s Fury).
Volume veramente alto e impatto generale ottimo, più impressionante del solito (potrebbe semplicemente essere un effetto soggettivo), nonostante io continui a non apprezzare questa demo.
Inizia il film, in perfetto orario.
Buon umorismo, scene d’azione ben fatte ma personalmente l'ho trovato scontato e con uno svolgimento fin troppo semplice; godibile ma non lo rivedrei di sicuro.
L'ho comunque trovato più bello da vedere di Thor Ragnarok (che ho trovato banalissimo e poco coerente nei confronti del personaggio), ma imparagonabile al recente Avengers: Infinity War.
Il mix sonoro è fatto molto bene, lo considero il miglior mix Marvel ascoltato con il nuovo impianto.
Spicca un utilizzo dei surround costante (specialmente nelle scene con più azione).
Il suono colpisce per come si muove, soprattutto in certi momenti, da diffusore a diffusore, si percepisce chiaramente che non sono i classici movimenti di panning tra canali, bensì un movimento tramite oggetti sonori.
Il panning, oltre a sfruttare bene Atmos, è sempre presente, preciso e fa passare il suono da una parte all'altra della sala in modo realistico.
La spazialità è ottima, anche se le scene più tranquille hanno poco rumore ambientale e il poco che c'è arriva principalmente dal fronte anteriore.
La dinamica è veramente di buon livello, ma siamo ancora ben distanti dalle tracce da riferimento.
La gamma bassa, a differenza degli ultimi film Marvel, è più presente e anche con una potenza degna di quel che succede nelle scene del film.
L’ottima profondità di basse aiuta molto.
Il controllo e la precisione da parte dei subwoofer, come sempre, meritano più di dieci e lode.
I surround, la direzionalità, la dinamica e le basse frequenze di questo film fanno sì che ci si sente sempre immersi in quello che sta succedendo.
Le qualità del mix sono state elogiate dall'impianto di primissima categoria della Sala Energia.
Unico appunto è il volume, era buono, sia chiaro, ma con un impianto così possono alzare ben di più (lo hanno già dimostrato che a volume alto rende meglio).
Video ottimo, messa a fuoco, come sempre perfetta, luminosità perfetta, contrasto buono.
Affascinanti le scene nel regno quantico, soprattutto per la gamma cromatica, composta da colori molto saturi e brillanti.
Ottima presentazione video, anche se siamo su un gradino inferiore rispetto alla visione di “Shark - il primo squalo” in 4K in Sala Acqua con il Sony SRX R320.
"Il cinema è la scultura del tempo"

Torna a “Esperienze Cinematografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite