alone verde al centro dello schermo,eh tw3500

Discussioni di tutti i tipi, ma non di Cinema
Fbrighi
Digital Cinema Mastering Engineer
Messaggi: 813
Iscritto il: dom apr 17, 2005 7:42 pm
Località: Friuli-Venezia Giulia

Re: alone verde al centro dello schermo,eh tw3500

Messaggioda Fbrighi » dom apr 30, 2017 10:45 am

Ciao a tutti,

Mi duole vedere come la progettazione di macchine hi-level come dovrebbero essere i vpr sono sempre piu' oggetto di economie e riduzione costi che ne compromettono qualità e durabilità. Il tragico è che situazioni come questa, accadono anche su macchine di fascia alta, per cui si spendono cifre importanti. Vi cito qui lo scandalo in essere degli SXRD Sony :

http://www.avmagazine.it/forum/80-video ... e-e-misure

Ove dopopoche centinaia di ore, il contrasto va a farsi benedire senza possibilità di recupero. Problema, mai ammesso dalla Sony, dovuto all'errata progettazione dei condotti di raffreddamento che cucinano l'engine. Tutti i modelli ne sono affetti. Dato che la derivazione è dagli SXRD cinematografici, mi chiedo come stiano quelli :(.

FKB
FKB

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23749
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: alone verde al centro dello schermo,eh tw3500

Messaggioda Antonio Marcheselli » dom apr 30, 2017 12:42 pm

Già. Infatti non sarei contento di spendere migliaia di euro in prodotti fatti così.
Ho avuto modo di incontrare la persona che si occupa della riparazione dei Sony consumer e mi assicurava che il contrasto era recuperabile - ma solo attraverso un processo di calibrazione molto lungo. Non posso né confermare né smentire - ero lì per il fratello maggiore del proiettore.

I Sony Cinema onestamente contrasto non sembrano perderne ma il bilanciamento del bianco, gamma e uniformità non restano costanti nel tempo e richiedono una calibrazione periodica, da farsi con strumenti appositi. Dal mio punto di vista non è un problema, basta saperlo e basta che venga fatto o le immagini diventeranno progressivamente bluastre/verdastre/rossastre - cosa che molti identificano come 'perdita di contrasto' ma in realtà è solo il bilanciamento del bianco che varia in modo non lineare attraverso 'la scala di grigio' per intenderci.
Per questo sia io che Pietro evidenziavamo il fatto che la manutenzione ai Sony è più critica dei DLP - ma allo stesso tempo su una macchina di quel valore non dovrebbe essere considerato come un problema, almeno io non lo considero come tale.

Chi invece cerca macchine da abbandonare in ambienti non filtrati finché non si spengono per surriscaldamento, allora meglio andare su un DLP con engine sigillato ;)
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo


Torna a “Giardinetti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite