con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Discussioni varie con tematica riguardante il Cinema
sirilli
Utente 8mm
Messaggi: 139
Iscritto il: mer nov 22, 2006 3:15 pm

con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda sirilli » lun giu 02, 2008 6:51 pm

Questa estate lavorerò in un'arena estiva, per la terza volta.
Visto che ogni tanto mi fischiano le orecchie (e alla fine della scorsa stagione mi fischiavano di più) con cosa le potrei coprire?
Un qual cosa che attutisca il rumore, senza eliminarlo del tutto ovviamente. L'unica cosa che mi è venuta in mente sono le cuffie dei mangianastri. Però, con il forte caldo, ho paura che la spugna delle cuffie "si inzuppi". Avete consigli?

Avatar utente
Gio
Utente 35mm
Messaggi: 3560
Iscritto il: gio mag 30, 2002 6:16 pm
Località: Veneto
Contatta:

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Gio » lun giu 02, 2008 7:56 pm

I tappi tipo: http://212.77.71.137/index.asp?idMacroC ... atProd=231

Oppure cerca quelli che si usano per seguire i GP, o ancora, quelli che utilizzano piloti e meccanici stessi, so che anche la Sparco per dirne una ne produce.

Sull'attenuazione, vanno tutti dai 25 ai 30 dB.
Giovanni Zampieri
La petite Lumière cinemultisala - Belluno

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23908
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Antonio Marcheselli » lun giu 02, 2008 11:38 pm

Perché ti fischiano le orecchie?
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Attilio Giuliani
Messaggi: 27
Iscritto il: ven mag 02, 2008 1:25 am
Skype: Attilio

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Attilio Giuliani » mar giu 03, 2008 1:13 am

non hai specificato se e' il rumore della cabina od un sonoro cinematografico a livelli concerto rock immagino , nel primo caso esistono delle cuffie con una correzione di rumore attiva molto efficace che risolvono brillantemente il problema , nel secondo caso credo che la cosa migliore sia di abbassare il volume e/o togliere un po di acuti

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23908
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar giu 03, 2008 10:42 am

L'arena estiva da concerto rock ho da vederla. E comunque non si interviene sugli impianti così, a orecchio.

In ogni caso in qualsiasi negozio di anti infortunistica trovi quello che ti serve.

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

sirilli
Utente 8mm
Messaggi: 139
Iscritto il: mer nov 22, 2006 3:15 pm

con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda sirilli » mar giu 03, 2008 6:19 pm

Le "cuffie" del sito menzionato sono tutte vendute in confezioni grandi, quando a me ne bastano 2.
perchè mi fischiano le orecchie non lo so
trattasi di rumore da cabina di proiezione
Di solito monto i tempi nei proiettori in base al lavoro di montaggio che devo fare durante la proiezione; il secondo proeittore è propio dietro il tavolo di lavoro e allora cerco di far andare il primo quando devo lavorare alle pellicole. Riguardo alla distanza cambia poco ma la differenza in base alla percezione dell'udito è maggiore.
Pensando a quelle antifortunistica mi veniva in mente le cuffie grandi copri orecchio. Per questo non mi sono informato in questo ambito, pensavo a qual cosa di più particolare.

Avatar utente
Elia Orselli
Moderatore da Baskerville
Messaggi: 949
Iscritto il: dom nov 18, 2007 9:31 am
Località: Imola, Bologna
Contatta:

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Elia Orselli » mar giu 03, 2008 6:32 pm

Il rumore di una macchina da cinema va trattato come quello prodotto da qualsiasi altra macchina da lavoro. I DPI per le vie uditive li trovi quindi nei negozi di antinfortunistica e vanno dai tappi in silicone alle cuffie. Ovviamente nei negozi puoi trovare le quantità che ti servono senza dover fare ordini mastodontici. Se posso darti un consiglio orientati sui tappi perché ho l'impressione che d'estate, per quanto si sia all'aperto, le cuffie siano portabili faticosamente.
Elia

Avatar utente
Matteo83
Moderatore
Messaggi: 1287
Iscritto il: ven ott 06, 2006 7:01 pm
Località: Mondo - Italia - Lombardia - Brescia
Contatta:

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Matteo83 » mar giu 03, 2008 6:53 pm

Confermo che il rumore, (o canto, dipende dai punti di vista) dei proiettori può essere molto snervante e fastidioso se, come me, ci si lavora 12 ore al giorno e con 10 macchine che marciano insieme...

Per i tappi ci sono quelli gialli in resina schiumosa..che si arrotolano tra le dita e poi si mettono nell'orecchio....
Li ho provati una volta e devo dire che mi sembrava di essere in una biblioteca...attenuano molto il rumore esterno.
Oppure ti fai fare su misura degli autoprotettori...costano una 50ina di euro, ma sono fatti dal calco delle tue orecchie...e sono tappi al 100%

Dovrei avere in giro ancora due confezioni di quei tappi particolari..nuovi mai usati, se li trovo posto una foto....

Ciao
Matteo83
"Maccarone...m'hai provocato e io te distruggo, maccarone! Io me te magno!". (Alberto Sordi in "Un Americano a Roma")

“Sono un uomo di mondo, ho fatto tre anni di militare a Cuneo.” (Toto' in "Toto' a colori")

Gianluca Breda
Utente 35mm
Messaggi: 1064
Iscritto il: ven dic 01, 2006 2:21 pm
Località: Lombardia

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Gianluca Breda » mar giu 03, 2008 7:02 pm

come diceva matteo, la cosa ideale sono i tappi fatti su misura... se hai un negozio di apparecchi acustici vicino a casa prova a chiederli a loro, mio padre a suo tempo ne aveva fatti per alcuni amici.

vengono sulla 50ina di euro, confermo pure io ;)
Ti conviene cercare un lavoro migliore, i proiezionisti vanno a letto tardi, sono pagati poco e vedono la vita passare attraverso una finestrella di ispezione.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23908
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar giu 03, 2008 7:18 pm

Ehi, non so quanto sia sicuro lavorare con i tappi gialli da arrotolarsi dentro le orecchie... Li mettevo a volte la mattina fino ad un paio d'anni fa per vicinato da battere nel muro e quelli se inseriti bene tappano al 99%.
Ma è sicuro lavorare in una cabina di proiezione senza sentire cosa accade intorno? Io credo che la cosa migliore sia ATTUTIRE, e penso che in un negozio di antinfortunistica abbiano tutto. Ho visto che ci sono tipo delle cuffiette ma che passano sotto il mento, per levarle cons emplicità e non dar fastidio alla testa, le ho viste usare da persone che lavoravano in un'officina meccanica.

Ma io sinceramente pur lavorando con 11 macchine tutti i giorni non sento questo bisogno, un proiettore non è così rumoroso. Sicuro che non serva anche una sistematina al proiettore? :)

Cioa
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

sirilli
Utente 8mm
Messaggi: 139
Iscritto il: mer nov 22, 2006 3:15 pm

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda sirilli » ven giu 06, 2008 12:38 pm

Antonio Marcheselli ha scritto:Ma io sinceramente pur lavorando con 11 macchine tutti i giorni non sento questo bisogno, un proiettore non è così rumoroso. Sicuro che non serva anche una sistematina al proiettore?


Certo Uno si può anche abituare al rumore; come sono abituato io. Ma consapevole dei danni che porta sul lungo periodo preferisco attutirli.

Ho scartato subito i tappi in cera visto il forte caldo e quindi quelli da arrotolarsi dentro le orecchie non mi ispirano per niente. Oltre alla forte insonorizzazione, che non voglio. Devo sentire i proiettori girare, il "citofono" se mi chiamano dalla cassa e il passaggio delle giunte. Lavoro con i film invernali e vari sono veramente messi male. La maggior parte li monto io ma qualcuno viene già montato ed è capitato, di rado, che fossero montati fuori quadro.
Consiglio a tutti i proeizionisti di farsi un'estate in un'arena. E' una bella esperienza.

Le cuffie le ho scartate immediatamente dopo aver visto le img. Cerco qual cosa di leggero.
Come sono fatti gli autoprotettori su misura? Tipo cuffie o tipo auricolari? Esistono con insonorizzazioni minori?

Ho provato sulle pag. gialle ma nella mia reg. trova soltanto 3 negozi antifortunisita, e tutti parecchio distanti da me.

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23908
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Antonio Marcheselli » ven giu 06, 2008 1:38 pm

Io dico questi

http://www.mongloves.com/cuffie/images/ear-caps.jpg

Comunque non intendevo dire "mi ci sono abituato", ma "secondo me non dà fastidio" e io ho 11 macchine!

Abbiamo delle verifiche periodiche della rumorosità per via della 626 e rientra sempre tutto nella norma.

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Attilio Giuliani
Messaggi: 27
Iscritto il: ven mag 02, 2008 1:25 am
Skype: Attilio

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Attilio Giuliani » lun giu 09, 2008 6:00 pm

Se e' vero che la percezione degli eventi sonori come qualcosa di stressante varia di molto da soggetto a soggetto , e' altrettanto vero che nel tuo caso dovresti cercarti un lavoro piu' adatto a te ( ambienti silenziosi o moderatamente rumurosi )
Oggi esistono dei presidi molto efficaci come tappi o cuffie elettroniche attive , queste sono efficaci per la tipologia di rumori continuati tipicamente prodotti da macchinari da officina o proiettori , sono tipicamente usate da elicotteristi e piloti di jet di linea
Fate attenzione a queste cose , anche le persone che si ritengono insensibili a queste problematiche non esitino a proteggersi , il rumore professionale fa malissimo e se sopportato con disagio e lungamente puo danneggiare seriamente la salute !!!

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23908
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Antonio Marcheselli » lun giu 09, 2008 9:16 pm

Ma certamente, fai benissimo a proteggerti. Con lo strumento adatto però: non puoi lavorare nel silenzio, devi avere coscienza di quello che succede accanto a te.

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Attilio Giuliani
Messaggi: 27
Iscritto il: ven mag 02, 2008 1:25 am
Skype: Attilio

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Attilio Giuliani » lun giu 09, 2008 9:40 pm

hey io non faccio pubblicita' sia ben chiaro :) ma seguendo il discorso del nostro Antonio vorrei aggiungere che la caratteristica di queste cuffiette attive e proprio quella di filtrare il rumore e lasciare passare tutti quei rumori con transienti d'onda improvvisi come lo squillo di un telefono o la voce di un collega , se la stessa voce del collega diventasse un un tono continuo ( canto ) la cuffietta stessa non esiterebbe a filtrarla nel giro di pochi secondi , ma il suo funzionamento e' piu' semplice di quel che sembra ; essa consta di due microfoni a condensatore ed un amplificatore che riporta i suoni ripresi agli altoparlanti interni e lo fa in opposizione di fase , e' notorio che due segnali aventi la stessa frequenza ed una fase opposta si eliminano , tanto piu' forte sara' il disturbo quanto piu' forte la cuffia riprodurra lo stesso agli altoparlanti interni , in modo da mantenere il livello di disturbo anche forte costantemente sotto controllo , ma torno a dirlo deve essere un suono continuo , in una officina con delle presse idrauliche la cuffietta servirebbe a poco per non dire a nulla , tornando alla cuffietta e' altresi possibile ascoltare anche della musica in una ambiente acustico reso silenzioso dalla cuffia stessa

Attilio Giuliani
Messaggi: 27
Iscritto il: ven mag 02, 2008 1:25 am
Skype: Attilio

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Attilio Giuliani » mar giu 10, 2008 1:22 am

non metto il link per non fare pubblicita ma ne ho vista una che si mangia oltre 75 db !!!!! l'universo , io credo che anche in una sala con 40 imax al lavoro potrebbe bastare , Antonio metti su una sinusoide a 35hz in piena potenza che vengo a schiacciare un pisolino dentro una delle tue cassapanche formato sub-woofers , con in testa la cuffiottona ovviamente :)

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23908
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Antonio Marcheselli » mar giu 10, 2008 1:44 am

Voglio vedere quanto costano però... Non sarebbe più semplice una cuffietta che taglia via quei 10/15dB e uno vive felice? :)

Ciao
A
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Attilio Giuliani
Messaggi: 27
Iscritto il: ven mag 02, 2008 1:25 am
Skype: Attilio

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Attilio Giuliani » mer giu 11, 2008 10:57 pm

no perche' come giustamente avevi osservato le normali cuffie passive o i tappi portano via il dialogo parlato o lo squillo di un telefono , e questo nel caso di un incendio potrebbe risultare fatale all'operatore in cabina che si accorgerebbe della cosa quando e' troppo tardi , le attive al contrario sono studiate per filtrare i disturbi e lasciare la percezione del linguaggio quasi inalterata , ne esistono per tutte le tasche ma l'deale sarebbe quella di provarle poiche non e' detto che un modello costoso sia quello giusto per un caso cosi specifico come questo

Avatar utente
Antonio Marcheselli
Amministratore
Messaggi: 23908
Iscritto il: mer mag 08, 2002 11:41 am
Località: Swindon, UK

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Antonio Marcheselli » gio giu 12, 2008 1:54 am

Ho detto 10/15dB infatti.
Sono sale per grandi pubbici e ciò rende doverose proiezioni per grandi popolazioni
Spettatore Anonimo

Attilio Giuliani
Messaggi: 27
Iscritto il: ven mag 02, 2008 1:25 am
Skype: Attilio

Re: con cosa si potrebbero "insonorizzare" le orecchie?

Messaggioda Attilio Giuliani » gio giu 12, 2008 6:07 pm

e poi le variabili sono talmente tante , una macchina sola soletta che fa le fusa in un angolino di un immenso corridoio da multiplex avente controsoffitti a pannelli in fibra minerale , disturba poco ( l'ambiente non rimbomba o lo fa con moderazione ) la stessa in una cabina stile cinema paradiso tipica di una struttura da cinema all'aperto si fa sentire di piu , ecco perche gli operatori dei cinema all'aperto appena possono si allontanano dal disturbatore della quiete pubblica .. :)


Torna a “Cinema”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite