Suspiria in Arcadia

Reclami e segnalazioni dal pubblico
mario beltramo
Utente 35mm
Messaggi: 351
Iscritto il: mer dic 08, 2004 8:04 pm
Località: Piemonte

Suspiria in Arcadia

Messaggioda mario beltramo » mar gen 31, 2017 5:29 pm

Ieri sera ho partecipate alla proiezione in sala Energia di Suspiria il film di Argento restaurato per i suoi 40 anni .Serata organizzata come sempre in maniera impeccabile con presentazione dei critici del sito Bade taste e di Laura Fumagalli .Sala piena al 90% . Le mie perplessita' vanno al restauro . Io ho ricordi di questo film in pellicola indelebili ; in particolare i colori e la fotografia. Ora che senso ha pubblicizzare cosi tanto il 4k con il risultato ottenuto in questo restauro ? Provero' a spiegarmi . L immagine sicuramente ripulita ma piatta , slavata , nn sempre a fuoco , sicuramente poco definita secondo anche gli standard dell epoca. E stiamo parlando di una delle ultime produzioni in technicolor . Vorrei capire da voi sicuramente piu' esperti di me . ma l originale era realmente cosi' scarso come limpidezza e contrasto e di conseguenza il mio metro di giudizio è molto cambiato da quell epoca o realmente la fotografia nel 76 aveva quella definizione ? E stiamo parlando di Luciano Tovoli . uno dei migliori . E nn parliamo di tecnologie antiquate perche' senza fare paragoni inesistenti gia' negli anni 50 film come Ben Hour . o i tre moschettieri o Via col Vento avevano immagini e colori stupefacenti. Di sicuro nn imputo problemi alla proiezione in Arcadia che presumo fatta con tutti i carismi professionali e con attrezzature tra l altro completamente nuove come schermo e proiettore . L audio nn è stato toccato e so' che per i puristi sia stata una scelta positiva quindi nn discuto sul merito. Certo che sentire un film in mono in sala energia era una sensazione che mi mancava, ben ha fatto Laura a spiegare prima la cosa alla gente accorsa alla proiezione capisco che molti avrebbero pensato che l impianto nn funzionava. Comunque le critiche all uscita dalla sala erano per la maggior parte sul video . Puo' essere che uno schermo cosi grande sia impegnativo per un film del genere? Oppure i miei ricordi in pellicola del medesimo furono dovuti all inesperienza dell epoca? Di sicuro l effetto è aumentato ancor di piu' vedendo la breve presentazione al film di Dario , immagine e incarnati super definiti. Film dopo a livello di immagine televisiva d altri tempi.
mario beltramo

click61
Messaggi: 31
Iscritto il: gio apr 17, 2008 3:44 pm
Skype: click61

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda click61 » mer feb 01, 2017 1:26 am

Ma quale mono, questi non sanno nemmeno di cosa parlano, io l'ho visto 40 anni fa al cinema principe a firenze, ed il sonoro era su 4 piste magnetiche, in sala furono fatte montare mi sembra 12 altoparlanti enormi, io un effetto della pioggia e del temporale così non l'ho mai più sentita nemmeno con gli impianti di oggi. venne appositamente dario argento perchè esigeva un volume molto sostenuto e testò l'impianto e la proiezione. Io boccio completamente questa operazione, immagini mezze sfuocate e poco nitide, rossi troppo accesi e troppo saturi. Ho una teoria sul sonoro, il film dato che soprattutto nei cinema di seconda visione o nei piccoli cinema di paese non poteva certo essere montato un impianto come quello del cinema principe di firenze e così di sicuro ne fu fatta una copia con audio mono. forse questi imbranati dei restauratori hanno trovato quelle copie destinate ai piccoli cinema,. Io ho il dvd e non è ub bluray, ma l'audio è certamente migliore di quello che hanno queste copie in 4k

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer feb 01, 2017 8:37 am

Non ho visto suspiria né in digitale né in 35mm ma sento spesso commenti simili sul suono e immagini di vecchi film. Senza voler togliere niente a nessuno io penso che tanti anni fa il riferimento era un mediocre TV CRT e una VHS che, ricordo, ha una definizione e qualità oggi definite imbarazzanti. Chiaramente andare al cinema all'epoca era un balzo di qualità incredibile e questi eventi rimanevano nei nostri ricordi. Oggi abbiamo il 4K su YouTube e molte tecnologie casalinghe producono immagini tecnicamente superiori a quelle di un cinema.

Ricordate che i proiettori 4K DLP per cinema hanno il contrasto più basso di qualsiasi altra macchina per cinema - limite della tecnologia. Un buon TV o proiettore per casa batte un 4K cinema (come contrasto) a mani basse.

Se poi hanno fatto un casino nel restauro, non saprei dirlo.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

click61
Messaggi: 31
Iscritto il: gio apr 17, 2008 3:44 pm
Skype: click61

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda click61 » mer feb 01, 2017 1:53 pm

ho riguardato il dvd, non è un bluray, ed è in dolby digital ex e il suono viene da tutti gli altoparlanti ma è ben definito e separato il parlato dagli effetti, quindi o hanno preso una copia sbagliata come ho spiegato io, oppure non hanno saputo rimasterizzare bene il sonoro.

mario beltramo
Utente 35mm
Messaggi: 351
Iscritto il: mer dic 08, 2004 8:04 pm
Località: Piemonte

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda mario beltramo » mer feb 01, 2017 4:33 pm

Bene scopro adesso che esiste una colonna sonora dolby ex del film , purtroppo ribadisco che il restauro nn ha riguardato assolutamente l audio ma solo la parte video e per di piu neanche tanto eclatante . Complimenti .Tra l altro manco una parvenza di stereofonia. Mono nel vero senso della parola .
mario beltramo

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer feb 01, 2017 4:49 pm

Ora, un EX su un originale magnetico a 4 tracce mi pare una fesseria ma in effetti parte che sia come dice click61

14859641475900.jpg
14859641475900.jpg (82.75 KiB) Visto 881 volte


Se fosse verificato, non mi stupisco. Ricordo di essere stato in uno studio dove stavano provando una versione restaurata di un vecchio film. Servì l'input del mio accompagnatore per far notare che l'immagine era tutta gialla e che del film era disponibile una colonna sonora stereo... :(
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

mario beltramo
Utente 35mm
Messaggi: 351
Iscritto il: mer dic 08, 2004 8:04 pm
Località: Piemonte

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda mario beltramo » mer feb 01, 2017 5:37 pm

Visto che il restauro prevedeva pure una riedizione tanto sbandierata a livello nazionale e proiettata in molte sale reputo un grave errore nn aver considerato una colonna sonora adeguata tanto piu' se nell originale c era come scopro ora. Magari nn dico ex ma.....almeno..... :arg: :arg: :picchiatesta: :picchiatesta: :picchiatesta:
mario beltramo

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda Antonio Marcheselli » mer feb 01, 2017 7:15 pm

... almeno 4 canali!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

click61
Messaggi: 31
Iscritto il: gio apr 17, 2008 3:44 pm
Skype: click61

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda click61 » gio feb 02, 2017 2:02 am

io ho trovato un file da bluray di suspiria in dts, purtroppo non ho un processore con le nuove codifiche, sono curioso di vedere cosa segnala il mio processore. il file è di 17gb, nemmeno i blu-ray 3d sono così pesanti, colerà sangue vero dallo schermo :)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23696
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio feb 02, 2017 7:06 am

Un film da un blu ray varia da 20 a 35GB, 17 o è leggermente compresso o non è 'sta gran qualità.

Ma non parliamo di file che qualcuno potrebbe pensare che non è il file del tuo blu ray e che tu l'abbia scaricato illegalmente, argomento assolutamente proibito su questo forum per ovvi motivi!
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

click61
Messaggi: 31
Iscritto il: gio apr 17, 2008 3:44 pm
Skype: click61

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda click61 » gio feb 02, 2017 10:06 am

No no, scusa, era curiosità tecnica, io i film e i libri a cui tengo li compro, mi interessano anche gli extra. nel dvd che ho è un'edizione speciale a 2 dvd , il secondo dvd è solo di extra e interviste. Mi domando come dario argento tanto attento all'epoca da andare nelle sale dove aveva fatto installare l'impianto audio, e adesso non controlla una cosa così fondamentale come il sonoro di questo film. E' vero che all'epoca non avevamo mai sentito niente di simile, comunque venivi catturato dalla colonna sonora e sinceramente anche la presenza in sala di questi enormi altoparlanti faceva il suo effetto. Dopo suspiria al cinema principe fecero anche il film CHI SEI ? a tema esorcimo e montarono un impianto simile a quello di suspiria. (Aneddoto: la distribuzione pagò degli attori e la misericordia militare, questi attendevano il momento prima di qualche scena impressionante, entravano in sala e quando arrivava la scena facevano finta di svenire, arrivava l'ambulanza e il giorno dopo sul giornale si leggeva che la gente sveniva da quanto era spaventoso il film :) , effetti anni 70 :) :) :)

minuted
Messaggi: 26
Iscritto il: mar gen 09, 2007 4:25 pm

Re: RE: Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda minuted » sab feb 04, 2017 4:59 am

click61 ha scritto:Ma quale mono, questi non sanno nemmeno di cosa parlano, io l'ho visto 40 anni fa al cinema principe a firenze, ed il sonoro era su 4 piste magnetiche, in sala furono fatte montare mi sembra 12 altoparlanti enormi ...


Vorrei segnalare che la stereofonia e l audio multicanale al cinema esistevano già sino dagli anni 50, con le pellicole magnetiche o con i vari sistemi di riproduzione su supporto separato. Dei film, almeno quelli di una produzione decente veniva preparata una colonna sonora compresa di doppiaggio su supporto magnetico professionale grazie ai vari laboratori la quale era sempre di buona qualità. (certo non al livello dei master di oggi ma comunque professionale). Da questa, nel caso di film di una certa importanza e per le sale di qualità selezionata che erano predisposte, si stampavano le copie magnetiche che garantivano una fedeltà di riproduzione molto prossima a quella pensata in studio, per il resto delle sale si stampava il positivo ottico in mono dove si appiattiva tutto il sonoro al canale centrale in mono di bassa qualità ( e di basso costo). Il fatto assurdo è che, siccome i nastri magnetici professionali nonché tutta la filiera cinematografica che offriva una ottima qualità sonora erano costosi, questi master venivano riutilizzati dagli stessi studi di registrazione, visto anche il disinteresse delle case di produzione e quindi la stragrande maggioranza di questi missaggi professionali sono andati cancellati, si consideri inoltre che la conservazione dei materiali non è mai stata il fiore all'occhiello del nostro paese e che quindi quelli che non sono stati cancellati sono andati persi nel corso degli anni. Ma vi siete mai chiesti perché oggi che abbiamo avuto questa progressione tecnica che ci ha portato il digitale, dobbiamo andare a prendere il sonoro monofonico di un film italiano, magari di una vecchia copia 35mm e quando ascoltiamo magari la colonna sonora dello stesso film ha una qualità professionale? Proprio perché i master magnetici professionali hanno seguito due percorsi e due destini diversi! La colonna musicale ed i relativi diritti sono rimasti in mano alla casa di produzione musicale che li hanno conservati, mentre la colonna del film ed i relativi diritti sono rimaste in mano alle case cinematografiche che se ne sono sempre fregate, il mono bastava e avanzava ... putroppo. Oggi con le possibilità che abbiamo sarebbe veramente un godimento potere finalmente ascoltare i vecchi film (come suspiria ad es.) Con la qualità con cui sono stati realizzati ma nella stragrande maggioranza dei casi questo non sarà possibile. Discorso similare,anche se non proprio in questi termini, riguarda la parte dell immagine del film.

click61
Messaggi: 31
Iscritto il: gio apr 17, 2008 3:44 pm
Skype: click61

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda click61 » lun feb 06, 2017 2:07 pm

il 22 febbraio esce il bluray si suspiria in versione restaurata, ed è in dts, allora vogliono proprio prenderci per i fondelli, al cinema lo danno in mono e in bluray lo mettono in dts ? sarà colpa di Elena markos ? :)

http://www.eaglepictures.com/home-enter ... r/suspiria

minuted
Messaggi: 26
Iscritto il: mar gen 09, 2007 4:25 pm

Re: Suspiria in Arcadia

Messaggioda minuted » lun feb 06, 2017 3:40 pm

Pur non avendo informazioni dettagliate sulla lavorazione effettuata credo quasi sicuramente che si tratti della solita rimasterizzazione della solita traccia mono come accade per quasi tutti i vecchi film italiani! Possono tirarla, pomparla, equalizzarla, moltiplicarla, multicanalizzarla, codificarla al massimo bitrate ma ... sempre la cara vecchia traccia mono rimane. SPERO DI SBAGLIARMI

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Torna a “Esperienze Cinematografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti